Torino, che sfortuna Millico: ma ha già superato un infortunio importante

Torino, che sfortuna Millico: ma ha già superato un infortunio importante

Il commento / L’attaccante granata ha già imparato che gli infortuni fanno parte della carriera

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Ci sono dei momenti nella carriera di un giocatore che possono dire tanto sul suo futuro. Per Millico quello che sta vivendo è il periodo in cui sta provando ad inserirsi da protagonista nel calcio che conta. L’infortunio subito è una bella botta, la lesione al bicipite femorale lo costringerà a stare fermo diverse settimane. Il dolore più forte è però, forse, quello mentale: perché Millico sta vivendo un film già visto.

Torino, Millico dopo lo stop: “Non mollo, tornerò più forte di prima”

Proprio un anno fa, nel derby giocato contro la Juventus al Filadelfia, il giocatore della Primavera riportò una rottura del menisco che lo costrinse a chiudere la stagione in anticipo. Guardò i compagni vincere la Coppa Italia dalla tv, il suo momento sarebbe arrivato un anno dopo, il 20 febbraio 2019. Il giorno della Supercoppa Primavera vinta da protagonista sebbene quel rigore finito sulla traversa abbia macchiato la sua finale. Poi l’esordio in Serie A, sabato scorso nel recupero del match contro l’Atalanta. Due giorni dopo ecco l’infortunio. Ancora nel punto più importante della stagione.

Una storia che peraltro ricorda quella di Alessandro Buongiorno, difensore, l’ultimo prodotto della cantera granata ad esordire in Serie A prima di Millico. Contro il Crotone quel giorno di aprile 2018 cadde male sul gomito pochi minuti dopo l’ingresso in campo: anche per lui lo stop durò settimane. Esordio e infortunio, una coincidenza tanto fortuita quanto spiacevole che lega Buongiorno e Millico. Ora l’attaccante granata ha già reagito bene, ha già imparato che gli infortuni fanno parte di una carriera: la speranza è quella di tornare in primavera inoltrata e ritrovare il Toro prima squadra in piena corsa Europa e la Primavera in finale di Coppa Italia.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antoniogranata76 - 8 mesi fa

    Non ci voleva, peccato comunque sei giovane e tornerai più forte di prima! In bocca al lupo e sempre Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 8 mesi fa

    Un infortunio muscolare all’età di Vincenzo è una cosa seria e preoccupante. Merita che gli si facciano gli auguri più sentiti di COMPLETA guarigione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GlennGould - 8 mesi fa

    Di certo, un infortunio è sempre spiacevole ed è ovvio l’augurio di una pronta guarigione. Però, cerchiamo di non esagerare con la gravità della situazione dal punto di vista psicologico; ogni giorno migliaia e migliaia di persone, giovani, padri e madri di famiglia, hanno a che fare con problemi di salute, anche gravi, a volte molto più gravi di un infortunio muscolare, e devono affrontare la problematica del lavoro, del mantenimento famigliare, senza tutti i vantaggi incredibili che ha un calciatore, seppur alle prime armi. Per cui in bocca al lupo ragazzo, ma cerchiamo un po’ di rimanere nella realtà; ai calciatori riesce difficile, ai giornalisti e tutti noi dovrebbe risultare più facile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. schmat - 8 mesi fa

    Forza Millico! What does not kill you, makes you stronger. #FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 8 mesi fa

      Chi ha messo il pollice verso su un post del genere, può gentilmente spiegare il perché? Giusto per capire… visto il perché sembra davvero incomprensibile…
      E forza Millico ipeto anch’io, anche se è “solo” un infortunio muscolare, e sicuramente tornerai più forte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 8 mesi fa

        GuArda, io ho fatto i complimenti ad una famiglia di Arezzo, che domenica verrà a vedere il toro allo stadio. Qualcuno ha messo pollice in giù. Fai tu..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Carlin - 8 mesi fa

        Io penso che i NMP siano opera di gobbi che si infiltrano in queste pagine, come gli annunci pubblicitari .Questi ultimi,la direzione di TORO NEWS ce li potrebbe evitare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tric - 8 mesi fa

      Non so chi sia ad aver messo il pollice verso. Io piuttosto, d’istinto, avrei scritto: parla come magni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy