Roma-Torino 0-2, scelte e approccio: così Mazzarri ha battuto Fonseca

Roma-Torino 0-2, scelte e approccio: così Mazzarri ha battuto Fonseca

Confronto / I due allenatori hanno gestito la gara in maniera differente, a risultare vincente è stata la strategia granata. Vediamo come

di Redazione Toro News

Il 2020 del Torino è iniziato con il piede giusto. La doppia firma di Belotti ha suonato la carica per incrementare il rendimento stagionale, Mazzarri poi ha saputo leggere la gara costringendo la Roma all’errore. Fonseca invece, pur avendo anticipato la situazione nel pre-partita, non è riuscito ad arginare il gioco del Toro. Gli uomini di Mazzarri hanno sacrificato il posseso palla per poter ripartire in contropiede e la strategia ha dato i suoi frutti. Granata e giallorossi hanno di fatto interpretato la partita in maniera opposta: andiamo a vedere le scelte di gestione dei due tecnici.

FONSECA“Sarà dura, il Toro ti fa giocare male”, purtroppo per i suoi, senza dubbio il tecnico giallorosso ha avuto ragione. La Roma è caduta nella “trappola” granata: ha gestito la palla per gran parte della gara, arrivando quasi al 60%. In più i capitolini hanno calciato più del doppio rispetto al Toro (31 a 12). Ma tutto ciò ha portato le maglie della Roma ad allargarsi e a concedere spazi pericolosi. La scelta forse più discussa di Fonseca è stata quella di aver schierato titolare Alessandro Florenzi: l’esterno classe 1991 è entrato tempo fa in un ciclo di difficoltà e ormai rappresenta un vero e proprio caso in quel di Roma. Il giallorosso ha disputato una gara sottotono, risultando forse tra i peggiori: entrambi i gol sono nati proprio sulla sua fascia di competenza, dove Belotti si è allargato per trovare più spazio.

MAZZARRI – Serviva “qualcosa di speciale” ed è arrivato. Il Toro ha dimostrato carattere come per settimane era stato richiesto. Concedendo il dominio nel possesso palla, i granata hanno spinto la Roma a sbilanciarsi. Di fatto è stata una di quelle partite che normalmente hanno consentito al Toro di esprimersi davvero: Mazzarri ha organizzato i suoi uomini in modo da potersi difendere ed attaccare al momento giusto. Il tutto è stato poi costruito su un modulo, il 3-4-2-1, che ha caratterizzato le ultime quattro uscite. Il Torino infatti si è presentato con il tridente collaudato (Bertenguer e Verdi alle spalle di Belotti) anche contro la quarta forza della Serie A. Questo può essere certamente un segnale di conferma: Mazzarri punterà su questo modulo fino a fine stagione e lo ha ribadito anche nel post-partita. Insomma, buona la prima per il Toro e per Mazzarri nel nuovo decennio.

 

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 2 settimane fa

    Questa vittoria ha messo una toppa alla sconfitta interna contro la spal, bene cosi, anche siamo ancora parecchio indietro e dovremo vincere altre partite importanti se vogliamo vincere lo sprint per il sesto posto occupato dal cagliari a +5. Diamoci da fare perché la serata di ieri può essere un segnale di ripresa o, al contrario, una conferma della pochezza in termini di solidità e personalità dimostrata in questo girone di andata. Mazzarri deve far funzionare il tridente e verdi deve arrivare a fare la differenza, per poter centrare l obiettivo del sesto posto, altrimenti sarà nuovamente una stagione fallimentare per tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aca Toro - 2 settimane fa

      Verdi ancora mediocre. O sente la pressione o è stato sopravvalutato …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eurotoro - 2 settimane fa

    musica x le mie orecchie sempre tridente da qui alla fine..aggredire la classifica…siamo ancora in tempo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. AppianoGranata - 2 settimane fa

    Weekend perfetto per Mazzarri: è doveroso menzionare il riferimento alla “porta sempre aperta” rivolta a chi è scontento di stare al Toro (citazione fatta in conferenza stampa).
    Per me la ciliegina sulla torta.
    #iostocolmister

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 settimane fa

      ..solo un gruppo unito raggiunge gli obiettivi!..via chi non ci crede please!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabio.tesei6_13657766 - 2 settimane fa

    Fonseca ha fatto l’errore di aprire gli allenamenti ai tifosi. “Scherzi”a parte si potevano fare dai 35ai37punti peccato. Bisognerà farne almeno 40nel ritorno ,ce la facciamo?. Comunque vada non vorrei più vedere le figure di m…a dell’andata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ardi - 2 settimane fa

    Ci sono voci sulla possibile vendita di falque , oltretutto per otto milioni. Visto che è uno dei pochi giocatori tecnici e visto che giochiamoci meglio col 3/4/3 venderlo sarebbe un ennesima porcata. Spero siano solo voci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Aca Toro - 2 settimane fa

    Ora dobbiamo sfruttare l’entusiasmo per continuare con un filotto positivo per non rendere questa vittoria inutile! Ricordiamoci dei punti persi per strada …è giunto il momento di cercare di recuperarli. Si può fare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mimmo75 - 2 settimane fa

    Mazzarri è un grande, punto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 2 settimane fa

      Ahahah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. maxx72 - 2 settimane fa

    Partita perfetta. Le griglie potevano anche essere 4,poche balle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toro Forever - 2 settimane fa

    Bravo il Toro ieri, e bravo anche Mazzarri. Se è possibile criticare quando è giusto, è possibile anche lodare quando è meritato. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy