Torino, a Riscone concentrazione sul possesso palla. Pomeriggio sul sintetico

Torino, a Riscone concentrazione sul possesso palla. Pomeriggio sul sintetico

Ritiro estivo / Ventura insiste sul gioco palla a terra. Test fisici per Darmian, Cerci e Avramov. Nel pomeriggio si lavora sul sintetico per simulare le condizioni di Stoccolma

di Redazione Toro News

Conclusa anche la sessione mattutina di allenamenti a Riscone di Brunico, per questa terzultima giornata del Torino in Sudtirolo. Dopo il consueto riscaldamento, a base di esercizi sia a secco che col pallone, la seduta si è divisa in due parti.

Nella prima parte, Ventura ha diviso i suoi giocatori in due gruppi, proponendogli una esercitazione sul possesso palla. I granata, in un campo ridotto e senza porte, dovevano mantenere il possesso palla toccando la palla non più di due-tre volte. Del resto, ormai lo sappiamo bene: mister Ventura fa del possesso della sfera e del gioco palla a terra i cardini della sua idea di calcio.

Nella seconda parte, agli ordini del preparatore Innocenti, i granata hanno svolto esercizi atletici per migliorare la brillantezza e la rapidità dei movimenti. Siamo infatti ormai vicini al debutto europeo, e in questa fase del ritiro occorre che i granata migliorino la rapidità nel breve, dopo essersi concentrati sul “fondo” nelle scorse settimane.

Si sono allenati a parte Glik e Barreto, in ripresa dopo gli acciacchi rimediati contro il Rubin Kazan, e Fabio Quagliarella, che sta seguendo un programma personalizzato al fine di essere già arruolabile per la doppia sfida col Brommapojkarna. I portieri invece, al solito, si sono allenati col preparatore Di Sarno.

Al termine dell’allenamento, tutti si sono diretti negli spogliatoi eccezion fatta per Cerci, Darmian e Avramov. I tre hanno svolto, agli ordini del professor Innocenti, dei test atletici, correndo intorno al campo con un buon ritmo.

L’appuntamento, ora, è per oggi pomeriggio alle 17, quando i granata affronteranno la seduta pomeridiana, divisi in due gruppi: chi deve recuperare lavorerà qui a Riscone, mentre chi giocherà in Europa sarà trasferito a Brunico, dove l’impianto sportivo è in sintetico, per simulare le condizioni della Tele2 Arena di Stoccolma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy