Rincon manda le protezioni ai sanitari in Venezuela: “Felice di aiutarvi, eroi”

Rincon manda le protezioni ai sanitari in Venezuela: “Felice di aiutarvi, eroi”

L’iniziativa / Il centrocampista granata rende noto il gesto di beneficenza sui social

di Redazione Toro News
rincon

Tomas Rincon in Venezuela non è un personaggio qualunque, ma è il capitano della Nazionale. Un ruolo che il centrocampista granata ha sempre sentito sulla sua pelle con grande senso di responsabilità, ben sapendo quel che rappresenta. Per questo il numero 88 del Torino si è speso in una nuova iniziativa di beneficenza, non certo la prima che lo vede protagonista. Rincon, con l’aiuto di alcune aziende venezuelane, ha infatti mandato nel suo paese 1000 mascherine, 50 caschi e 50 confezioni di gel igienizzante destinate al personale sanitario o altre persone in condizione di vulnerabilità. E’ stato lo stesso Rincon a rendere noto su Instagram il suo gesto.

LE PAROLE – “Felice che l’aiuto al mio paese sia già nelle mani di questi eroi. La Vinotinto (la nazionale di calcio venezuelana, ndr) ci identifica come venezuelani e oggi più che mai deve essere un simbolo di forza, unione e speranza. Il mio più grande ringraziamento a chi sta combattendo in prima linea“. Rincon, in questa emergenza coronavirus, ha dato il via anche ad una raccolta fondi a favore di famiglie torinesi in difficoltà economica di origine sia italiana che straniera. Sono stati raccolti fin qui circa 3500 euro. Intanto, sui numeri della pandemia in Venezuela ci sono polemiche: il regime di Maduro ha ufficializzato numeri molto contenuti (455 casi e 10 decessi), ma alcune ong e leader dell’opposizione sono convinti che non sia stata detta la verità e che i numeri siano molto più alti, con un andamento in aumento

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy