Torino-Club Brugge, i dubbi di Preud’Homme in vista Europa League

Torino-Club Brugge, i dubbi di Preud’Homme in vista Europa League

Verso Torino-Club Brugge / A Torino, il tecnico dei belgi non potrà affidarsi quasi sicuramente agli infortunati Engels e Blondel

di Redazione Toro News

In vista dell’impegno di giovedì sera in Europa League, ecco la situazione degli avversari dei granata, che cercheranno di vincere per agguantare nuovamente il primato nel girone.

GLI INTERPETI – Michel Preud’homme può disporre di un gruppo al gran completo, o quasi, per la trasferta di Torino. Le uniche pedine mancanti, infatti, sono gli infortunati Engels, il difensore deve recuperare da un problema al ginocchio, e il mediano Blondel, in recupero da un infortunio al polpaccio. In avanti, ci saranno tutti i protagonisti più pericolosi: da Vazquez a Gedoz, dal talentino Storm, al regista Refaelov, già a segno in questa Europa League. Vedremo chi convincerà Preud’homme: le scelte al belga, comunque, non mancano di certo.

LA DISPOSIZIONE TATTICA – All’andata, i giocatori di Preud’homme si erano schierati con un falso nueve, interpretato dal fantasista Vazquez. Al suo fianco, si erano sistemati Izquierdo e Gedoz, che cercavano di sfruttare gli spazi creati dalla punta di riferimento. Questa volta, però, il tecnico belga potrebbe scegliere un classico 4-3-3, o un 4-2-1-3, con il fantasista ex-Barcellona nel ruolo di interno di centrocampo, oppure di trequartista. Le scelte offensive per i belgi, come già detto, sono molte e nessuna disposizione tattica è da escludere a prescindere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy