Torino, dal Filadelfia: ancora personalizzato per Parigini, Lazio a forte rischio

Report / Allenamento pomeridiano per la squadra di Mazzarri: l’esterno classe ’96 non è ancora pienamente recuperato

di Redazione Toro News

Allenamento pomeridiano per il Torino Fc, che continua il percorso di avvicinamento all’ultima giornata di campionato; in programma domenica pomeriggio contro la Lazio. La squadra di Mazzarri in giornata è scesa in campo sul prato del Filadelfia per un allenamento tecnico-tattico. Pienamente recuperato Ansaldi, già reintegrato ieri al gruppo, e dunque disponibile per la partita di domenica contro la Lazio. Ancora lavoro differenziato invece per Parigini che, a due giorni dal match, è a forte rischio forfait.

IL COMUNICATO DEL TORINO FC:

Allenamento pomeridiano al Filadelfia per il Torino FC in vista dell’ultima sfida di campionato, in calendario domenica contro la Lazio. I granata hanno svolto una sessione tecnico-tattica sul campo principale agli ordini del tecnico Walter Mazzarri. Ancora lavoro personalizzato per Vittorio Parigini.

Il programma di domani prevede una seduta di rifinitura al termine della quale la squadra partirà per il ritiro prepartita“.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alètoro - 2 anni fa

    A questo punto persistono forti dubbi riguardo il fatto che possa essere incluso nella lista dei convocati che durante l’odierno pomeriggio mister Mazzarri diramerà in vista dell’ultimo turno interno di campionato contro la Lazio.
    Aldilà della sua probabile indisponibilità per domani, personalmente auspico vivamente che Vittorio Parigini possa essere confermato dal tecnico toscano e dalla Società TORINO F.c. per la prossima stagione.
    Infatti egli è un prodotto del Settore Giovanile, che ha già effettuato ampiamente la sua “gavetta” , fin dall’esordio diciassettenne nel calcio professionistico, precisamente in Serie B nella Juve Stabia. A quella esperienza in terra campana sono seguite quelle di Perugia, Chievo, Bari e Benevento.
    Bocciato nel passato dal tecnico serbo Mihajlovich, Parigini ha avuto la sua concreta opportunità durante la stagione offertagli finalmente da Mazzarri.
    Alcune prestazioni, in particolare all’inizio di campionato, sono risultate particolarmente brillanti mentre nel girone di ritorno ha fatto il percorso inverso della squadra, la quale è cresciuta in modo esponenziale.
    Infatti, al contrario della stessa, ricordo un paio di episodi negativi ove per eccessiva precipitazione e smania di realizzare la prima rete con la maglia granata, ha fallito determinate giocate decisive (vedi le opportunità clamorosamente fallite in occasione degli spezzoni di partita a Parma e Genova).
    Soltanto a Bergamo durante il girone di andata Mazzarri lo ha schierato titolare.
    A consuntivo globale della sua prima stagione vissuta interamente con la Prima Squadra, ritengo sostanzialmente che Parigini ha disputato una stagione assolutamente alternante sotto l’aspetto tecnico delle prestazioni individuali.
    Adesso lo attende la vetrina internazionale della fase finale dell’Europeo Under 21, la cui competizione si disputa nel nostro Paese il prossimo Giugno.
    Tale ribalta di calcio internazionale giovanile è di assoluta importanza logistica per il ventitreenne Parigini, il quale ha una grandissima opportunità da cogliere per convincere definitivamente Mazzarri e la Società di meritare la conferma per la prossima stagione. Quindi Forza Vittorio ! Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 2 anni fa

    Me lo aspettavo: pure sfortunato Parigini!
    Speriamo, anzi, a beneficio di alcuni co-tifosi, io spero che sia ancora con noi per il prossimo ritiro, e che gli venga finalmente data l’opportunità di mettersi in mostra!
    Se non volesse strafare, ed imparasse ad agire in modo più ponderato, sono convinta che diventerebbe un ottimo giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy