Torino, parla Carlao: “Il gomito? Mai sentito dolori così. Voglio aiutare la squadra”

Torino, parla Carlao: “Il gomito? Mai sentito dolori così. Voglio aiutare la squadra”

Il difensore ai microfoni di Torino Channel: “Il gomito va meglio, con Mihajlovic c’è un buon rapporto. Il calcio italiano? L’elemento difficile è l’intensità”

di Redazione Toro News

Arrivato come rinforzo per il reparto arretrato nel mercato di gennaio, il difensore Carlao è intervenuto pochi minuti fa ai microfoni di Torino Channel. “In questo momento il gomito va molto meglio, non avevo mai sentito dei dolori così ma ora sono contento: mi sento bene, ho ancora un po’ di dolore ma penso che sia normale. Le maggiori difficoltà nel calcio italiano? E’ stato difficile per l’intensità, perchè arrivo da un calcio diverso, non ho ancora giocato ma penso che quando entrerò andrà bene perchè mi sto allenando molto con i preparatori tecnici e soprattutto fisici”

Il brasiliano passa poi a parlare del presente ma anche dell’imminente futuro: “Con Mihajlovic va molto bene. Siccome mi sono infortunato subito non abbiamo instaurato subito un rapporto ma poi da quando ci siamo parlati sta andando tutto bene. Anche con l’italiano va bene: per ora lo capisco solo, ma penso che in poco più di quattro mesi sarà in grado di parlarlo abbastanza bene. All’interno del gruppo ho legato soprattutto con i brasiliani, per una questione di lingua, ma sono stato accolto bene da tutti. La città mi piace: finora non l’ho ancora vista molto perchè non sono in grado di guidare per via dell’infortunio, ma ho visto cose molto belle. Spero di entrare il più presto possibile in campo per aiutare la squadra”

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Catlina - 3 anni fa

    Noi vogliamo in campo lo Jeti. .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vittoriogoli_271 - 3 anni fa

    Carlao il top player seguito dal mitico Petrachi da tempo.
    Non ho parole; faccio una scommessa però : non supererà lo scopre di Amauri come presenze e tra un annetto sarà regalato all’estero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. KanYasuda - 3 anni fa

    Deve essere un ragazzo molto intelligente questo Carlao: ha già capito le difficoltà del Calcio Italiano senza aver mai giocato però.
    Dopo, Torino gli piace: l’ha vista poco però ancora.
    Col gruppo ha legato: soprattutto coi brasiliani però.
    Da quando è arrivato poi, anche Castan ha cominciato ad avere qualche problema.
    Buona vacanza allora.
    Chissà che carini in giro per Torino con Leandro che guida, per evitargli i problemi al gomito e Avelar che gli fa da Cicerone tra le bellezze della città (dovrebbe conoscerla meglio lui di un torinese ormai).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 anni fa

      😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 3 anni fa

    Speriamo non scivoli in doccia

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy