Torino-Bologna 2-3, l’analisi dei goal. Rincon, Ansaldi, Aina e Djidji: che errori!

Torino-Bologna 2-3, l’analisi dei goal. Rincon, Ansaldi, Aina e Djidji: che errori!

Focus on / Ansaldi si fa ingannare da Poli, Rincon perde un pallone sanguinoso

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

È stranamente ingenuo e svagato il Torino che subisce la rimonta del Bologna senza riuscire ad evitare una sconfitta che pesa tantissimo in termini di classifica ma che arriva comunque dopo una striscia di ben 7 risultati utili consecutivi. I granata hanno subito 3 goal in una sola serata a differenza delle ultime 7 di Serie A, in cui Sirigu era stato battuto in una sola occasione: analizziamo le azioni che hanno portato alle 5 reti del match di ieri sera.

Schermata 2019-03-17 alle 10.11.04

Pronti, via i granata vanno in vantaggio al sesto minuto con uno schema dalla bandierina. Baselli alla battuta, 6 saltatori nei pressi dell’area piccola e Rincon che va incontro alla palla dal limite dell’area.

Schermata 2019-03-17 alle 10.11.28

Il pallone di Baselli, indirizzato verso Rincon è basso e teso, il venezuelano finta la conclusione e con un pregevole velo libera l’accorrente Ansaldi alla conclusione.

Schermata 2019-03-17 alle 10.11.40

L’argentino impatta di prima intenzione con un gran destro basso dal limite e la palla è indirizzata nell’angolino alla destra di Skorupski.

Schermata 2019-03-17 alle 10.12.17

La palla sembra indirizzata in rete e Pulgar prova ad evitarlo in scivolata: il numero 5 impatta male e spiazza anche Skorupski. È 1-0 Torino.

Schermata 2019-03-17 alle 10.12.43

Poi blackout e tre errori individuali nella stessa azione: Pulgar sventaglia per Orsolini sull’out destro. Il numero 7 stoppa, Aina arriva in ritardo e si fa saltare con facilità dall’esterno bolognese.

Schermata 2019-03-17 alle 10.12.56

Da dietro, sul vertice dell’area arriva un indisturbato Rodrigo Palacio, che controlla e sfrutta un’altra distrazione clamorosa di Djidji per guadagnare il fondo.

Schermata 2019-03-17 alle 10.13.12

Il centrale franco-ivoriano si gira male e perde il tempo per la chiusura, riesce solo a deviare il cross di Palacio: il pallone si alza con una strana traiettoria sul secondo palo.

Schermata 2019-03-17 alle 10.13.26

Ansaldi si distrae e perde Poli alle proprie spalle, prova a saltare per disturbarlo ma il danno è fatto: terzo errore individuale nella stessa azione e il numero 16 bolognese pareggia la partita.

Schermata 2019-03-17 alle 10.14.29

Poi buio pesto per il Toro che con Meité regala un rigore agli ospiti: Pulgar non si fa ipnotizzare da Sirigu, incrocia con il destro e lo spiazza. Palla da una parte, portiere dall’altro: esecuzione perfetta e vantaggio Bologna.

Schermata 2019-03-17 alle 10.15.47

Il Toro d’assalto del secondo tempo subisce prima goal da Sansone e appena dopo l’annullamento da parte del VAR, ne subisce uno da Orsolini. Rincon incespica di spalle con il pallone tra i piedi, un’ingenuità condizionata anche da un probabile fallo di Soriano che comunque recupera la sfera in posizione ottimale.

Schermata 2019-03-17 alle 10.16.05

Il Torino è scopertissimo e per i felsinei si aprono le praterie. Soriano lascia a Palacio e sovrappone, Orsolini arriva in velocità sulla destra. L’argentino porta a spasso Nkoulou e Djidji aspettando il momento giusto.

Schermata 2019-03-17 alle 10.16.17

Neanche a dirlo, il suggerimento di esterno destro è perfetto: Orsolini controlla di destro e si avvicina a Sirigu.

Schermata 2019-03-17 alle 10.16.32

Giusto il tempo di aggiustarsi la sfera sul sinistro (suo piede preferito) e Orsolini sorprende Sirigu con un tocco di punta in mezzo alle gambe.

Schermata 2019-03-17 alle 10.17.29

Il Toro accorcia nel finale con una bella punizione procurata e battuta da Berenguer: bellissima la parabola di destro sul secondo palo.

Schermata 2019-03-17 alle 10.17.51

L’uomo più esterno è Izzo, che sorprende Mbaye e indirizza la sfera verso la porta di Skorupski.

Schermata 2019-03-17 alle 10.18.24

Lo stacco non è irresistibile e Skorupski, dopo aver realizzato un miracolo su Belotti poco prima, ci mette del suo facendosi scappare la sfera in porta e riaprendo la partita.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tifoso da Malta - 5 mesi fa

    Abbiamo fatto errori gravissimi…
    Siamo quasi tutti sconcertati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. VivaVivaToniVigato - 5 mesi fa

    Fratelli di tifo maicuntent-gufi- depressi- disertori di curva maratona- anticairoti e antimazzariani irriconoscenti- ci sono 30 punti a disposizione il Napoli punta all’EL può distrarsi ed anche il 2 posto è possibile !! Ma quando Fratelli ditemi quando e perché avete smarrito il dolce fascino delle FAVOLE???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ste.68 - 5 mesi fa

    Ho visto la partita e ho visto sempre gli stessi errori da parte del mister : preparata male formazione e modulo discutibili cambi non azzeccati nessuna indicazione ai giocatori e il solito teatrino in panchina il bologna ha corso piu di noi e sapevano che cosa fare con la palla si smarcavano e dettavano il passaggio cosa che noi non facciamo siamo sempre fermi e corriamo solo quando ci lanciano il.pallone non ho visto in tutta la partita ( e anche dall’inizio del campionato) un solo movimento senza palla …tutto questo è merito del mister
    P.S. l’ho criticato da sempre non solo oggi e non godo a vederlo sconfitto né lui né il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro71 - 5 mesi fa

    Rincon invece di complimentarsi con le merde di Venaria per il passaggio del turno in Champions League pensasse a impegnarsi col Toro!!! Basta prendere gobbi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. secondome - 5 mesi fa

    Partita approcciata male, persa per altrui meriti ma soprattutto per demeriti nostri. Detto questo personalmente credo si sia sovrastimata la qualità di una rosa che come ogni anno è un’ incompiuta, e prima o poi le lacune emergono.

    Soliti problemi che impediscono un salto di qualità, che solo la qualità dei giocatori ti può far fare.

    Siamo sempre li, il problema sta nel manico

    Una società che vuole andare in EL, o come proferito dal Prez, sentire la musichetta della Champion, a gennaio investe per colmare le lacune emerse.

    Non cìè la volontà di pianificare.

    Come sempre si scommette, si tenta. Se va male si riprova il prossimo giro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Junior - 5 mesi fa

    Non diamo colpe a Rincon! Se fanno fare il regista a lui ci sta che perda qualche pallone; il problema è che non abbiamo un regista o una mezzala che imposti il gioco; Rincon è bravo a contenere e deve fare quello!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 5 mesi fa

      Ma certo, il problema è che con Mazzarri devono essere tutti incontrati, centravanti compreso, per cui ansaldi va bene perché fa anche la mezzala, baselli potrebbe fare il trequartista, Rincon il regista,ecc… peccato che poi Belotti impari a spazzare via davanti alla porta, piuttosto che buttarla dentro. Io continuo a pensare che se avessimo avuto prima Mazzarri e oggi sinisa ci saremmo divertiti. Invece così non ci siamo divertiti ne prima, ne dopo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 5 mesi fa

        Intendevo incontristi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grizzly - 5 mesi fa

      Mi sa che ti sei sbagliato… Rincon è il vertice basso a protezione della difesa, non ha nessun compito da regista, se sbaglia (come in questo ) caso son dolori per tutti, soprattutto se la squadra è in posizione offensiva e quindi sbilanciata… che si sbagli può succedere, ma è stato un erroraccio che un giocatore della sua esperienza non dovrebbe mai fare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 5 mesi fa

    La partita di ieri era da vincere e basta, siamo senza alibi. Ci manca sempre un soldo per fare una lira. A proposito qualcuno ha sentito il presidente??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Naturalmente non considero la frase pronunciata che si è trattato di sfortuna, una disamina seria. Quindi per me continuare a fare lo struzzo o il finto superstizioso non carica mai la squadra della necessaria responsabilità. Aa meno che questo non sia voluto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 5 mesi fa

    Mazzarri lo ha detto, volevamo osare per accontentare il pubblico, senza dare l idea di voler sempre fare le barricate. Invece ha sbagliato, perché Mazzarri è capace di far giocare la squadra solo così, creando una barriera a 5 dietro la palla, a proteggere la difesa. Per questo giocatori come Soriano e liajc non hanno trovato posto. Ieri poi ci sono stati troppi giocatori sotto tono che hanno tradito le aspettative e di questo Mazzarri deve prendere atto. Il gioco continua a non vedersi e prima o poi la paghi. A me è dispiaciuto molto per ieri sera, ma purtroppo è la verità con cui bisogna fare i conti. Anche in termini di valori assoluti il Toro resta una squadra da ottavo-decimo posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. tric - 5 mesi fa

    Conclusioni. 1) Meité deve stare in panchina perchè è lento e svagato (non è la prima volta): è molto meglio Lukic. 2) A destra deve giocare De Silvestri, che avrà dei limiti, ma ha corsa e stacco di testa. 3) Zaza deve fare la riserva a Belotti e basta. 4) se Djidji ha problemi è meglio confermare Moretti. 5) Mazzarri non deve far conto solo sui cambi, ma deve indovinare la formazione di partenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy