Torino, chi gioca a Verona? Belotti verso la convocazione, ma Zaza si scalda

Dubbi leciti / Ecco tra chi dovrà scegliere Mazzarri in vista della gara contro gli undici di Juric

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

MODULO

Il Torino, dopo le vittorie contro Genoa e Fiorentina, si appresta a scendere in campo in trasferta contro l’Hellas Verona (domenica, ore 12.30). E’ dunque il momento delle prime indicazioni di formazione. Il tecnico granata Mazzarri sta preparando la gara, ed ha alcuni dubbi da sciogliere. A partire dal modulo da utilizzare.

Già, perchè un’opzione è quella di confermare il modulo visto contro la Fiorentina, vale a dire il 3-4-2-1 con due trequartisti puri come Berenguer e Verdi, che ha permesso al Torino di creare qualcosa in più rispetto alle partite precedenti, pur dando la giusta attenzione alla fase difensiva. Ma l’altra opzione, considerato il ritorno di Lukic, è sempre il ritorno al 3-5-2.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. martin76 - 12 mesi fa

    Per quanto Zaza abbia fatto bene con la fiore, tra i due non avrei molti dubbi su chi schierare. Sognando, io metterei un bel tridente composto dal Gallo (se sta bene), Verdi e Millico con Berenguer e Zaza pronti a entrare nel secondo tempo. In particolare lo spagnolo io lo vedo bene da subentrante quando può sfruttare la sua velocità nel momento in cui gli avversari iniziano ad essere un po’ stanchi. Da titolare non ho ricordi di sue prestazioni eclatanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toronelcuore - 12 mesi fa

      Te la appoggio. Anche la scelta del tridente e poi meglio il Gallo su una gamba sola che testa pelata.FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Duccio - 12 mesi fa

        Hai perfettamente ragione, però rischiare il Gallo se non è al 100 % con il rischio di uno stop più lungo, meglio Zaza e chissà che non faccia un altro golletto

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy