Padelli: rinnovo possibile, ma il futuro è legato ad Hart

Padelli: rinnovo possibile, ma il futuro è legato ad Hart

Tra i pali / Il portiere granata potrebbe rimanere ancora legato al Torino, ma peseranno molto le decisioni dell’inglese: anche le altre offerte…

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino, in questo periodo, sta cercando di terminare la stagione nel miglior modo possibile, cercando di raggiungere il record di punti punti che dista ancora 13 punti, e ormai restano solamente più sette partite: ma quella non è l’unica preoccupazione della squadra granata, perché in queste settimane (e in quelle a venire) si cominciano a gettare delle basi importanti per il futuro. La società granata si è già mossa in questo senso, rinnovando per un altro anno il contratto di Emiliano Moretti, e acquistando Milinkovic-Savic e Lyanco; ora si deve pensare alle questione non facile legata al portiere che sarà tra i pali nella prossima stagione: un nodo importante da sciogliere è quello di Padelli, che vive una situazione da chiarire.

FC Internazionale Milano and Torino FC - Serie A

HART – Nel suo futuro influirebbe una possibile permanenza di Joe Hart: l’inglese ha dimostrato in questa stagione di essere un portiere di un livello eccezionale, e se dovesse rimanere in granata – vista e considerata la presenza di Milinkovic-Savic, già in Sisport per allenarsi con la nuova squadra – di certo lo spazio per Padelli sarebbe ridotto ai minimi termini. Per l’ex Udinese in questo caso non sarebbe gradito rimanere un’altra stagione fermo, ma preferirebbe trovare un’altra destinazione che gli permettesse di mettersi ancora in gioco, dato che ha ancora 32 anni e qualche anno di attività assicurata.

Padelli, Perin

TITOLARE – Ma se le strade del portiere inglese e del Torino dovessero separarsi, ecco che si aprirebbero degli scenari senz’altro diversi per Padelli. L’ex Udinese, a quel punto, potrebbe avere anche la possibilità di iniziare la stagione come portiere titolare, potendo servire anche da “nave scuola” per il neo arrivato Vanja Milinkovic-Savic, in modo tale che il ragazzo si prepari al meglio per l’esordio in granata, senza affrettare i tempi. Padelli, in un caso simile, avrebbe la possibilità per tornare alla ribalta, cercando di ripetere quelle prestazioni che lo avevano portato addirittura in Nazionale.

TURIN, ITALY - MARCH 05: Joe Hart of FC Torino looks on during the Serie A match between FC Torino and US Citta di Palermo at Stadio Olimpico di Torino on March 5, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MARCH 05: Joe Hart of FC Torino looks on during the Serie A match between FC Torino and US Citta di Palermo at Stadio Olimpico di Torino on March 5, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Perciò la possibilità di un rinnovo di contratto c’è ancora per il portiere del Toro, ma il suo futuro è ancora incerto, e potrebbe essere legato anche da quelle offerte che potrebbero arrivare da squadre di Serie A (o Serie B) pronte a dargli una possibilità. Di certo, ci sono delle valutazioni da fare in queste settimane: occorrerà capire se e quanto Milinkovic-Savic sia pronto e chiarire una volta per tutte il destino di Joe Hart. Sciolti questi nodi, sarà di conseguenza più chiaro anche il futuro di Padelli.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. contegranata - 3 anni fa

    Il problema del futuro portiere del Toro con la certa partenza di Hart, non può essere considerata risolta con l’arrivo di Milinkovic-Savic.
    Padelli non può pretendere di giocare nel Torino. E altrove deve accontentarsi di piazze con poche pretese, per poter essere titolare,
    In Nazionale, comunque, Padelli ci è arrivato ma come terzo portiere.
    Io spero sempre, in cuor mio, che il Manchester City rinnovi il prestito al Toro per Hart!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toiomeroni - 3 anni fa

    Se sei scarso hai poco da insegnare. Padelli può fare il secondo in serie A oppure giocare in B. E’ vero anche Hart fa delle padellate, ma vuoi mettere i gol che ci ha salvato e come comanda la difesa? E non dimentichiamo gli avversari ai quali incute rispetto e timore. Peccato che il padellone non abbia mercato, spero solo che non ci rimanga sulle croste…..e non si è certo comportato bene con la tifoseria. Si era montato un po’ la testa quando certi amiconi gli hanno fatto assaggiare la Nazionale…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. igor - 3 anni fa

    Un portiere che é in scadenza e nessuno cerca. Fate voi. Scarso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. wally - 3 anni fa

    Personalmente spero che Padelli rimanga..l’ho sempre giudicato una persona seria, non ha mai creato problemi e dissapori..Molti lo hanno massacrato per quell’errore che tutti ricordiamo ma, sono cose che possono capitare..avete visto ultimamente quelli di Donnarumma e Neto?…e poi chi lo sa come sarà questo Milinkovich?…L’anno scorso Mihailovich aveva assicurato che Gomis sarebbe stato certamente il titolare e poi dopo un paio di partite sapete come è finita..
    Hart non credo rimanga,del restocon quelloche guadagna credo sia normale vada via e poi..anche lui (che stimo tantissimo) qualche errore lo ha fatto..no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. igor - 3 anni fa

      Padelli, no. Punto. Scarso, coinvolto nel calcio scommesse, ci fa perdere 10 punti l’anno e risponde male ai tifosi. Se nessuno lo cerca nonostante sia in scadenza un motivo c’è

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. wally - 3 anni fa

        comprati il Toro così decidi tu….ahahah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rokko110768 - 3 anni fa

    Spero che pesi la volontà del giocatore, ovvero Hart che vuole un altro anno al Toro per poter giocare in vista del Mondiale 2018.
    Sicuramente il City vuole monetizzare, non vuole calmierare solamente la spesa per il portiere.
    In ogni caso Padelli credo abbia chiuso il percorso al Toro, se resta è secondo fisso perlomeno con MIlinkovic Savic titolare. Padelli titolare anche no. Ma il buon Gomis ha definitivamente chiuso con Sinisa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. VecchiaQuercia52 - 3 anni fa

    Skorupsky probabilmente vale quanto Vania Milinkovic-Savic. Comunque il problema potrebbe essere nel prezzo. Probabilmente si romperanno gli affari in corso o in prospettiva con la Roma, ora che non c’è più Sabadini. Se Castan torna a Roma insieme ad Iturbe, ci chiederanno per Skorupsky un prezzo alto. Il Toro ha insistito per avere prima possibile Vania, per poterlo valutare insieme ad Hart e Padelli almeno in allenamento.

    Temo che dovremo salutare Hart, nonostante la manfrina della richiesta di prolungamento prestito, già rifiutata dal Manchester City. 4 milioni di € sono uno stipendio non da Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. VecchiaQuercia52 - 3 anni fa

    Skorupsky probabilmente vale quanto Vania Milinkovic-Savic. Comunque il problema potrebbe essere nel prezzo. Probailmente si romperanno gli affari in corso o in prospettiva con la Roma, ora che non c’è più Sabadini. Se Castan torna a Roma insieme ad Iturbe, ci chiederanno per Skorupsky un prezzo alto. Il Toro ha insistito per avere prima possibile Vania, per poterlo valutare insieme ad Hart e Padelli almeno in allenamento.

    Temo che dovremo salutare Hart, nonostante la manfrina della richiesta di prolungamento prestito, già rifiutata dal Manchester City. 4 milioni di € sono uno stipendio non da Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ilpalodiBeruatto - 3 anni fa

    Ma di Skorupski non se ne parla più? Era una certezza a prezzi ragionevoli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy