Prossime partite cruciali per la stagione

 

di Edoardo Blandino

I campionati si decidono in Primavera. Colantuono lo ha sempre detto e lo ha dimostrato anche l’anno scorso, quando la sua cavalcata nel girone di ritorno ha portato il Torino in zona playoff. Oggi siamo quasi a metà del cammino (sabato contro il Padova sarà l’ultima gara del girone di andata) ed attualmente il Torino è quinto a 32 punti. La sosta è arrivata…

di Edoardo Blandino

 

di Edoardo Blandino

I campionati si decidono in Primavera. Colantuono lo ha sempre detto e lo ha dimostrato anche l’anno scorso, quando la sua cavalcata nel girone di ritorno ha portato il Torino in zona playoff. Oggi siamo quasi a metà del cammino (sabato contro il Padova sarà l’ultima gara del girone di andata) ed attualmente il Torino è quinto a 32 punti. La sosta è arrivata proprio dopo una lunga striscia positiva che dura ormai da 9 partite e ha dato modo alla squadra di riposare dalla fatica psicofisica. Se la pausa sia stata un bene o meno, lo scopriremo presto. Certo è che queste due settimane di inattività forzata con festività annesse metteranno a dura prova la forma fisica dei granata, così come di tutte le altre società italiane.

Ecco dunque che diventa un’incognita la prima partita . La squadra di Lerda ha cercato di mantenere il ritmo partita con un’amichevole molto amichevole contro il Borgosesia il 29 dicembre terminata 6-1. Tuttavia una partitella così blanda non è lo stesso che affrontare un match impegnativo come quello del campionato. Sarà dunque interessante capire quale effetto avrà avuto questa pausa invernale sul Torino e sulle direte avversarie. Una ripresa buona dopo lo stop potrebbe infondere maggiore morale e convinzione di aver superato un momento forse cruciale della stagione. Già, perchè i granata distano 10 punti dalla testa della classifica e mollare al primo match del 2011 potrebbe rappresentare un duro colpo al morale.

Lo stesso discorso vale anche per le dirette concorrenti. In particolare ci sarà curiosità nello scoprire quale futuro attende la matricola terribile Novara. I piemontesi hanno disputato una prima parte di torneo eccezionale, chiudendo al primo posto con 3 punti più dell’Atalanta. Ora però arriva il difficile: gli azzurri dovranno confermarsi sugli stessi livelli per ambire alla promozione diretta. Come per il Torino molto dipenderà dalle prossime partite: se il Novara dovesse continuare a non perdere avrebbe già un mezzo piede almeno nei playoff.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy