Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Torino, contano i risultati: e il confronto col girone di andata non sorride

Numeri da brividi / Nelle prime 19 partite il Toro aveva una media punti di 1.52, nel girone di ritorno è di 1.30. Da gennaio a questa parte solo tre vittorie, servirà fare 13 punti nelle ultime 6 per raggiungere l'obiettivo posto da Miha...

Lorenzo Bonansea

"Ormai è quasi un ritornello comune di ogni conferenza di Sinisa Mihajlovic: l'obiettivo fissato dai granata è quello di superare il punteggio ottenuto nel girone di andata, riuscendo così anche a battere il record del Torino nell'era dei tre punti. Tra il dire e il fare, però, ci sono di mezzo molte altre cose: i risultati effettivi, ad esempio. E così, a 6 giornate dalla fine del campionato, l'obbiettivo prefissato da Miha è lontano dall'essere raggiunto, e il cammino in questo 2017 del Torino è stato sicuramente sotto ogni aspettativa.

"Qualche mese fa, vi avevamo presentato il confronto tra i gironi di andata e di ritorno delle squadre precedentemente allenate da Mihajlovic: in quasi tutti i casi, si notava una notevolissimaflessione nella seconda parte di stagione, e anche questa volta il trend pare essere confermato al momento. Il Toro infatti ha chiuso l'andata con ben 29 punti, per una media di circa 1.52 a partita; i gol concessi, invece, sono stati ben 27 (media di 1.42) nella prima parte di stagione, mentre i gol segnati 36, per una media di 1.89.

"E nel girone di ritorno? Nel girone di ritorno si è peggiorati quasi in tutto. Prima di tutto, dal punto di vista dei punti raccolti: i granata, infatti, in queste "prime" 13 giornate di girone di ritorno han vinto solamente tre partite (contro le praticamente già retrocesse Pescara e Palermo, e contro la peggiore difesa Cagliari), raccogliendo appena 16 punti per una media da brividi di 1.23 a partita. In questo senso, interessante risulta stabilire un confronto con le prime 13 gare dell'andata: allora, i punti erano ben 22 (quindi 6 in più), guadagnati con le stesse avversarie ma a campo invertito. Mica poco. Ma il dato più significativo sul girone di ritorno - e che spiega quello precedente - arriva dal rapporto gol fatti/subiti: la media delle reti a partita segnate da Belotti e compagni da gennaio a questa parte, infatti, è cresciuta, arrivando a 1.92 (26 gol fatti), ma è di fatto risultata annullata da quella riguardante le reti incassate da Hart, ben 2 a match, frutto di ben 26 gol presi in 13 partite. Un Toro, dunque, che si azzera da solo: che segna tanto, ma che subisce altrettanto, rimanendo dunque fermo nella propria posizione.

"E' ancora possibile, dunque, raggiungere l'obbiettivo prefissato da Mihajlovic? In teoria si: il Toro ha davanti a sè tre trasferte (Chievo, Juventus e Genoa), e tre scontri casalinghi (Sampdoria, Napoli e Sassuolo). In queste sei partite, occorrerà fare 13 punti +1 per battere l'andata, e quindi procedere ad una media di 2 punti a partita, contro l'1.30 che ha caratterizzato il girone di ritorno. Un'inversione del trend sulla carta è ancora fattibile, ma servirà tutto un altro Toro per centrare il target posto da Miha: queste ultime sei giornate emetteranno l'inconfutabile sentenza sulla bontà della stagione granata.

ANDATA

(19 gare)

RITORNO

(13 gare)

PRIME 13 GARE DELL'ANDATA

PUNTI

29

16

22

MEDIAPUNTI

1.52

1.23

1.69

GOLFATTI

36 (1.89)

26 (1.92)

29 (2.23)

GOLSUBITI

27 (1.42)

26 (2.00)

16 (1.23)

Potresti esserti perso