Napoli, che tegola: Mertens salterà il Torino

Verso il match / I partenopei sono reduci da un pareggio agrodolce contro il Barcellona, Gattuso infatti dovrà fare a meno di Mertens contro il Toro

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Brutte notizie per Gattuso. Il Napoli dovrà fare a meno di Dries Mertens per la gara contro il Torino. L’attaccante belga infatti ha riportato un forte trauma contusivo alla caviglia a casa di un intervento di Sergio Busquets nella gara di Champions contro il Barcellona, nella quale l’attaccante belga era andato a segno. Mertens non ha preso parte all’allenamento di stamattina. Gli esami a cui si è sottoposto il belga, fresco di record per aver eguagliato Hamsik nella classifica all time dei marcatori azzurri, non hanno lasciato spiragli: non sarà in campo contro il Torino. Inoltre, dovranno essere valutati i tempi di recupero. Per la gara contro i granata a giocare al centro dell’attacco partenopeo dovrebbe essere quindi Arek Milik.

IL COMUNICATO DEL NAPOLI
Dries Mertens, dopo l’infortunio di ieri che lo ha costretto ad uscire ieri nel match contro il Barcellona, si è sottoposto a esami che hanno evidenziato un forte trauma contusivo alla caviglia destra. Dries ha svolto terapie e la sua situazione sarà valutata nei prossimi giorni.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. crew_389 - 8 mesi fa

    Torino che tegola: a Napoli mancherà berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alè Toro - 8 mesi fa

    Io la penso così: Mertens può far male a qualsiasi squadra figurianoci a noi ergo meglio non averlo in campo contro di noi. Così come si approfitta del cattivo stato di forma di una squadra bisogna essere bravi ad approfittare anche delle loro assenze, specie se si considera la nostra situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pimpa - 8 mesi fa

    Per loro cambia poco e purtroppo anche per noi.
    Dalle premesse viste dopo il cambio di allenatore, ma soprattutto in considerazione della pochezza deprimente della nostra rosa, mi sa tanto che sia una partita col risultato già scritto perché non credo che Longo riuscirà a mettere in atto quelle piccole ma importanti novità tattiche alle quali faceva riferimento anche Minotti nella sua intervista, sempre fermo restando che dalle rape il sangue non si cava.
    Infatti: non si passerà a una difesa a quattro, non si farà giocare (il povero) Baselli dietro le punte, non si vedrà (l’impresentabile) Zaza insieme a Belotti ma in compenso continueremo a vedere (l’abusivo) De Silvestri titolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

      Lo era anche l’anno scorso, e invece! Ero al San Paolo e non ti dico la sofferenza, ma la sfangammo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Albi1958 - 8 mesi fa

      Concordo in pieno, con loro cambia poco, speriamo solo che sia la loro classifica giornata storta, ci basterebbe il classico punticino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

    Il primo cero ha funzionato! Ne devo accendere altri due e alla fine, nel caso, andrò al Santuario di Pompei a piedi. Che s’adda fa pe campa’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy