Torino-Cagliari 1-2: Joao Pedro e Simeone rispondono a Belotti, granata sotto

Al 45′ / Si torna negli spogliatoi con il parziale di 1-2: Belotti la sblocca su rigore al 4′, poi i gol del Cagliari di Joao Pedro e Simeone

di Nicolò Muggianu

Finisce 1-2 il primo tempo dell’Olimpico Grande Torino tra il Torino di Marco Giampaolo ed il Cagliari di Eusebio Di Francesco. Decidono fino a questo momento le reti di Joao Pedro (12′) e Simeone (19′), arrivati in rimonta dopo il momentaneo vantaggio granata firmato su rigore da Belotti al 5′.

TURIN, ITALY – OCTOBER 18: Andrea Belotti (C) of Torino FC scores the opening goal from the penalty spot during the Serie A match between Torino FC and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico di Torino on October 18, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

AVVIO – Tante le novità per il Torino, che si presenta all’Olimpico senza due giocatori risultati positivi al Covid e con diverse sorprese di formazione. Giampaolo dà spazio dal 1′ a Lyanco, Lukic e al neo-acquisto Bonazzoli, lasciando inizialmente in panchina Bremer e Verdi per scelta tecnica. La formazione granata, spinta dai mille dell’Olimpico, parte bene e al 4′ conquista un calcio di rigore con Lukic che viene steso in area da Cragno. Sul dischetto si presenta Belotti, che spiazza l’estremo difensore rossoblu e fa 1-0. 82° marcatura in Serie A con la maglia granata per il capitano del Torino, che supera così Valentino Mazzola e si posiziona alle spalle di Pulici e Graziani nella speciale graduatoria.

TURIN, ITALY – OCTOBER 18: Giovanni Simeone of Cagliari Calcio scores a goal during the Serie A match between Torino FC and Cagliari Calcio at Stadio Olimpico di Torino on October 18, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

AL 45′ – La risposta del Cagliari però è immediata: prima Simeone (9′) va a un passo dall’1-1 avventandosi su una respinta corta di Sirigu (ma è anticipato da Lyanco) e poi trova il gol del pareggio con Joao Pedro. E’ infatti del numero 10 rossoblu – oggi in divisa gialla – la deviazione decisiva a pochi passi dalla linea di porta che all’11’ ristabilisce la parità sugli sviluppi di un corner che vede la difesa granata totalmente impreparata. Parità che dura meno di dieci minuti, perché al 18′ Simeone sfrutta al meglio lo scivolone di Lyanco e, controllando un pallone di Nandez, batte Sirigu mettendo a segno l’1-2. Costa carissima la disattenzione del centrale brasiliano, oggi preferito a Bremer, che perde l’equilibrio e regala al Cagliari il più facile dei gol. I granata subiscono il colpo e tutta la produzione offensiva sta in un tiro da fuori di Rodriguez che Cragno para. E’ invece il Cagliari che va vicino al tris, ma Sottil la mette alta da centro area. Finisce così la prima frazione di gioco, si torna negli spogliatoi con il Cagliari in vantaggio 1-2 sul Torino.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottobre1955 - 6 giorni fa

    Grande toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottobre1955 - 6 giorni fa

    Grande toro! Sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy