Parma-Torino 2-2: al Tardini succede di tutto

Parma-Torino 2-2: al Tardini succede di tutto

Al 45′ / Il primo tempo finisce 2-2, girandola di emozioni al Tardini: Kulusevski-Cornelius per il Parma, Ansaldi-Belotti per il Torino. Bremer espulso, Sirigu para un rigore a Gervinho

di Nicolò Muggianu

Succede di tutto nel primo tempo del Tardini tra Parma e Torino. Quattro gol, un’espulsione e un rigore sbagliato. Si torna negli spogliatoi con il risultato parziale di 2-2: decidono fino a questo momento le reti di Kulusevski (2′), Ansaldi (12′), Belotti (41′) e Cornelius (48′). Espulso Bremer al 30′, Sirigu ancora decisivo: parato un rigore a Gervinho.

EMOZIONI – Tante aspettative per il Torino, che si presenta a Parma dopo l’ultima vittoria contro il Milan. Diversi cambi per Mazzarri rispetto all’undici di giovedì scorso: out Zaza, Lyanco e De Silvestri; tornano invece Nkoulou e Ansaldi dal 1′. A partire forte però è il Parma, che al 2′ imbuca per il contropiede di Gervinho. Sul tiro-cross dell’ex Roma si avventa Kukusevski, che anticipa Nkoulou: primo gol in Serie A per il talentino classe 2000 di proprietà dell’Atalanta. Il Torino però non ci sta e risponde con grande personalità. La rete granata arriva al 12′: azione personale di Verdi sulla sinistra, che crossa per Ansaldi che di testa fa 1-1. Grave disattenzione difensiva di Gagliolo, che si perde l’esterno argentino. Il gol galvanizza il Torino, che sembra averne di più: Verdi al 19′ impensierisce Sepe con un tiro deviato in corner.

ERRORI – La partita però gira a favore del Parma al al 27′: tiro di Kulusevski, respinto con il gomito da Bremer. La Penna non vede subito, ma viene richiamato al Var. Dopo aver riconsultato i replay, il direttore di gara non ha dubbi: calcio di rigore e rosso per doppia ammonizione a Bremer, già ammonito pochi minuti prima per un fallo su Cornelius. Dal dischetto si presenta Gervinho, che si fa ipnotizzare da Sirigu. Confermata l’ottimo feeling dell’estremo difensore del Torino con i rigori. Granata sotto di un uomo, ma ancora a galla. Il match però è pieno di sorprese e al 40′ gira ancora una volta, questa volta a favore del Torino: gomitata di Laurini a Belotti all’interno dell’area di rigore. Var ancora protagonista, con La Penna che fischia rigore per il Toro dopo aver rivisto le immagini: Belotti non sbaglia e al 43′ porta avanti il Toro, nonostante l’inferiorità numerica. Sembra fatta per la squadra di Mazzarri, pronta a tornare negli spogliatoi in vantaggio. Al 48′ ci pensa però Cornelius a ribaltare ancora una volta tutto: gol del 2-2 e altra doccia fredda per il Torino. Si chiude così la prima frazione di gioco: emozioni e 2-2, con il Parma che giocherà tutto il secondo tempo in superiorità numerica.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13773864 - 3 settimane fa

    Quanto ci vuole ad accorgersi che Meité è inutile?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mimio - 3 settimane fa

    Ma si può prendere un gol simile a tre secondi dalla fine del primo tempo?!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. guerriero - 3 settimane fa

    Bremer per fortuna domenica non c è. Metterà djiji che è uguale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 3 settimane fa

    Tu chiamale se vuoi emozioni… i punti di forza dell’anno scorso sono diventati problemi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ToroShakty - 3 settimane fa

    ma sto cazzo di Bremer ontinua a fare sempre gli stessi errori di anticipo, ma mica devi per forza sempre anticipare il tuo uomo! Meite e` inguardabile perde tutti i palloni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. roby.1974 - 3 settimane fa

    R che c…o ogni volta che bisogna tirar fuori le palle ci si fa sempre inc…are !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy