Parma, Leonardi: “Il Torino sta ostruendo il nostro ricorso al TAS”

Licenza Uefa / L’AD dei ducali ritorna sulla querelle infinita relativa alla Licenza Uefa: “I granata hanno impedito lo svolgimento in italiano e si sono opposti alla procedura d’urgenza”

di Redazione Toro News

 L’eterna querelle relativa alla concessione della Licenza UEFA ed alla partecipazione in Europa League si arricchisce di un ulteriore capitolo: L’AD del Parma, Pietro Leonardi, ha, infatti, rilasciato alcune dichiarazioni al vetriolo alla Gazzetta di Parma: “Il Torino è talmente sicuro delle proprie ragioni e rispettuoso del risultato del campo che fa tutto l’ostruzionismo possibile ed inimmaginabile per ritardare lo svolgimento del procedimento davanti al Tas e fare in modo che questo venga celebrato dopo l’inizio dell’Europa League. Solo così si spiega il rifiuto, a mio avviso ingiusticabile, di acconsentire per esempio a che il procedimento si svolgesse in lingua italiana e la via d’urgenza. Richieste che avevamo fatto e alle quali la FIGC non si era opposta. Questa condotta di fatto ha allungato oltremodo i tempo del procedimento. Nonostante questo il Parma va avanti. Oggi arriverà la decisione del TAR del Lazio, lì si discute su un altro fronte, quello della sospensiva del provvedimento dell’Alta Corte. Siamo in attesa della decisione”.

Proprio dal TAR, come vi abbiamo raccontato poco fa, potrebbero giungere in giornata interessanti novità, sulle quali, ovviamente, sarete prontamente aggiornati… Seppure, lo ripetiamo, la partecipazione del Torino all’Europa League, al momento, non sia a rischio ed il Tribunale Amministrativo italiano non abbia effetti diretti sulle decisioni dell’UEFA relativamente all’ammissione alla Coppa (qui tutti i dettagli della situazione).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy