Torino, Cairo sferza tifosi e squadra: “Non è il momento di accontentarsi”

Torino, Cairo sferza tifosi e squadra: “Non è il momento di accontentarsi”

Le parole / Il presidente è intervenuto durante l’appuntamento con Izzo e Berenguer presenti

di Redazione Toro News

CENA DEI TORO CLUB

Torino FC v Bologna FC - Serie A

Urbano Cairo interviene ancora al telefono a una cena di tifosi granata. Lo fa durante la cena organizzata dai Toro Club “Borgaro Granata”, “Magia Granata Paolo Pulici”, “O.A.S.I. Granata” e “Don Aldo Rabino”. Un appuntamento a tinte granata di successo, con più di 200 tifosi presenti e l’incontenibile Stefano Venneri a presentare la serata, che ha avuto risvolti benefici (il ricavato è stato devoluto in beneficienza) e ha avuto tra i temi centrali il ricordo dello storico padre spirituale granata, morto nell’agosto del 2015. “Ricordiamo don Aldo con tantissimo affetto: sicuramente da lassù ci sta guardando e magari sta godendo di questo bel periodo del Toro – ha detto Cairo -. Mi spiace non abbia visto rinascere il Filadelfia. Mi diceva sempre: “Urbano, dobbiamo fare qualcosa per il Fila”. E con lui anche mia mamma”.

Cairo, poi, passa a salutare Izzo e Berenguer, i due giocatori granata presenti alla cena. E’ l’occasione buona per tornare ancora una volta sui torti arbitrali che hanno danneggiato il Torino. “Izzo non è solo un grande difensore, ma ormai è anche un bomber. Ha fatto 4 gol, poi ultimamente prende anche i calci di rigore. Alcuni glieli danno, ma la maggior parte no. Quello col Milan lo hanno fischiato, ma ce n’erano su di lui altri due grandi come una casa contro Cagliari al ritorno e Bologna all’andata”. La filippica non si frena nemmeno quando si passa a parlare di Berenguer: “Lui ha fatto due gol bellissimi quest’anno, ma ne aveva segnati altri, ricordo che l’anno scorso a Bologna ha fatto un gol buonissimo che è stato annullato perché l’arbitro non sapeva che non si fischia prima che l’azione finisca, altrimenti il Var non può controllare il fuorigioco. E poi quest’anno è successa la stessa cosa a Udine. Avremmo vinto la partita e invece l’abbiamo pareggiata, sarebbero stati due punti in più e, ce li avessimo, ora saremmo a due punti dalla Champions. Comunque non importa, siamo distanti tre punti, al momento siamo sesti a pari merito col Milan ma in vantaggio con loro negli scontri diretti”.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bucci-ole-ole - 6 mesi fa

    Durante l’anno ho gioito, mi sono incazzato, mi sono mangiato le mani, ho pensato che fossimo scarsi, poi forti, poi boh. sono un tifoso, insomma, non un esperto di calcio. Ma ora ci troviamo qui con un derby da giocare contro una squadra irraggiungibile ma forse, mah, chi lo sa e il sogno di poter raggiungere luoghi inesplorati. Fatemi continuare a sognare, che fuori è un brutto mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granat....iere di Sardegna - 6 mesi fa

    Proviamo a vincere. In fondo con squadre sulla carta più forti abbiamo ben figurato. Non è solo il derby ma una possibilità di fare punti per l europa. E allora forza ragazzi, forza mister, non mi piace come fa giocare la squadra ma anche chissenefrega, portiamola a casa anche se sporca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bergen - 6 mesi fa

    Se penso alle partite buttate nel water come Toro Bologna …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Dario61 - 6 mesi fa

    Abbiamo detto Prima del Milan che era la partita più importante degli ultimi anni…ora credo che questo derby sia veramente il più importante dopo quelli giocati nel lontano 76 dell’ultimo scudetto vincere significherebbe aver disputato un’annata strepitosa che sia Champions o El nn importa significa che da qui bisogna ripartire e restare sempre in queste posizioni che il Toro merita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14142151 - 6 mesi fa

    è l’ora di pulire la merda!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14010470 - 6 mesi fa

    Concordi al 100×100 con Mozzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. maxxvigg1968 - 6 mesi fa

    urbano ….. la sorpresa più grossa …. è stata vederti domenica sera, “trasfigurato” invocare il secondo cartellino giallo al fallo di suso

    x la prima volta in tutti qsti anni, ti ho percepito come “uno di noi”

    è stato un bel momento ….. grazie !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mozzo - 7 mesi fa

    Guarda Vittorio, se ci può andare una squadra di livello tecnico come l’Inter ci possiamo andare anche noi,che poi abbiano altre risorse finanziarie è indiscutibile, invece a confronto con la Lazio non penso che abbiano qualcosa più di noi in diDini. Poi potremmo uscire subito come agli ottavi o addirittura andare ancor più avanti… vedi la Roma di 2 annifa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dattero - 7 mesi fa

    calmi,cazzarola,polso fermo,state volando troppo..calmaaa.
    umili e senza proclami,umili concentrati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mozzo - 7 mesi fa

    Tanto venerdì perdiamo, 14 anni il nulla assoluto, squadra sopravvalutata, stagione da dimenticare, allenatore scarso che non capisce una sega. OVVIAMENTE sto prendendo x il culo quelli che fino alla partita col Milan, ma anche dopo, continuano a criticare questa squadra questa stagione è questa presidenza. NON FATE GLI IPOCRITI se all’ultima giornata il toro va in Champions o finisce 5 o 6 è vi azzardate a venire in piazza a festeggiare vi prendo personalmente a calci nel culo, il minimo per tutti gli insulti che avete fatto a presidente squadra e allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vittoriogoli_13370477 - 7 mesi fa

      Mozzo calmati e rifletti, non c’é nulla come una buona tisana rilassante ed un attimo di silenzio per pensare: sei convinto che siamo uno squadrone da Champions? Non noti pecche nel gioco,nel tasso tecnico della squadra? Non ti sembra che gli Dei del pallone siano stati benevoli?
      Detto questo FORZA TORO oggi domani e sempre, però il diritto di critica non cassiamolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 6 mesi fa

        Senza dubbio al momento sulla carta non siamo da Champions League, ma dato che l’obiettivo dista pochi punti abbiamo il dovere di crederci. Poi se non ce la faremo credo che nessuno impiegherà tecnico e giocatori….ma crederci con determinazione è doveroso…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 6 mesi fa

          Non saremo da Champions però nei confronti diretti siamo in vantaggio con Inter Atalanta e Milan non male direi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ALESSANDRO 69 - 6 mesi fa

            Perfettamente d’accordo…

            Mi piace Non mi piace
      2. Luke90 - 6 mesi fa

        Ma chi se ne frega … mi sembra un po’ il discorso di certe donne (con il max di di rispetto, sennò mi menano) che non vanno in crociera perché non hanno nulla da mettersi; chi se ne f r e g a… e impariamo a goderci i momenti… calcio o vita che sia…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. GlennGould - 7 mesi fa

    A Venaria per vincere, non c’è dubbio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    #SPACCHIAMO il culo a sti stronzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy