Morale e compattezza del gruppo: ecco perché Mazzarri sta proteggendo pubblicamente i suoi

Morale e compattezza del gruppo: ecco perché Mazzarri sta proteggendo pubblicamente i suoi

Follow up / In conferenza stampa la spiegazione delle dichiarazioni post-Genova: il gruppo è al primo posto

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

“Il gruppo prima di tutto”: è questa la stella polare di Walter Mazzarri, che lo guida soprattutto nei momenti di difficoltà. Il Torino non ha mai inanellato due sconfitte consecutive nello scorso campionato mentre ci è già riuscito alla quarta giornata di quello corrente. È un momento particolare, in cui il gruppo ha bisogno di compattezza e di tenere alto il morale: si spiegano così le parole tanto criticate del post-partita di Genova.

GENOVA – Facciamo un passo indietro: dopo una prestazione (contro la Sampdoria) che per utilizzare un eufemismo non era stata proprio brillante, Mazzarri aveva parlato di passi in avanti e di miglioramenti rispetto alla sconfitta interna col Lecce. Una disamina, questa, che ha generato più di qualche polemica, a cui il tecnico ha voluto rispondere in conferenza: “I giocatori vanno protetti, per questo a volte dicono che io cerco scuse. Vanno protetti dagli attacchi che a volte sono ingiusti.”

NEL NOME DEL GRUPPO – Tutto nel nome del gruppo, quindi, che ha bisogno di morale ed energie positive per la partita contro i rossoneri. Mazzarri sta agendo da parafulmine nei confronti di una squadra che, nonostante gli splendidi risultati dello scorso campionato e le attenuanti di un precampionato stranissimo, sta attirando critiche eccessive. Ora dovranno essere proprio i giocatori a ripagare la fiducia di Mazzarri dimostrando di essere all’altezza. L’unico modo per farlo è dare tutto quello che hanno a disposizione per uscire da questo periodo negativo già dal match di stasera.

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ALEgranataALE - 3 settimane fa

    Al di là del modulo serve un atteggiamento diverso . Vorrei vederli lottare su ogni pallone , propositivi e all’attacco. Avrei preferito dare un turno di riposo a Beremguer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pinco pallino - 3 settimane fa

    Lui sta difendendo il suo lavoro.
    Le due sconfitte sono state con le ultime in classifica.
    Per questo l’incazzamento generale
    Il TORO, ha fatto la preparazione prima, dovrebbe essere stato più in forma.
    Poi vedi ciondolare Meite in mezzo al campo, senti il mister che da la colpa a quelli che scrivono nelle reti sociali..
    e ti incazzi ancor di più.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 3 settimane fa

    CMQ dubito che ci legga nessuno, piuttosto, serino, dove sei, come ci spieghi l’ultima partita?

    non vale sparire cosi’ eh.

    spero di leggerti presto, magari aggregi la partita del milan e quella della samp?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 3 settimane fa

    LOL il politburo della torino calcio spa

    sapete come si difendono questi poveri milionari che si allenano solo qualche ora al giorno ogni tanto?

    ritiro per tutti, zero wifi., internet, playstations, niente conferenze stampa.

    solo lavoro duro.

    ho letto recentemente un libro di un grandissimo triatleta (ironman long distance), a un certo punto scrive:

    ‘se questo sport fosse piu’ facile si chiamerebbe football’

    i giocatori sono pagati anche per difendersi e reagire, come lo sono per allenarsi duramente e poi sputare il sangue la domenica

    l’allenatore sarebbe pregato (visto che e’ pagato profumatamente) di fare conferenze stampa che sanno un po’ meno di presa per il culo, anche se l’obiettivo finale e’ la vittoria, e’ ovvio che a WM non piace perdere, ma vorrei che traspirasse OGNI TANTO anche LA VOGLIA DI VINCERE , PER DIAMINE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

    Leggo molti commenti stroncanti. È normale che un allenatore cerchi di proteggere i suoi giocatori anche a costo sparare cazzate come nel dopo partita con la Samp..
    Nessuno si ricorda cosa faceva Mournho???Quando il clima rischiava di farsi pesante sparava una delle sue cazzate durante un intervista di inizio settimana dopodiché per tutta la settimana le attenzioni mediatiche erano tutte deviate su quella dichiarazione e i giocatori non se li filava più nessuno ottenendo così l’effetto desiderato. Se lo fa Mourinho è un figo mentre se lo fa Mazzarri è un cialtrone????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 3 settimane fa

      Diciamo che le sue “cialtronate” sono direttamente proporzionali alle figuracce fatte sul campo dalla squadra.

      Non poca cosa, direi, anche in considerazione del fatto che la sua capacità di comunicare con lo spogliatoio, al momento attuale, è pari a quella di un sordo che guida un cieco.

      E poi io non ho mai visto giocatori così demotivati, fuori ruolo e con le idee molto annebbiate.
      Possibile che siano veramente tutti, ma tutti dei broccacci inguardabili..???
      E non è che la cosa sia avvenuta in questo preciso momento: fate mente locale sul campionato scorso e su molte partite…!!!!

      Insomma, “Errare humanum est, perseverare autem diabolicum”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

        Scusa ma tu che ne sai della sua di conunicare con lo spogliatoio??Frequenti quell’ ambiente???
        Te lo chiedo senza polemica eh..Sai, fare 63 punti per uno che non sa comunicare con lo spogliatoio mi sembra alquanto inverosimile e considerato che lo spogliatoio di quest’anno è praticamente il medesimo della stagione scorsa cosa potrebbe essere successo in questi pochi mesi..????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 3 settimane fa

          “Si è sbagliato mentalmente, non gli ho fatto capire che il Lecce corre. La colpa è mia”.

          Se questi non sono problemi di comunicazione….!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

            Questo è ciò che lui ha detto alla stampa. Si è accollato la colpa per proteggere i giocatori. I giocatori sanno perfettamente che tutte le squadre corrono mica glielo deve dire il mister…

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 3 settimane fa

            A quanto pare non lo sapevano proprio…!!!

            E poi i “risultati” della sua “comunicazione e motivazione” si sono visti sul campo…eccome…!!!

            Anche un bambino si sarebbe accorto che il problema è molto serio e che allenatore e giocatori lavorano “per comparimenti stagni” e che costui, oltre a non avere idee di gioco ed applicare un calcio giurassico, continua a snaturare i ruoli dei giocatori, con le pessime figure che ne conseguono.

            I giocatori non sono diventati improvvisamente tutti brocchi: sono demotivati da un allenatore che non sa più che pesci pigliare.

            Mi piace Non mi piace
          3. torotorotoro - 3 settimane fa

            intanto il lecce ha sei punti… squadra battagliera che non ha nulla da perdere. ci sorprenderà

            Mi piace Non mi piace
          4. PiazzistaDiSeggiolini - 3 settimane fa

            Infatti: squadra che corre, squadra che ha fame e voglia di restare nella massima serie.

            Solo Mazzarri non l’ha capito…!!!

            O meglio, l’ha capito dopo, in conferenza post partita.

            Mi piace Non mi piace
  6. leoj - 3 settimane fa

    no vabbè, ste conferenze vanno messe subito su you tube come tutorial!
    “corso professionale di arrampicata sugli specchi!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. PiazzistaDiSeggiolini - 3 settimane fa

    Ed eccolo/ccoli, puntualissimi, mandati in avanscoperta dal giornalaio, gli “avvocati improvvisati giornalisti” che vengono a spiegare, ad interpretare, a snocciolare le “amenità” di Mazzarri e le sue uscite da “allenaotre consumto e di esperienza”.

    Sento lo stridore delle tur unghie sui vetri, caro Luciani…!!!

    Ai tempi del Toro si diceva “silenzio, occhi bassi, lavoro duro e pedalare…!!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13967438 - 3 settimane fa

    Purtroppo,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toro Forever - 3 settimane fa

    “E sempre allegri bisogna stare, che il nostro piangere fa male al Re, fa male al ricco e al Cardinale, diventan tristi se noi piangiam” Tratto da “Ho visto un Re” di Enzo Jannacci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13967438 - 3 settimane fa

    Purtroppo, però, per vincere non basta la compattezza del gruppo.
    Che poi, un gruppo veramente compatto, una squadra ben unità, pur perdendo non farebbe una scampagnata in campo girovagando con la manina tesa a chiedere pietà, elemosina e carità come si è visto nelle ultime due uscite.
    Prendiamo a confronto queste due sconfitte, dove la cosa migliore nel dopo partita era essere rapiti dagli alieni e sparire nel vuoto siderale, e le due sconfitte con il Wolverhampton, dove si è comunque giocato a calcio.
    Razzolare il terreno come polli spauriti dallo scoppio di un petardo ed essere comunque una squadra di calcio.
    Nello spazio di un mese è imbarazzante involverai in questo modo.
    Ora speriamo nel terzo cambio di modulo (3-4-3 o 3-4-2-1, indicandolo un po’ come vogliamo): ma se l’atteggiamento in campo è quello visto nelle ultime due non esiste un modulo giusto per evitare figuracce; come a rovescio non esiste il modulo esaltante in assoluto, ma se hai l’atteggiamento giusto, che tu sia in campo 4-4-2, 5-3-2, 3-5-2, 3-6-1, ecc… giocherai sempre a calcio e non a correre dietro al pallone.
    E magari, giocando a calcio, è più facile ottenere applausi anche nella sconfitta, invece che giustissime critiche come nell’altro caso.
    Bando alle ciance, ora mi preparo il pranzo anticipato, che tra poco mi metto in macchina direzione stadio.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. saettadallimite - 3 settimane fa

    Un conto è difendere i giocatori, cosa legittima, un conto è raccontare balle, dicendo che il Toro ha fatto la partita a Genova dopo una prestazione disastrosa. Se lui avesse detto “i giocatori hanno fatto il loro dovere ma purtroppo, non so per quale motivo, è uscita una prestazione negativa, cercheremo di capire i motivi etc…” non sarebbe stato tanto criticato in questi giorni. Tra l’altro si è anche attaccato al fallo su Lyanco, secondo me Gabbiadini ha usato il mestiere, forse ci poteva stare anche il fallo ma ci poteva anche non stare, Lyanco è quasi scivolato da solo. Io spero, più ancora che il Toro si riscatti immediatamente che Mazzarri si riscatti nel suo atteggiamento e nelle sue dichiarazioni. Perchè è del tutto evidente che ci sono dei problemi, inutile nascondersi dietro a un dito, dalla scarsa qualità a centrocampo con la continua involuzione di Meitè e la scarsa efficacia tattica di Baselli agli esterni che non vanno quasi mai sul fondo (soprattutto Aina), dalla lentezza esasperante del gioco alla scarsa vena degli attaccanti (tanti tifosi criticano Berenguer ma fa 10 volte quello che fa Zaza, che si limita a sgomitare e fare falli) anche dello stesso Belotti che da quando è tornato dalla Nazionale, forse per stanchezza, ha fatto due prestazioni sotto tono, da una difesa ancora tutta da sistemare al caso ‘Nkoulou, che rischia di diventare la spada di Damocle per Mazzarri. Meglio sarebbe per l’allenatore dire “ci sono tanti problemi, dobbiamo fare quadrato e risolverli”, non mi convince la spiegazione che stia difendendo i giocatori, in questo momento sta difendendo soprattutto sé stesso. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pupi - 3 settimane fa

    E pensare che il Tottenham, finalista di Champions, ha 8 punti dopo 6 partite a 10 punti sotto la prima. E il ManU idem. Eppure non sono allenati dal cosiddetto testa di ghisa ed hanno una rosa che noi neppure ci sogniamo. Tra l’altro il team del grande Pochettino, al pari di Klopp e Guardiola l’allenatore più ambito dallo scibile umano, ha perso ed è stato eliminato in coppa di lega dal Colchester, squadra della serie D inglese. Certo che se in panchina al posto di Pochettino e Solskjaer ci fosse uno dei soloni che inonda di tattiche astruse questo sito le 2 squadre sopracitate violerebbero in ambiti siderali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 3 settimane fa

      Volerebbero….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. eurotoro - 3 settimane fa

      ebbe’ erba del vicino sempre piu verde..poi mi salta il biglietto xche’ la roma perde in casa con latalanta e peggio il napoli che perde sempre in casa col cagliari…ce la giocheremo con tutte tranne una !!! FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iard68 - 3 settimane fa

      E quindi? Mal commune mezzo gaudio? Ma per favore dai… Siamo usciti dall’EL ridicolizzati dal Wolves che non ha più vinto una partita… Quelli come te aprono gli occhi solo quando ne prendono una barottata nel derby (e in quel caso, apriti cielo, manco fosse l’unica partita che conta). Magari giocassimo come il Tottenham…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Carlin - 3 settimane fa

      Spero tanto che il nostro mago vada a risollevare una di queste squadre in crisi. Per il bene loro e nostro.E che si porti dietro anche il gobbo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. PrivilegioGranata - 3 settimane fa

    Giusto difenderli pubblicamente e strigliarli a sangue in privato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. paviagranata - 3 settimane fa

    I tifosi destabilizzano? I tifosi giudicano quelli che vedono e quello visto contro Lecce e Samp è stato uno spettacolo pessimo, senza gioco, senza grinta, senza spirito di appartenenza, da vergognarsi… Quando i nostri eroi dimostreranno di valere la maglia del TORO verranno sempre applauditi e sostenuti indipendentemente dal risultato. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13734369 - 3 settimane fa

    CG
    cari tifosi è mai possibile che non sappiate che (non tutti
    x fortuna )insultando e denigrando allenatore e giocatori
    fate solo il gioco di quelli che sono a strisce e godono a
    vederci così delusi ed arrabbiati x 2 partite perse
    Sarebbe ora di smetterla e guardare Avanti
    Siamo tutti dei CT perfetti abbiamo tutti le nostre idee
    ma dimentichiamo una cosa non viviamo la cosa dall’interno come la vede un allenatore quindi è molto
    facile parlare insultare dare dell’ incapace o peggio
    io x esperienza mia so che che quando giocavo e perdevo
    era un dramma e sentirmi dire certe cose mi mandava
    in tilt con il morale a terra continuate pure così voi che
    vi ritenete tifosi e scaricate la rabbia su tutti (il che
    mi fa dubitare che siate GRANATA ma strisciati)
    comunque sempre fino alla morteFVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. eurotoro - 3 settimane fa

    ebbe’ cosa vogliamo che dica?..che sono cotti?..che non ne hanno?..colpa della preparazione atletica sfasata?..qualsiasi cosa dicesse..l’evidenza e’ sotto gli occhi di tutti. il progetto e’ buono..(restano i big..ogni anno magari ne va via 1 se entrano barcate di soldi)…l’allenatore pure ( lo dice il suo curriculum)…i giocatori il loro valore non e’ quello visto in questi 2 mesi…poi se lo spogliatoio e’ unito ed ambizioso in europa ci possiamo andare ce la possiamo giocare ogni anno…unica critica che faccio e’ che abbiamo 6 ali di ruolo e bisogna coinvolgere tutti..quindi attendo con pazienza che si stabilizzi il 3 4 3 e godermi queste 6 ali che mi piacciono assai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Toro Forever - 3 settimane fa

    Adesso basta. Siamo all’asilo infantile. Pensate ai tempi di Ferrini, Agroppi, Pulici e Graziani. Si sarebbero messi a ridere!!! Ora abbiamo una squadra piena di “bamboccioni”. Poverini. Ci dobbiamo sorbire le reprimende di Mazzarri, perché altrimenti si offendono? Si mettono a frignare? Questa non è la prima squadra. Ma i “pulcini” del Toro. Vergognatevi tutti e a letto senza Carosello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cerutti_Gino - 3 settimane fa

      A dire il vero il vero non penso che siamo una squadra piena di “bamboccioni”, o meglio con molti meno “bamboccioni” rispetto agli standard dell’attuale calcio moderno. Io vedo molti uomini “veri”, professionisti seri e persone di spessore dentro questo Toro. Parlo di Belotti, Sirigu, Izzo, Rincon, De Silvestri, Ansaldi.. Il problema nostro non è l’IMBABBOCCIONIMENTO, il problema semmai è la scarsa qualità e le scarse idee di gioco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. dattero - 3 settimane fa

    innanzitutto buongiorno.
    non capisco cosa voglia dire proteggere un gruppo,almeno in questa maniera.
    ieri e lunedi ho letto delle farneticazioni,ho letto uno stravolgimento della realta veramente irrispettoso nei confronti della tifoseria.
    credo ci sia modo e modo di difendere e proteggere un gruppo,non certo con dichiarazioni quasi provocatorie.
    la disamina della partita è stata vergognosa,irreale,piena di scvuse,divisiva,poi credo che la storia dei forum glil’abbiam messa in bocca appositamente.
    se ha voluto comunque che tutti gli strali convergessero su di lui,missione compiuta,ma le prestazioni di alcuni giocatori con fare pretenzioso e supponente non le cancelli.
    poi,scusate,ma proteggere da chi e che cosa?suvvia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. iard68 - 3 settimane fa

    Fa benissimo a difenderli, ci mancherebbe, che altro dovrebbe fare? E’ lui che è idifendibile. E non cominciamo a piangere… non tiriamo mai in porta e non ci arriviamo nemmeno vicino, questo è il problema.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 3 settimane fa

      ebbe’ cosa vogliamo che dica?..che sono cotti?..che non ne hanno?..colpa della preparazione atletica sfasata?..qualsiasi cosa dicesse..l’evidenza e’ sotto gli occhi di tutti. il progetto e’ buono..(restano i big..ogni anno magari ne va via 1 se entrano barcate di soldi)…l’allenatore pure ( lo dice il suo curriculum)…i giocatori il loro valore non e’ quello visto in questi 2 mesi…poi se lo spogliatoio e’ unito ed ambizioso in europa ci possiamo andare ce la possiamo giocare ogni anno…unica critica che faccio e’ che abbiamo 6 ali di ruolo e bisogna coinvolgere tutti..quindi attendo con pazienza che si stabilizzi il 3 4 3 e godermi queste 6 ali che mi piacciono assai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iard68 - 3 settimane fa

        Ma quale curriculum… ma perdonami, hai seguito il calcio negli ultimi 7/8 anni o sei rimasto al Napoli di Hamsik Cavani Lavezzi? Il grande WM ha fatto pena all’Inter e al Watford, prima del Napoli aveva imbroccato una grande salvezza alla Reggina grazie al suo “stile” aggressivo e barricadero e ai gol di Bianchi. Il Napoli giocava in contropiede e aveva tre campioni davanti che hanno reso importante WM, NON il contrario! Il Toro di oggi è una discreta squadra, con il centrocampo sicuramente inferiore agli altri reparti. Ed è allenato da uno dei peggiori tecnici della sua storia (nell’era Cairo, salvo solo Ventura, pur con i suoi difetti).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. uiltucs.pesar_12159015 - 3 settimane fa

    La nostra umoralita’, come al solito, la fa da padrona: il richiamo fatto durante la pausa sta incidendo e i due errori arbitrali non fanno altro che amplificare 2 prestazioni brutte, brutte. Calma e gesso che la stagione è appena iniziata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy