Pastore (Milan Tv): “Non c’è allarmismo per i conti rossoneri. Belotti? Cairo poteva venderlo prima…”

L’intervista / Il giornalista: “Domenica andrà in scena un match divertente. Il ‘gallo’ ha sempre tifato Milan ma la valutazione di Cairo era troppo alta”

di Marco De Rito, @marcoderito

Ci avviciniamo sempre di più al match tra Milan e Torino, ai microfoni di Toro News è intervenuto Giuseppe Pastore, giornalista di Milan Tv, per effettuare la consueta presentazione della squadra che affronterà il Toro la prossima domenica.

LEGGI: Milan-Torino, tra l’Europa ed il passato: Mihajlovic è in cerca di riscatto

Giuseppe Pastore, che partita si aspetta domenica a San Siro?

Mi aspetto un match divertente. Il Toro gioca e lascia giocare, come si è visto contro l’Inter e questo giova al Milan. I rossoneri preferiscono le squadre che lasciano gli spazi mentre, sino ad adesso, contro i rossoneri tutti i club hanno fatto le barricate, anche la Roma. La formazione di Mihajlovic può contare su elementi di qualità in attacco ma non solo, basta pensare a Daniele Baselli. Un ottimo centrocampista che s’inserisce bene, partecipa all’azione e si fa trovare spesso in area di rigore. I granata, inoltre, devono recuperare punti che hanno perso dall’avvio di stagione e quindi saranno un avversario molto ostico.

MILAN, ITALY - OCTOBER 28:  Alessio Romagnoli and Ricardo Rodriguez of AC Milan salute the fans at the end of the Serie A match between AC Milan and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 28, 2017 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
MILAN, ITALY – OCTOBER 28: Alessio Romagnoli and Ricardo Rodriguez of AC Milan salute the fans at the end of the Serie A match between AC Milan and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 28, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La vittoria di ieri ritrasmette entusiasmo nell’ambiente?

“Un successo importante. La sensazione di essere tornati nell’Europa importante gasa molto tutto l’ambiente. Ai giorni si trovavano squadre che erano di livello inferiore rispetto alla Serie A, adesso, invece, arriva il bello. Da domani però l’Europa League va in letargo per tre mesi e ci si aspetta un filotto positivo in campionato, l’obbiettivo è quello di accorciare le distanze con le prime della classe.

Dato il doppio impegno Montella come gestirà le risorse? 

Ieri hanno riposato sia Suso che Romagnoli e con ogni probabilità domenica giocheranno. La rosa è ampia ed, aldilà dei soliti infortuni come Conti e Calbria, sanno tutti disponibile dopo un periodo nero per l’infermeria. Adesso bisogna trovare la giusta malgama. Il tecnico cambia spesso formazione perché tutti devono sentirsi importanti e partecipi. Inter e Napoli preferiscono blocco unico perché hanno un obbiettivo specifico da raggiungere. Il Milan ha tanti giocatori importanti ma è anche giusto fare degli esperimenti con il fine di coinvolgere tutti gli elementi della squadra. 

FC Torino v AC Milan - Serie A

Quali sono i punti di forza e quelli deboli della squadra di Montella?

La forza del Milan sono le individualità. Suso che fornisce assist e segna in quantità, Borini è la rivelazione di questo campionato insieme a Rodriguez. Stanno crescendo molto anche Romagnoli e Bonucci. Il problema è la poca lucidità sotto porta, perché le azioni ed il possesso ci sono. I gol mancano dalle punte centrali, quasi tutte le big hanno un bomber nella formazione rossonera segnano poco gli attaccanti. Il salto di qualità comunque lo dovrebbero far effettuare i giocatori che stanno crescendo.

LEGGI: In Serie C scontro tra Segre e Rossetti. Ancora problemi fisici per Aramu

A tal proposto, un attaccante come Belotti sarebbe servito a Montella…

Il ‘gallo’ era molto desiderato a Milano. Per le sue indubbie qualità ma anche perché è un tifoso affezionato del Milan, sui social ci sono le foto di lui con Maldini ed ha sempre dichiarato che il suo idolo era Shevcenko. Secondo me la società ha fatto bene a non acquistarlo a quelle cifre, Urbano Cairo chiedeva troppo. Forse adesso il presidente granata si sta un po’ rammaricando visto che il suo gioiello non potrà essere risaltato dall’esperienza del Mondiale. Secondo me, comunque, è un grande attaccante con margini di miglioramento e gli applausi che ha ricevuto a San Siro nel match contro l’Inter ne sono la dimostrazione. I tifosi neroazzurri applaudono sempre i campioni. A mio parere, però, è stato sbagliato farlo scendere in campo così velocemente dopo l’infortunio, lo si doveva far recuperare completamente.  

CROTONE, ITALY - APRIL 30:  New AD of Milan Marco Fassone during the Serie A match between FC Crotone and AC Milan at Stadio Comunale Ezio Scida on April 30, 2017 in Crotone, Italy.  (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)
CROTONE, ITALY – APRIL 30: New AD of Milan Marco Fassone during the Serie A match between FC Crotone and AC Milan at Stadio Comunale Ezio Scida on April 30, 2017 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Nell’ambiente ventila preoccupazione per la situazione economica della società?

Sono state scritte troppe cose ma i fatti sono diversi rispetto a ciò che è circolato in questi giorni. Sappiamo bene che con i social le informazioni che girano spesso non sono veritiere, la situazione in casa Milan è tranquilla, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Anche Berlusconi ha garantito che dietro al club meneghino c’è un fondo molto importante. Ci sarà un parere dell’Uefa entro Natale ma non c’è allarmismo. Penso che qualcuno ha interesse di scrivere le notizie in un modo che non rispecchiano la realtà. 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. al_aksa_831 - 3 anni fa

    Per comprare i Niang, meglio tenersi Belotti.
    Si sa che Cairo non è come Delaurentis, che vende il pezzo pregiato come per esempio Cavani, ma poi prende i Mertens e i Callejon.
    A Torino oltre Pavoletti non si va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Grande Torino - 3 anni fa

    Su Belotti ha ragione, spero ricapitino le condizioni per una sua rivalutazione. Comunque avremmo perso un gran giocatore e la società avrebbe fatto solo cassa. Per cui non è cambiato nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy