Torino, Niang è in crescita: questa volta i fischi sono immeritati

Focus on / Continua il dissenso del pubblico nonostante la buona prestazione del senegalese. Mihajlovic lo difende: “Si è impegnato, non mi sono piaciuti i fischi”

di Nicolò Muggianu

Si è rotto qualcosa tra Niang e i tifosi del Torino. La precaria forma fisica del ragazzo, l’atteggiamento a tratti indolente e le brutte prestazioni di inizio stagione hanno scavato un solco evidente tra il giocatore e la tifoseria. Una possibilità, poi due, poi tre. Poi basta: i tifosi si sono stufati. Tanto che ora nemmeno una prestazione positiva del senegalese riesce a strappare qualche applauso alla curva. Un paio sgroppate sulla fascia, qualche dribbling accompagnato da un certo entusiasmo, ma al momento della sostituzione i fischi. I soliti fischi. Non una novità, visti i precedenti. Ma questa volta – ad essere sinceri – si potevano evitare. Già, perché se è vero che Niang da inizio stagione a questa parte si è spesso dimostrato ‘pigro’ e poco concreto, ieri sera qualcosa in più si è visto. Specialmente dal punto di vista dell’atteggiamento.

“Niang ha fatto bene, ma non mi sono piaciuti i fischi dei tifosi – ha esordito un Mihajlovic evidentemente stizzito nella conferenza post-partita (LEGGI QUI) – Si può fischiare chi non si impegna, e non è questo il caso”. Insomma, il tecnico si è schierato apertamente dalla parte del senegalese. E come dargli torto. Una scelta quasi inevitabile (almeno in questo caso) vista la prestazione positiva del ragazzo che, tra le altre cose, ha fornito un assist al bacio in occasione del 2-0 di Belotti. Ai tifosi però non è bastato. Ecco allora al momento della sostituzione l’ormai consueta colonna sonora di fischi, che spesso ha accompagnato Niang fuori dal campo in questo turbolento avvio di stagione. Fischi questa volta immeritati. Per lo meno per quanto fatto vedere sul rettangolo vede, con il senegalese che ha spesso creato superiorità numerica nelle zone più ‘calde’ del campo.

Torino FC v Carpi FC - TIM Cup

Certo, il Carpi è stato poco più che una vittima sacrificale per il Torino e il mirino del senegalese è ancora da calibrare; ma i segnali sono stati tutto sommato positivi. Anche per questa ragione, Sinisa Mihajlovic a fine gara ha fatto fatica a comprendere la reazione negativa da parte del pubblico.“Niang ha fatto cose buone e qualche errore – ha continuato il tecnico serbo – ma i fischi sono ingiusti, così non si aiuta. Lui è un patrimonio della società, bisogna aiutarlo. È stata una buona prova, è questo quello che conta”. Per il Torino infatti, Niang non rappresenta soltanto un patrimonio tecnico; ma anche un patrimonio economico e in quanto tale va tutelato. Ora occorre provare ricominciare da zero e tentare – per il bene di tutti – di sostenere (o quanto meno tollerare) un ragazzo che sì ha fatto molti errori, ma che allo stesso tempo sembra aver voglia di rimettersi in discussione.

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 3 anni fa

    La partita di Niang è stata senza infamia e senza lode, con la sola gemma dell’assist a Belotti, che ci induce a sperare ancora un po’ nei suoi miglioramenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabrizio - 3 anni fa

    potrebbe giocare titolare contro i pulcini del carpi cosi’ sai che crescita che vedremo!! Poi potremmo dire che e’ piu’ forte di Messi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rossogranata - 3 anni fa

    Niang questa volta si è mosso con più disinvoltura anche se rimane una buona incertezza ricorrendo spesso a passare al compagno più vicino, però ha spinto in tre o quattro volte sul “turbo” in maniera bella con i suoi dribling facendo ricordare i suoi momenti migliori in casacca rosso-nera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 3 anni fa

    Fischi o fiaschi? E’ vero che ieri sera Niang è andato meglio, ma va tenuto conto della più che modesta caratura del Carpi. Credo che i fischi siano dovuti al suo atteggiamento: alterna a qualche bella giocata errori banali e troppo spesso si estranea dalla partita in modo indisponente, quasi fosse lì per caso.Probabilmente ritiene di essere “un genio incompreso”! A noi del Toro piacciono giocatori di altro profilo caratteriale! Il suo acquisto è dunque un “fiasco”? Allo stato dell’arte purtroppo pare essere così. Allora fischi e fiaschi hanno un comune denominatore: il disappunto per un investimento oneroso difficilmente recuperabile che toglie spazio e minutaggio ad Edera un campioncino della ns. “cantera”! Mi auguro solo che la Società non commetta la follia di mandarlo in prestito seguendo magari il suggerimento del Mister, con la scusa che possa giocare modo continuo in modo tale da non “fare ombra al suo pupillo”! Non credo che Cairo abbocchi in quanto già pregusta una prossima futura plusvalenza, ma se così fosse sarebbero tutti da immediato ricovero con TSO. FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FVCG'59 - 3 anni fa

    Vero che sta molto lentamente progredendo ma lui sì che ne deve ancora recuperare di tempo e prestazioni per entrare nel cuore dei tifosi!
    Deve capire che per diventare un campione amato dai tifosi, deve dimostrare di avere dato di tutto e di più, prima di uscire dal campo, proprio come fa il Gallo, a lui vicino ma così distante come impegno e voglia! Da incorniciare l’applauso che gli hanno fatto i tifosi dopo quel “numero” fatto nel secondo tempo, proprio in fronte alla maratona: i tifosi ti perdonano tutto, se tu dai tutto per il Toro coma fa il Gallo!
    Quando Niang farà il Gallo, ne riparliamo: non ci saranno più fischi, ma solo applausi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. claudio sala 68 - 3 anni fa

    Chi paga il biglietto ha diritto di fischiare o di applaudire , personalmente ieri sera ho trovato fuori luogo i fischi anche perché il ragazzo si era fatto male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BAVARO GRANATA - 3 anni fa

    ma state scherzando vero ?? erano le giovani riserve del carpi gli avversari !!!! SICCOME HA FATTO UN PO MENO SCHIFO DEL SOLITO contro le riserve del real carpi sarebbe sulla via del recupero . umorismo di bassa lega…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. FVCG-70 - 3 anni fa

    Anche a me Niang fino ad ora non è piaciuto.
    Ieri, però, credo non abbia giocato male (in fin dei conti ha fatto due assist) e non credo meritasse i fischi.
    Purtoppo con il suo atteggiamento indolente si è già inimicato buona parte della tifoseria.
    Vorrei però capire come si fa a continuare ad osannare Boyè, in caduta verticale, che non azzecca più un passaggio nemmeno per sbaglio (e non solo da ieri). A mio parere il valore aggiunto lo danno i giocatori di qualità non quelli che si impegnano alla morte ma non ne azzeccano una….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 3 anni fa

      Concordo al 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Michele Nicastri - 3 anni fa

    Dati oggettivi.
    Ha toccato 20 palloni: uno lo ha passato a Iago da calcio d’angolo, poi Iago si è inventato il gol tutto da solo; uno lo ha crossato bene per Belotti; gli altri 18 li ha persi in malo modo, restando poi fermo a camminare senza inseguire una sola volta l’avversario.
    Che sia da fischiare o applaudire ognuno può valutare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. tric - 3 anni fa

    I fischi erano meritatissimi, forse non erano opportuni (che è diverso).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. daunavitagranata51 - 3 anni fa

    ma và a cagare, a guardare Niang giocare è da diarrea, altro che crescita,
    se miha non vuole sentire i fischi sul suo pupillo, se lo tenga in panca, mi spiace per il ragazzo ma è più che scarso in campo, DISASTROSO,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. daunavitagranata51 - 3 anni fa

      POVERO NIANG, È COSTATO SOLO 15 MIL.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. robert - 3 anni fa

    Bentornata Pimpa !!!!Non essere esagerata nelle tue opinioni, in fin dei conti Niang è un po’ migliorato.Certo,ha molti difetti,per esempio perde troppo spesso palla e non rincorre l’avversario che gliela tolta.In questo caso spetta all’allenatore insegnargli a correggere gli errori e negli allenamenti sveltirlo sulle gambe perché è troppo lento.Le qualità le avrebbe anche ma non sa metterle in atto.Ho notato che sa calciare la palla sia di destro che di sinistro (vedi il bellissimo cross che ha fatto al Gallo)e questa è una cosa importante.Secondo me è lo specchio di Balotelli,come lui sopravalutato dai media e se non lo correggi nella mente finisce nel dimenticatoio.Detto questo ho visto un bravo giovane che ha corsa ,cambio di passo e tiro secco e che farei ,per ora,giocare al posto di Niang sulla sinistra.Mi pare si chiami Edera e se seguito con cura diventerà sicuramente un campione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pimpa - 3 anni fa

      Grazie Robert,in realtà non sono mai stata assente ma solo silente.
      Immagino che comprenderai il motivo.
      Buona giornata a te a tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ilcap78 - 3 anni fa

    Ignoranti,come i gobbi che fischiano dybala…penosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pimpa - 3 anni fa

    Questo bidone indolente e inutile credo che potrebbe giocare al massimo nel Crotone.
    Sono sempre stato e rimango dell’idea che ci si deve solo vergognare di averlo comprato e di avere ingaggiato il mandriano.
    Vergonare,perché di questo si tratta,vergognare.
    I due naturalmente si tengono,uno senza l’altro non può stare.
    Io intendo il tifo in questo modo:di fronte ad autentici scandali o vergogne come sono questi due,preso atto del fatto che la società tiene bordone a entrambi,io non solo li fischierei durante la partita e metterei fuori striscioni lungo tutta la Maratona che li invitino ad andarsene,ma li fischierei a prescindere perché è l’unico modo rimasto a noi tifosi per tentare di disfarsi dei due.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 3 anni fa

      I talebani in confronto a te sono dei missionari…Niang è un ragazzo del 94 non è necessario usare certi toni, così come chiamare mandriano un allenatore, basta dire che non ti piace.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pimpa - 3 anni fa

        Beh,vedi un po’ quanti talebani circolano tra di noi.
        Forse non ci rimarrà altro che offrirci alle ormai esangui file dell’isis.
        Niang è un giocatore del ’94,si,ma ormai è finito ammesso che sia mai iniziato il suo cammino:a giudicare dal suo curriculum e dal suo rendimento,direi di no.
        Mandriano credo che sia un termine icastico e oltre tutto più facile da scrivere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. granata70 - 3 anni fa

    E’ sbagliato fischiarlo. Va contro il nostro interesse. Inoltre a prescindere dalla prestazione nel complesso non esaltante ha comunque fatto due assist ed il terzo se l’è divorato Bellotti. Quindi se riesce a offrire questo ora che è palesemente sotto tono immagino che potrà essere molto utile alla causa. Se lo fischiamo a prescindere sarà tutto più difficile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 3 anni fa

      Tutto questo lo ha fatto contro le riserve di una squadra di serie B. Se fosse in crescita ieri avrebbe dovuto sembrare Messi. Ha ragione Tric, i fischi sono meritatissimi, che poi siano opportuni, utili, deleteri, da gobbi o quant’altro è un altro discorso. Poi parlando di potenzialità io tuttora non riesco a vederci niente di buono. É lento, non si muove senza palla, non torna ad aiutare dietro, svogliato, nel breve gioca in slow motion, dovrebbe avere una progressione devastante, almeno fisicamente dovrebbe essere nelle due possibilità, ma non ha manco quella, tutti i difensori avversari in velocità lo hanno ripreso. Io continuo a domandarmi quali qualità abbia, Raiola escluso ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata70 - 3 anni fa

        Io facevo una riflessione ed ho voluto condividerla. Non è nel mio stile accusare ed offendere. Chi vuol fischiarlo dovrebbe solo tener conto dell’obiettivo che si vuol raggiungere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. pasastabala - 3 anni fa

    Anche se la delusione del pubblico risulta più che giustificata viste le attese che si avevano sul giocatore, devo dissentire sul fatto che abbia poca qualità. Ha una grandissima fisicità, purtroppo allo stato in buona parte solo potenziale visto il lungo periodo di inattività. Condivido per una volta il parere di Miha che ieri lo ha visto in miglioramento. Lo so che costa fatica, ma il tifoso dovrebbe rincuorarlo anziché fischiarlo. Decine e decine sono i casi di giocatori che hanno faticato a inserirsi e poi sono esplosi. Conviene proprio deprimerlo e privarci di questa, peraltro costosissima, possibilità ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 3 anni fa

      Premesso che se si deprime dopo essere stato fischiato per aver giocato una partita anonima e svogliata contro una squadra di serie B, allora deve smettere di giocare a calcio, perché tutti sappiamo che la testa vale il 50% di un calciatore. Ma detto questo, io preferisco privarmi di questa costosissima possibilità ed in cambio concedermi una possibilità più soddisfacente e più preziosa di far giocare Edera, che nei pochissimi minuti a disposizione ha dimostrato di avere grinta, voglia e di avere qualità notevoli. Questione di punti di vista.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. prawda - 3 anni fa

    Premetto che credo che chi paga il biglietto abbia tutto il diritto di manifestare il proprio dissenso, ovviamente in modo civile. La prestazione di un giocatore va sempre commisurata al valore dell’avversario, ieri Niang non ha fatto nulla di particolare e difronte aveva le riserve di una modesta squadra di serie b. Inoltre va considerata l’impressione che Niang da sempre, di essere svogliato, di non metterci mai voglia, perde un pallone e non rincorre mai l’avversario; fa da contraltare la prestazione di Edera che appena entrato ha dato tutto quello che aveva, con grinta, corsa ed entusiasmo, oltre ad aver esibito una tecnica che meriterebbe di essere messa in mostra anche in campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bull-74 - 3 anni fa

    Miha!!!! Che che stai dicendo?? Si è imprgnato quindi non merita i fischi? Ma l’impegno dovrebbe essere alla base, neanche messo in discussione!!!
    Questo è un bambino viziato con scarse capacità tecniche. Si cerca di farlo giocare sperando nel miracolo solo per giustificare l’investimanto fatto… Il più grosso bidone dell’era Cairo (specie per quello che è costato). Dentro Edera subito, o Boye e questo paracarro in panca! E chissà, in questo gelido inverno, magari si da una mossa per non dover battere troppo i denti in panchina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. torinodasognare - 3 anni fa

    Beh, a me non son piaciute le ultime 10 partite, e allora? Io non fischio i giocatori, ma il tifoso vorrebbe vedere ogni tanto qualche bella giocata, contro squadre di livello, anche in virtù del fatto che il giocatore in questione ci è stato presentato come un fenomeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Toro for ever - 3 anni fa

    Purtroppo siamo di fronte alla realtà,e la realtà è questa…..il toro ha dei giovani talenti di qualità,vedi Edera ieri,uno come lui io lo farei giocare sempre la crescita di un giocatore è questo,dargli spazio e tirargli fuori il meglio di se stesso,ritorniamo al discorso,per fare questo ci vuole occhio,intuito,e soprattutto bisogna saper valorizzare e crescere i giocatori,e quello che il nostro mister non è in grado di fare….Per il prossimo turno di coppa italia con la Roma,non credo si vada oltre….per un posto in europa idem…Io a gennaio farei una rivoluzione…fuori NIang e mi sfrutterei Edera al massimo e 100 volte più forte…sia tecnicamente che fisicamente…sicuramente si sono già accorti del nostro talento Edera,spero che il mister sbarra gli occhi una volta tanto…FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Pimpa - 3 anni fa

    I tifosi hanno fatto benissimo a fischiare.
    La nostra rabbia non deriva tanto dal trovarsi di fronte un patente incapace quanto dal continuare a sentire giudizi surreali a fronte di prestazioni invereconde e dal rendersi conto per l’ennesima volta degli errori giganteschi da parte di chi dovrebbe garantire il famoso percorso di crescita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Donchisciotte - 3 anni fa

    Siete tutti intenditori e talent scout…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Miscoppiailcuoreperte - 3 anni fa

      E blogger

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. valex - 3 anni fa

    Non ci siamo. Questo è proprio scarso al di là di ogni ragionevole dubbio. Le occasioni le ha avute e non le ha mai messe a frutto. Ieri giocava contro una squadretta e neppure lì ha fatto vedere qualcosa di buono. Da cedere al più presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. brusbi - 3 anni fa

    Io condivido al 100% i fischi del pubblico, i quali hanno tutto il diritto di manifestare apprezzamento e disappunto su giocatori e tecnico.
    La prestazione accettabile di ieri (data la levatura dell’avversario, un po’ tutti sono parsi migliori del solito) non cambia niente, e poi sarebbe ora di piantarla di attribuire a Niang il solo difetto di essere svogliato o indolente. Fosse quello il problema, potremmo sperare, ma la verità è che il giocatore non ha nessuna particolare qualità, nel tocco di palla, nel tiro, nel colpo di testa, nella personalità, nella visione di gioco.
    Se di lui si dicesse, quantomeno, che è un giocatore normale, potrebbe essere giusto essere contrariati per i fischi, ma di lui si afferma che è un campione che deve ritrovarsi, un top player.
    Allora evviva i fischi, e che siano sonori e prolungati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Athletic - 3 anni fa

    Mi dispiace ma io questa crescita non l’ho vista. Anche perché la prestazione di ieri va rapportata al valore degli avversari e nonostante questo per me è stata una prestazione insufficiente. I fischi sono quindi meritatissimi, anche in funzione delle prestazioni espresse sino ad ora, ed al costo del cartellino e quindi delle aspettative. Poi che sia giusto o meno fischiare è altro discorso. Boyè non ha giocato bene, ma mostra di avere qualità, Edera ha giocato benissimo ed entrambe meriterebbero ben altre chance. Niang gioca solo perché è paraculato da Miha, siamo sinceri. Attualmente potrebbe fare bella figura forse in serie B, ma con il suo atteggiamento probabilmente si beccherebbe qualche fischio pure lì. Una domanda, magari qualcuno sa rispondere… noi abbiamo l’obbligo di riscatto col Milan, ma sarebbe possibile non adempiere a questo obbligo? Ci sarebbero delle penali, o la Lega interverebbe per far rispettare gli accordi? Insomma non si può davvero buttare via 14 milioni per un pacco simile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy