Milan-Torino, Montella: “Il Toro ha grande mentalità, ma dobbiamo vincere”

Alla viglia / Le parole dell’allenatore rossonero in vista del match di San Siro: “È cambiato il vento”

di Redazione Toro News

Si è presentato davanti ai microfoni dei media Vincenzo Montella, alla vigilia della sfida che vedrà i suoi ragazzi contrapporsi al Torino di Mihajlovic: Il Torino ha esperienza, qualità, giocatori forti e un bravo allenatore; gioca a calcio e scende in campo per vincere. Ha una grande mentalità. Tra le squadre che affronteremo è quella più vicina alle big. Quella contro il Torino è una partita difficile per certi versi, ma vogliamo e dobbiamo vincere. Segniamo tanto con le piccole e poco con le grandi? I numeri vanno interpretati, ma dicono cose chiare. Poi ci sono le prestazioni, noi ci stiamo avvicinando alle grandi, ma per farlo dobbiamo crescere ancora, e lo si fa attraverso queste partite”.

Ancora Montella: “André Silva? L’allenatore deve sapere scegliere, anche in base a quello che pensa sarà la partita. Da quando ho iniziato ad allenare non ho mai preteso l’unanimità sulle mie scelte, altrimenti vuol dire che c’è qualcosa che non va. Silva ha giocato metà delle partite da titolare. Lui e Cutrone sono importanti nel presente e lo saranno nel futuro. Kalinic ad oggi è più esperto per certe partite, non escludo che potrebbero giocare anche due dei tre in futuro. Se più ho rivisto il Milan di Doha (quello che vinse la Supercoppa Italiana contro la Juventus, ndr)? Fu una grande partita, ma sto lavorando per il Milan di domani”.

Montella, poi, continua sulla tattica: Se possono convivere due punte più Suso? Dipende anche dagli altri otto, dai principi che porti avanti, quando hai la palla e quando non ce l’hai. Se nel percorso hai dei problemi fisici e giochi ogni tre giorni, adattarsi è più complicato. Se Niang sarà in panchina? Penso alla mia squadra, M’Baye può anche giocare. Gli infortuni? Penso siano un caso, non ci sono motivi evidenti. Bonaventura e Conti hanno avuto infortuni traumatici, Kalinic è arrivato dopo la preparazione. Sono situazioni normali”.

AC Milan v CSU Craiova - UEFA Europa League Third Qualifying Round: Second Leg

Infine, Montella chiude sui singoli: “Montolivo? Sta facendo bene, è cresciuto molto ed è completamente a disposizione. I centrocampisti? Giochiamo diversamente dall’anno scorso, ma è vero che ci mancano i loro gol. Noi abbiamo bisogno di vincere, ma sappiamo che in ogni partita può succedere di tutto. Io sono concentrato sul positivo. Bonucci? A livello difensivo e di guida contro l’Austria Vienna ha fatto un’ottima partita, ha commesso solo quell’errore. Se fai questo errore e vinci 5-1, vuol dire che è cambiato il vento. Kessie? Ci manca qualcosa dai centrocampisti, lui ha nelle corde di fare qualche gol in più. Domani Montolivo e Biglia insieme? Possono giocare insieme, ma ancora non ho provato la squadra in campo”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 3 anni fa

    Sei scarso, continua cosi’ che ci dai una mano anche domenica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy