Oddi (Il Romanista): “Toro, la Roma ha un obiettivo e parte favorita”

Verso il match / Il giornalista: “Mkhitaryan è il giocatore che ha dimostrato di essere più in forma tra le fila dei giallorossi”

di Marco De Rito, @marcoderito

“La Roma è favorita contro il Torino”, non ha dubbi Francesco Oddi de “il Romanista”. Abbiamo contattato il giornalista, esperto delle vicende di casa giallorossa, per scoprire meglio l’avversario che i granata dovranno affrontare nella gara di questa sera alle 21.45.

Francesco Oddi, che partita si aspetta tra Torino e Roma?

“I giallorossi secondo me sono favoriti. In primis perchè le motivazioni sono differenti. I granata hanno raggiunto la salvezza e adesso giocheranno le prossime due partite giusto per concludere il campionato. Il club capitolino invece deve consolidare il quinto posto che non è ancora sicuro. Anche se comunque nella Capitale già si pensa all’Europa League di agosto”. 

Fonseca ieri in conferenza (leggi qui) ha affermato che la testa è solo al Toro e che il match è troppo importante per fare turnover. Verità o dichiarazione di facciata? 

“Da quando seguo il calcio non ho mai sentito un allenatore dichiarare di voler risparmiare i suoi giocatori in una partita. Io credo che a Roma si pensi molto alla fase finale d’Europa League, anche perché saranno gare secche, da dentro o fuori. E’ chiaro che Fonseca dovrà fare le sue valutazioni sulla tenuta della squadra, ma credo che farà scendere in campo i giocatori migliori. In ogni caso il tecnico giallorosso ha già fatto delle rotazioni nelle scorse due partite, anche Dzeko non è sceso in campo, quindi sta già valutando l’aspetto fisico e la tenuta della sua formazione. La Roma ha spesso apportato molti cambi nella formazione iniziale in questo periodo, senza mai però perdere la qualità perché ci sono i ricambi adeguati nella rosa dei giallorossi”.  

Leggi anche: Assembramenti e zero contenuti: quel che c’è da dire sulla conferenza Taurinorum

Chi è il giocatore della Roma che i granata devono temere di più?

“Henrikh Mkhitaryan è il giocatore che ha dimostrato di essere più in forma tra le fila dei giallorossi. Poi ovviamente c’è Edin Dzeko, che ha segnato un solo gol a luglio, e non mi sorprenderei se rialzasse la media proprio oggi. Da non sottovalutare anche Nicolò Zaniolo, che ultimamente quando è entrato dalla panchina ha sempre fatto bene, rendendo difficile la vita agli avversari”. 

Viceversa, tra il Torino chi è che la Roma deve temere di più?

“Anche se può sembrare banale, dico Andrea Belotti. Ha segnato molto in questo ultimo periodo e può fare male alla Roma. Ha fatto bene contro la Spal anche Simone Verdi: ha mezzi tecnici eccellenti, mi aspetto sempre belle cose da lui, anche se quest’anno ha fatto vedere poco. Longo ha detto che farà ruotare i suoi, così fosse dubito però che qualche giocatore che abbia giocato poco possa sorprendere con una squadra che ha un obiettivo ben preciso come la Roma”. 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cuore granata 69 - 3 mesi fa

    Ah si?Credo che sto qui non abbia mao visto lo strazio che abbiamo visto noi quest’anno! La Roma ha 64 punti,25 in più con motivazione 5 posto.noi per fortuna non dobbiamo fare più punti per salvarci.se no erano cavoli amari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy