Roma-Torino 4-1: De Silvestri rimandato in un ruolo per lui inedito

Focus on / Non memorabile ma nemmeno da buttare via la prestazione del terzino alla prima nell’inedito ruolo di centrale difensivo

di Nicolò Muggianu

Sulla carta non era facile e in effetti non lo è stato. La prima da centrale difensivo per Lorenzo De Silvestri – solitamente abituato a sgroppare sull’out di destra – non ha superato le aspettative, visto il risultato finale, ma ha messo in evidenza lo spirito di sacrificio di un giocatore che ha avuto il coraggio di adattarsi a un ruolo non suo pur di aiutare la squadra in un momento di palese difficoltà.

ROME, ITALY - FEBRUARY 19: Alessandro De Silvestri of FC Torino competes for the ball with Edin Dzeko of AS Roma during the Serie A match between AS Roma and FC Torino at Stadio Olimpico on February 19, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY – FEBRUARY 19: Alessandro De Silvestri of FC Torino competes for the ball with Edin Dzeko of AS Roma during the Serie A match between AS Roma and FC Torino at Stadio Olimpico on February 19, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il compito di marcare Dzeko in questo momento di forma sfavillante sarebbe stato arduo anche per il centrale più navigato e per De Silvestri, che è terzino di ruolo e mai in carriera aveva ricoperto quella posizione, lo è stato forse ancor di più. Non è tutto da buttare però per il laterale ex-Sampdoria che ha comunque offerto una prestazione di grande sacrificio facendo il massimo in un ruolo che certamente non gli appartiene. Scelta dettata soprattutto dagli infortuni di Castan, Rossettini, Carlao e Ajeti, lo stesso Sinisa Mihajlovic a fine gara ha preso le parti del giocatore: “E’ stata la prima volta nella sua carriera. E secondo me, viste le difficoltà della partita, ha fatto anche abbastanza bene”. Nonostante le difficoltà dunque, è giusto mettere in evidenza come i gol dei giallorossi siano arrivati tutti e quattro con tiri da fuori area a dimostrazione del fatto che l’inedita coppia De Silvestri-Moretti ha quanto meno presidiato in maniera efficace l’area di rigore perdendo forse un po’ di lucidità in uscita.

FC Torino v AS Roma - Serie A

Non tutto da buttare dunque, per un giocatore, che ha avuto il coraggio e la voglia di sacrificarsi per la squadra in un ruolo non suo anche a rischio di ricevere dure critiche. La sua prestazione, visto anche il risultato finale, non è certo stata sufficiente ma contro una Roma e un Dzeko così difficilmente Rossettini, Ajeti o qualunque altro difensore in rosa avrebbe potuto far di meglio.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. AlfredDick - 4 anni fa

    Titolare in quel ruolo, partitone!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 4 anni fa

    Dico che De Silvestri andrebbe riprovato in quel ruolo. Non mi è sembrato peggio di Rossettini e tanto meno di Ajeti. A volte per trovare dei rimedi bisogna anche provare a rimescolare le carte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Athletic - 4 anni fa

    Certo, i titolari sono talmente scarsi che anche un terzino (scarso pure lui) fuori ruolo, riesce a non fare peggio. Che difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy