Napoli, rapporto difficile col San Paolo: una vittoria nelle ultime otto partite di A

Napoli, rapporto difficile col San Paolo: una vittoria nelle ultime otto partite di A

Il dato / Nelle ultime 5 gare casalinghe sono già 4 le sconfitte del Napoli. Il Toro ne può approfittare

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Il valore aggiunto di una squadra, si sa, è giocare con il sostegno del proprio pubblico nel campo di casa, quello che si conosce meglio in ogni suo angolo. Capita a volte però che una squadra renda meglio in trasferta e non in casa: è il caso del Napoli, prossimo avversario del Torino di Longo nel match di questa sera (ore 20.45 al San Paolo). Nei tanti passi falsi in casa sta la ragione principale del campionato deludente degli azzurri, partiti per contendere lo Scudetto alla Juventus e ora costretti a rivedere gli obiettivi al ribasso.

NUMERI – Finora il Napoli, in casa, ha raccolto solo 14 punti (esattamente come il Torino) in 12 gare (4 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte), con una media punti di 1,17. I goal subiti sono stati 17, a fronte di 15 reti segnate. Uno score poco incoraggiante per gli uomini di Gattuso, che di recente tra le mura del San Paolo non stanno registrando i risultati sperati: nel solo girone di andata le gare perse tra le mura amiche sono state 4, mentre nel girone di ritorno sono già 2.

4 SU 5 – Inoltre, se circoscriviamo la nostra ricerca alle ultime 8 gare casalinghe di campionato, notiamo come i partenopei abbiano perso in 5 occasioni (contro Bologna, Parma, Inter, Fiorentina e Lecce) e vinto in una (contro la Juventus), anche se c’è da considerare che nello stesso periodo di tempo al San Paolo il Napoli ha vinto due gare di Coppa Italia contro Perugia e Lazio. I granata di Longo potrebbero essere avvantaggiati da questa situazione, trovandosi davanti una squadra che in trasferta va forte, ma spesso incespica in casa, patendo soprattutto delle difficoltà tecnico-tattiche quando si tratta di fare la partita (con la tattica “difesa e contropiede” è arrivato un ottimo pareggio nella sfida di Champions contro il Barcellona, l’ultima recita al San Paolo degli uomini di Gattuso). E ad incoraggiare i granata ci sono anche gli ultimi due precedenti in terra partenopea, terminati 2-2 (nel 2017/2018) e 0-0 (nel 2018/2019). A breve il campo ci darà il responso.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14287754 - 7 mesi fa

    ecco l’articolo porta sfiga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Emilianozapata - 7 mesi fa

    Poco fa pensavo: “Certo che con i giocatori che ha, dal Napoli ci si sarebbe aspettati un altro campionato”. Mi sono ricordato che anche io a settembre mi aspettavo un altro camoionato dal Toro. Ora mi rendo conto che purtroppo il confronto tra la rosa del Napoli e la nostra è qualitativamente imbarazzante. Ma siccome da 60 anni ogni volta mi ritrovo qui a sperare e a soffrire, eccomi qui come quando di anni ne avevo 4, a non vedere l’ora che si giochi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. menkheperra - 7 mesi fa

    Tranquilli.
    Non vi preoccupate.
    Arriva il Toro risorgitutti che metterá a posto ogni cosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy