Nkoulou: “Mazzarri come un padre. Mercato? Voglio correre col Toro”

Il difensore del Toro si è raccontato in una lunga intervista esclusiva al Corriere della Sera

di Redazione Toro News

Nicolas Nkoulou è reduce da un’altra grande stagione con la maglia del Torino. Il camerunese è arrivato in Serie A in punta di piedi e sin dalle prime partite ha dimostrato di essere un giocatore di livello assoluto. Nell’edizione odierna del Corriere della Sera è contenuta una lunga intervista al difensore del Torino, che ha parlato della sua vita ma anche dell’immediato presente. Ecco alcuni passaggi:

“Abbiamo costruito una casa, è fondamentale per una famiglia. Ci manca solo il tetto, costruiamolo, abbiamo due partite per farlo. È da una stagione che lavoriamo sodo, vogliamo finire la casa in tempo”.

Sulla crescita compiuta in questi due anni di permanenza al Toro: “Quando sono arrivato ci si muoveva a gattoni, adesso siamo en marche”.

E sul futuro e le tante sirene di mercato: “Sì, io voglio correre con il Torino e non ascolto le voci”.

Parole importanti quelle spese per Walter Mazzarri: “Sono legato a Bielsa e a Mazzarri, loro sanno come tirare fuori il meglio da me, da un giocatore, da un uomo”.

Ancora sull’allenatore del Toro: “Mazzarri non è solo un incredibile maestro di calcio, ha di questo gioco una conoscenza infinita. Per me Mazzarri è un ‘papa poule’ che difende i suoi giocatori, da tutto e tutti. Rigoroso, ma anche affettuoso. E comunque sempre protettivo.”

 

47 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sigfabri - 2 anni fa

    Favoloso!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 2 anni fa

    Bisogna riconoscere che al di là di qualche limite tecnico abbiamo una rosa composta da gente seria, professionisti impeccabili e veramente bravi ragazzi…Tutti hanno dato tutto, anche quelli poco utilizzati al momento che sono stati chiamati in causa hanno sempre risposto presente non facendo rimpiangere gli assenti….Nicolas è la punta di un meraviglioso iceberg a tinte GRANATA……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ProfondoGranata - 2 anni fa

    Parole come musica.
    Grande Nicolas.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 2 anni fa

    Abbiamo una ventina di ragazzi che da inizio anno si impegnano per fare il Toro un po’ più grande, per farlo crescere, per portarlo ad essere una squadra di vertice.
    Ce l’hanno sempre messa tutta: alcuni facendo benissimo (Nkoulou tra questi, visto che l’articolo parla di lui), altri un po’ meno bene, ma sempre tutti con buona volontà.
    A due settimane dalla fine mi sembra ingiusto (e controproducente) metterci ad annoverare quelli che sono i campioni e che dovranno rimanere e quelli che se ne dovranno andare.
    Abbracciamoli idealmente tutti, e promuoviamoli tutti, oggi, noi tifosi.
    Finita la stagione saranno i loro procuratori e la società a decidere del loro destino: allora potremo dire anche noi la nostra!
    Bravi ragazzi, continuate a incornare le reti avversarie, e non mollate mai!
    Grazie comunque, vi siete fatti onore: siamo orgogliosi di voi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Seagull'59 - 2 anni fa

    è vero che grazie al Toro si è rilanciato ma sentire le sue parole di attaccamento a questa squadra è di grande orgoglio di questi tempi.
    i mercenari la fanno da padroni ma, evidentemente, esistono ancora Uomini e calciatori che sanno essere riconoscimenti e attaccati a un ambiente che lo apprezza e considera, giustamente, un Campione: Grazie Nicolas!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mimmo75 - 2 anni fa

    Granata, no, non conosco Cairo. Giudico la sua storia al Toro e i suoi comportamenti. Tantissime cose positive, diverse pecche e omissioni proprio in quelle cose che denoterebbero passione e vero rispetto (non qiello di facciata, non il minimo sindacale) verso il Toro e la sua storia, o suoi valori. Almeno questa è la sensazione che mi da. L’ho detto e lo ripeto: chapeau per come gestisce l’azienda Toro ma giudizio negativo su come gestisce “il Toro”. Non è il mio presidente, non mi rappresenta, gli sono riconoscente e non lo cambierei con nessuno che non fosse vero tifoso del Toro, neanche con uno sceicco (che dal punto di vista della passione sarebbe peggio), ma non mi rappresenta. Sbaglio? Spero proprio di si.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RinoVecchiato - 2 anni fa

    Lo dico adesso perché non voglio che dopo,nel caso andasse male, si possa pensare che lo faccia per indorarmi la pillola, ma io sono pienamente soddisfatto da questa annata.
    A prescindere dal fatto che si riesca o meno a conquistare ľEuropa, io sono soddisfatto dal campionato disputato da questa squadra. Finalmente ho ritrovato il mio Toro. Vedo coesione alľinterno della squadra, vedo comunione ďintenti, solidità e grinta, vedo una famiglia. Una famiglia orgogliosa di essere granata.
    Poiché, diversamente dagli altri, per noi il giudizio trascende dal puro e semplice raggiungimento del risultato, ma coinvolge anche un aspetto umano, voglio fin ďora tributare pubblicamente un plauso ai giocatori, allo staff tecnico e alla società per avermi permesso di riassaporare le emozioni che sto vivendo in questi giorni.
    Grazie a tutti di cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabri - 2 anni fa

      amen

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Roland78 - 2 anni fa

    Uno dei pochi che non considera il Toro come un trampolino ma come un traguardo. Uomo e calciatore di spessore enorme, al pari del Moro; insomma, uno da Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granata68 - 2 anni fa

    Grande Nicolas anche noi vogliamo continuare a correre con te sei uno di noi !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Tarzan - 2 anni fa

    Con il Milano ho perso il conto degli anticipi che ha fatto su Cutrone. Sempre pulito, elegante, tremendamente efficace. Che giocatore! Come Sirigu e Izzo, 3 top player come non avevamo da secoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. alrom4_8385196 - 2 anni fa

    Grande ,grande grande , sei una persona seria (oltre ad essere un campione assoluto) e quindi sei nella squadra giusta . In estate resisti alle sirene che arriveranno da tutte le parti , qui sei a casa tua e spero vivamente di non vederti mai con un’altra maglia addosso .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. giancasortor - 2 anni fa

    In un mondo come quello del calcio, dove gli interessi materiali prevaricano ogni cosa, le tue parole mi fan venire le lacrime agli occhi. Grazie grande uomo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Forvecuor87 - 2 anni fa

    Persona di grande spessore e serietà che tutte le squadre vorrebbero avere.
    Ma per fortuna abbiamo noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mimmo75 - 2 anni fa

    Ardi ma il fatturato non si utilizza mica tutto per il mercato! E questa rosa, se “puntellata” può ambire a giocarsi un posto in CL. Per giocarsi lo scudetto van bene solo Sirigu, Izzo, N’Koulou, Iago, Ansaldi e il Gallo. Servirebbero almeno altrettanti di pari livello più una panchina di spessore. Non scherziamo, ad oggi altro che puntello per le posizioni di vertice!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 anni fa

      Mimmo75…apprezzo sempre quello che scrivi pero’ non puoi non mettere in questa lista EL GENERAL..a mio parere dopo Allan il miglior recupera palloni della serie A…milan inter roma uno cosi’ quest’anno non l’hanno avuto…con lui fanno 7 buoni competitivi x la lotta ad un posto champions…aina meite’ e baselli ci sono tutte le premesse l’anno prossimo possono diventare anche loro dei big…a questa squadra manca solo il vero Zaza…ed un MARTIN VAZQUEZ ad illuminare il gioco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Ardi - 2 anni fa

    Dove vuole arrivare veramente Cairo lo vedremo quest’estate. Le possibilità economiche per rinforzare la squadra e tenere i migliori ci sono, senza far debiti o mettere soldi sui e senza spendere nemmeno tutti quelli a disposizione. La palla passa a lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Fabio - 2 anni fa

    Nel calcio “moderno”, anche se “illogico” sarebbe una definizione più consona, il ruolo del libero non esiste più, se si giocasse ancora in quel modo, Nkoulou sarebbe stato uno dei migliori che abbia mai visti in campo. Le sue giocate da sole valgono il prezzo del biglietto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Ardi - 2 anni fa

    Nicolas per sempre con noi. Grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. unasolafede - 2 anni fa

      E poi mi dite che qui non ci sono gobbi di merda? Solo un coglione strisciato può mettere “non mi piace”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. user-13814870 - 2 anni fa

    Nicolas sei entrato nei nostri cuori…sei un Grande. .sei apprezzato da tutti come uomo e come calciatore…Grazie per le tue belle parole. Anche tutti noi vogliamo che stai al Toro. Forza x domani !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13722867 - 2 anni fa

    alla faccia di chi ti prendeva in giro x il cognome alla faccia di tutti sei tra i migliori difensori con te e Armando andremo lontano basta guardare i vostri volti in gara siete incomparabili altroché quei 2 in pigiama che picchiano e minacciano arbitri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. GlennGould - 2 anni fa

    Un po’ di tempo fa scrissi qualcosa che desto’ ironia e sfotto’ vari. Oggi, riscrivo la stessa cosa; Cairo vuole far diventare il toro la seconda forza del campionato, lottare per lo scudetto e Champions League.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 anni fa

      Prenderemo il posto del Napoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mimmo75 - 2 anni fa

      Ho sempre pensato che Cairo ambisce a fare un grande Toro ma non per passione quanto per la possibilità di far denari. Legittimo e la cosa non mi scandalizza: a lui denari e prestigio, a noi i risultati sportivi. Per far quello che dici tu, cioè diventate la seconda forza del torneo (stabilmente, non una tantum) c’è da colmare un gap di fatturato non indifferente con le milanesi, il Napoli e le romane, soorattutto la Roma. Cairo ha un suo modo di fare impresa e questo non prevede investimenti massicci ma una lenta e costante crescita. La mancanza di vera passione granata gli impedisce di “buttare il cuore oltre l’ostacolo” accollandosi un maggior rischio d’impresa. Lo fece all’inizio della sua esperienza e si bruciò fino al gomito: non ci rilascerà! Quindi, per vedere un Toro al vertice passeranno ancora molti anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 2 anni fa

        Non ci ricaschera’….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 2 anni fa

          Scusa ma lo conosci Cairo ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. KanYasuda - 2 anni fa

            Parlacene Tu del “vero Cairo”, dato che ne stai sempre al suo fianco !

            Mi piace Non mi piace
      2. GlennGould - 2 anni fa

        Ma sai che non sono del tutto d’accordo..
        Organizzazione, competenza, passi giusti pochi ma continui e potere mediatico. Noi queste virtù le abbiamo tutte, e possono bastare per diventare una squadra di vertice.
        In oltre abbiamo un grosso valore aggiunto che pochissimi altri anno: una storia pazzesca. E le storie pazzesche piacciono a tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 2 anni fa

          Si, abbiamo molti ingredienti ma manca quello principale per il calcio attuale e cioè tanto di quel denaro da poterti consentire (in assenza del fatturato di cui parlavo) acquisti, ingaggi e conferme di una decina di top player. Perché per giocare stabilmente per le primissime posizioni serve che almeno tutti i titolari siano di prima fascia e che almeno un calciatore per reparto sia di caratura internazionale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Ardi - 2 anni fa

            Sono circa 70 milioni di diritti tv più 47 accantonati più qualche vendita tipo niang e altri. Direi bastino e avanzino per alzare il monte ingaggi e puntellare la squadra

            Mi piace Non mi piace
          2. Policano - 2 anni fa

            Ma l’ajax quanto spende secondo te?

            Mi piace Non mi piace
  21. malva - 2 anni fa

    Questa sarà sempre casa tua.Il giorno che te ne andrai (se te ne andrai) avrai sempre il nostro affetto e la nostra stima.Sei un grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. granatadellabassa - 2 anni fa

    Speriamo che non arrivi una big con un pacco di milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. eurotoro - 2 anni fa

    MAI avrei immaginato di dimenticarmi cosi’ in fratta di capitan Glik!…NICOLAS N’KOULU…simple the BEST ! ! !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-14142151 - 2 anni fa

    caro Nicolas, e chi ti molla! baluardo granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Bischero - 2 anni fa

    Un grande Nicolas. Insieme per centrare l obbiettivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Mimmo75 - 2 anni fa

    Uno dei miei timori in caso di mancato raggiungimento dell’Europa è proprio quello relativo alle difficoltà di trattenere i big. Le parole di Nicolas, in tal senso, mi fanno davvero molto piacere. Poi, si sa, il mercato a volte è folle e non regala mai certezze ma queste parole sono un’ancora forte e servirà una tempesta violenta per smuoverla. Ah… quasi dimenticavo: Mazzarri è un grande, punto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Toscotoro - 2 anni fa

    Persona e sportivo elegante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Madama_granata - 2 anni fa

    Ecco, Nkoulou è uno di quei giocatori stranieri (con Rincon e Falque) che sono di un livello superiore, quindi anche io, propensa sempre a prediligere ragazzi italiani,
    li considero “indispensabili” per la crescita e la maturazione della nostra squadra.
    Aggiungiamo poi il loro comportamento esemplare anche fuori dal campo, ed il loro dichiarato desiderio di rimanere nel Toro per giocare nel Toro e con il Toro provare a diventare “grandi”: per questi motivi li definisco indispensabili.
    Grazie a Nkoulou x ciò che ogni settimana dà in campi, le sue belle parole, per l

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Tarzan - 2 anni fa

    Che bella notizia! Io dico che, comunque vada a finire quest’anno, se teniamo lo zoccolo duro l’anno prossimo noi diventiamo un serio problema per tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. SiculoGranataSempre - 2 anni fa

    Sirigu, N’Koulou, Izzo e Belotti. Uno zoccolo duro incedibile su cui si può costruire qualcosa di grande. Se riusciamo a tenerli tutti e Cairo continua ad essere ambizioso, non potremo che essere molto ottimisti. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Rayo - 2 anni fa

    Grande giocatore. Anche noi vogliamo che tu rimanga a correre qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. robertozanabon_821 - 2 anni fa

    Grande Campione e Grande Uomo. Grazie Nicolas!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. BACIGALUPO1967 - 2 anni fa

    Nicolas non chiama Mazzarri testa di ghisa….
    Notizia Ferale per Nanni@ e soci da tastiera
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. ale_gran79 - 2 anni fa

    Grande Nico, per me il migliore acquisto dell’era Petrachi insieme a Sirigu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. user-14276130 - 2 anni fa

    Mr Nicolas Nkoulou Champion!!!!!!
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy