Nazionale, per Cerci è la volta buona

Nazionale / Il granata ha buone probabilità di scendere in campo dal primo minuto contro la Spagna

di Redazione Toro News

Continua la preparazione della Nazionale di Cesare Prandelli in vista della sfida di domani sera alle 22 a Madrid, allo stadio Vicente Calderon, contro la Spagna di Del Bosque. Il tecnico iberico si prepara dunque al Mondiale, una competizione da vincere per eguagliare il mitico Vittorio Pozzo, trionfatore nel 1934 e nel 1938.

Buone chance per il granata Alessio Cerci, che – come dichiarato dal c.t. ai giornalisti presenti, tra questi il nostro inviato Stefano Rosso (qui i dettagli) – dovrebbe essere schierato nella linea a quattro di centrocampo che sosterrà l’unica punta Osvaldo. Interpreti e modulo, volti a mettere in difficoltà i padroni di casa attraverso la velocità e le ripartenze. Immobile invece, l’altro granata, dovrebbe partire dalla panchina, ma non è assolutamente da escludere un suo ingresso in campo nel corso della ripresa, con i tifosi granata che già sognano di rivedere in azzurro il tandem che tanto li ha fatti gioire nel corso di questa stagione. Difficile, in realtà, vederli in campo assieme. Ma come si dice in questi casi: mai dire mai…

Gli azzurri dovrebbero dunque scendere in campo con Buffon tra i pali, Maggio, Barzagli, Paletta e Criscito in difesa, Thiago Motta in cabina di regia, mentre Cerci, Montolivo, Marchisio e Candreva sosterranno l’unica punta in avanti Osvaldo. 

DI SEGUITO LE PROBABILI FORMAZIONI

SPAGNA (4-3-3): Casillas, Azpilicueta, Sergio Ramos, Albiol, Jordi Alba, Thiago Alcantara, Busquets, Silva, Iniesta, Fabregas, Diego Costa. All. Del Bosque

ITALIA (4-1-4-1): Buffon; Maggio, Barzagli, Paletta, Criscito; Thiago Motta; Cerci, Montolivo, Marchisio, Candreva; Osvaldo. All. Prandelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy