Torino, ecco i 2000 seggiolini per il Moccagatta: è Cairo a farsene carico

Torino, ecco i 2000 seggiolini per il Moccagatta: è Cairo a farsene carico

Ad Alessandria / Il presidente darà la spinta decisiva per abilitare la curva Nord alla presenza degli spettatori

di Roberto Ugliono

È una corsa contro il tempo quella per riuscire a regalare a quanti più tifosi possibile del Torino l’opportunità di assistere all’esordio europeo. Per la precisione a 2000 supporters granata, come quelli che al momento non potrebbero assistere al match contro la vincente di Debrecen-Kukesi. Il condizionale è d’obbligo, perché due giorni fa una ditta alessandrina ha messo a disposizione i seggiolini utili per mettere a norma la curva nord del Moccagatta. Altra notizia importante è che Urbano Cairo ha comunicato la disponibilità a farsi carico dei lavori di installamento. In tutto questo c’è una città in fermento per ospitare la sfida europea, in particolare il primo cittadino, Gianfranco Cuttica (di fede granata), vede la partita come una grande occasione anche per la città stessa.

UTILITÀ – Sistemare il Moccagatta, utilizzando i sedili con lo schienale in tutto lo stadio, interesserebbe anche alla stessa Alessandria. Infatti, la norma vige anche in Serie B e potrebbe in futuro adeguarsi anche la Lega Pro. Ma soprattutto è il Torino a volere che la curva Nord sia a disposizione del tifo più caldo per poter assicurare alla squadra un giusto incitamento in una partita così importante. Per questo il presidente ha già garantito un impegno personale per far sì che la Uefa possa concedere la deroga anche alla curva Nord.

TEMPISTICHE – Questa serie di interessi comuni è dunque la svolta per il Torino. Rimane però uno scoglio per la società granata ed è il tempo. Infatti, nonostante la disponibilità di seggiolini e di personale per iniziare i lavori, è fondamentale finire di sistemare il Moccagatta in tempo per il match, riuscire a convocare la Commissione di vigilanza per fare controllare che i lavori avvenuti siano in regola e a quel punto inviare la documentazione alla UEFA, sperando che il nulla osta inviato a Nyon dia riscontri positivi. A quel punto ci sarebbe solo l’ultimo dei problemi ed è quello di riempire quei 2000 posti in più, ma considerando l’importanza del match, è sicuro che i tagliandi non rimarranno invenduti a lungo.

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. AtomAnt - 3 giorni fa

    Per chi critica w fa conti un pochino di parte facciamo due conti della serva…
    Posto di curva 20€ / 25€
    Quindi possibile ricavo di 40/50000 €.
    Costo seggiolini+trasporto+ installazione= ?????
    Ovviamente se la somma supera i 25€ a seggiolino Cairo va in perdita altrimenti guadagna.
    Su internet si trovano i seggiolini a 22 quindi a meno che in 3€ ci stiano consegna ed installazione direi perdita. A guadagnarci rimangono i giocatori CGE avranno 2000 sostenitori in più, l’Alessandria ed ovviamente i tifosi che così entreranno in curva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. patricio.hernandez - 6 giorni fa

    dai raga fermi tutti che una volta giocata la partita se li porta sugli spalti in cemento del fila(curva e distinti..)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 7 giorni fa

    Cairo non fa mai niente per niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13967438 - 7 giorni fa

    L’unica cosa che mi fa girare le scatole è che lo stadio di Alessandria è utilizzato anche dai figli di troia U23, e la casa madre dei figli di troia junior non ha messo a bilancio manco un ramino da 0,01 per “aggiustare” quel campo.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 7 giorni fa

      Bravo, ben detto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FORZA TORO - 7 giorni fa

    è stata fatta una cosa giusta a favore del Toro e dei Tifosi,questo dovrebbe bastare per essere contenti,senza assurde polemiche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bertu62 - 7 giorni fa

    Vabbè, siamo sempre alle solite, no?
    Comunque sia, sbaglia sempre. Questa è un po la (triste, tristissima..) storia del tifo granata degli ultimi tempi! Hai voglia a dire che “la colpa è di Cairo”, anche per questo modo di tifare, cioè contro: la colpa E’ NOSTRA, punto. Ai tanti, troppi a parere mio, che continuano a tirare in ballo l’Atalanta “A MODELLO” (oggi è appunto l’Atalanta, ieri era il Sassuolo, SPARITO, ieri l’altro era l’Udinese dei Pozzo e dello stadio di proprietà, sparita anch’essa…) che i tifosi dell’Atalanta hanno aspettato il pullman della Loro squadra per festeggiarli anche DOPO che aveva perso 7-1 a San Siro contro l’Inter!! E NOI? L’avremmo fatto? Seeeeee…come no!
    Troppo facile l’alibi del “sono 15 anni che Cairo sta lì e non fa nulla per il Toro..”: perché, NOI? Ah, già, la petizione dell’anno scorso! Quanti erano “gli scontenti”? 3000? 4000? Chissà se si sono nuovamente riuniti per un’altra petizione perché “indignati” per il ripescaggio in EL! …” E no: bisogna qualificarsi sul campo!..”, come se fosse facile farlo quando gli altri BARANO! Come se un corridore che vince i 100metri viene beccato positivo e squalificato e quelli arrivati dietro di lui MA PULITI non meriterebbero la medaglia al posto SUO!!!
    Adesso CAIRO è “l’uomo nero” per tutto: colpa SUA se non giochiamo a Torino contro ‘sti sconosciuti (siano quelli del Debrecen che gli altri del Kukesi..), colpa sua se a Novara c’è il campo sintetico e Mazzarri NON VUOLE giocarci, colpa sua se altri stadi NON HANNO l’omologazione UEFA, colpa sua se c’è l’effetto serra, colpa sua se il salone dell’Auto da Torino andrà a Milano…..RIDICOLI!!!
    FV♥G!!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 7 giorni fa

      guai a dire che sono prevenuti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bergen - 7 giorni fa

    Beh probabilmente riusciamo a entrare nella storia.
    Credo che nessuna squadra abbia giocato in EL in un campo sportivo con 4.000 spettatori.
    Deve essere questo il disegno.
    Sennò non si capisce il motivo per disdegnare un Silvio Piola semi nuovo da 18.000 spettatori (nessuno creda alla storia dell’erba sintetica perché è piano di campi così e ci abbiamo giocato tranquillamente quando il Novara era in A) oppure un Sinigaglia di Como da 14.000 posti. Tutti facilmente raggiungibili in autostrada.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ANNO1976 - 7 giorni fa

    Qui non si tratta di essere del Toro o meno.
    Si tratta di gente che cerca soluzioni per risolvere le cose.
    Che è quello che manca a questo paese.
    Ottimo Cairo.
    Anche perché se il lavoro lo fa lui costa 100, se se ne fossero occupati le pubbliche amministrazioni sarebbero costati 1000.
    Non so perché la gente si lamenta ma é questo il classico caso in cui ci guadagnano tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Madama_granata - 7 giorni fa

    Lamentele e critiche se Cairo fa qualcosa; lamentele e critiche se Cairo non la fa.
    Non stiamo un po’esagerando?
    I tifosi hanno protestato perché lo stadio di Alessandria non è sufficientemente capiente.
    Il Presidente tenta, con tempi ristretti, di far sistemare 2000 nuovi seggiolini a norma di legge.
    1) Ne guadagna la ditta che li produce e li vende
    2) Ne guadagna la città di Alessandria che si ritrova uno stadio più capiente e a norma di legge
    3) Ne guadagnano i tifosi che potranno correre più numerosi a vedere la partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 7 giorni fa

      Perché, se i tifosi non protestavano, da solo non ci arrivava? E’ il presidente di una squadra di calcio, o no? La sua squadra gioca i preliminari dell’EL, o no? Avere un po’ testa per anticipare le cose e non avere problemi, no vero? Stesso schema mentale utilizzato per tutto quello che concerne il Torino FC: non fare niente, fare qualcosa quando si pesta una merda e bisogna correre ai ripari, gonfiare il petto dicendo “vedete cosa ho fatto?”, ricominciare subito dopo a non fare niente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 7 giorni fa

      Scusate, concludo.
      4) Ne guadagna la squadra, che sarà sostenuta da un tifo più caloroso
      5) Ne guadagna il Torino Calcio (non credo il Presidente in persona), che incasserà in più il prezzo di
      2000 biglietti.
      L’importante è che si riesca a fare tutto in tempo, l’UEFA accetti le modifiche, dia il “nulla osta”, e tutti “ci avranno guadagnato”.
      Perché lamentarsi e fare sarcasmo anche x questo?
      Tutto bene quel che finisce bene, quindi: tutti contenti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 7 giorni fa

        Io non mi lamento: prendo atto. Ho scritto che ha fatto bene ma ho sottolineato che lo ha fatto perché vi è convenienza. Ti sei mai chiesta perché non mette quei quattro soldi necessari a completare il Fila? Quello si che sarebbe un gesto da tifoso. Chieditelo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Garnet Bull - 7 giorni fa

          Purtroppo è vero

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Madama_granata - 7 giorni fa

          Sono d’accordo, ma non è il tuo il commento a cui mi riferivo.
          Approvare, rimarcando però che agisce quando ha interesse nel fare una certa cosa è un conto; “dirgliene di tutti i colori” e criticarlo “a prescindere” è un altro!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Luke90 - 7 giorni fa

          Scusami .. e per te perché non lo fa? Perché non gliene frega nulla? Perché non è tifoso? .. e il resto allora? Vivacchiare per vivacchiare lo posso fare in tanti modi diversi da farti incavolare ancora di più .. e invece anziché discutere di come inizieremo la stagione di A, se con o senza Belotti & C. (Io li venderei tutti almeno che gli insulti abbiamo in senso), stiamo a parlare dei seggiolini perché a Torino c’è la Pausini .. voluta da Cairo perché non ha ambizioni..
          Non siamo mai capaci di goderci un momento .. mai

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pelado - 7 giorni fa

    Basta che non si usino soldi del Torino FC

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 7 giorni fa

      che sciocchezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mimmo75 - 7 giorni fa

    Ha fatto la.cosa giusta, bravo pres. Due conti della serva et voila’: conviene pagare l’installazione dei seggiolini perché così si incasserà il prezzo di 2000 biglietti. Cairo è questo: fa il bene del Toro solo se ciò coincide con la sua mission imprenditoriale. A quanto le vendono le curve? 20 euro? Totale 40.000 incassati. Quanto costa l’installazione dei seggiolini? 10.000 euro? Yes we can!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 7 giorni fa

      Li venderà all’ asta come fece con i seggiolini del FILA, quello fu uno dei momenti più tristi dell’ era Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13797744 - 7 giorni fa

      Stesse parole del dott Ferrauto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Dario61 - 7 giorni fa

    Cairo nn sprecati eh se vuoi facciamo na colletta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Garnet Bull - 7 giorni fa

    No dai vi prego adesso non facciamo passare Cairo come un eroe. Io l’ho sempre sostenuto e difeso ma adesso non esageriamo! Stiamo parlando di costi irrisori quasi insignificanti per uno come lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Rock y Toro - 7 giorni fa

    Non credo ci siano margini di tempo sufficienti! Mancano 12 giorni alla partita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marchese del Grillo - 7 giorni fa

    E poi lo chiamano braccino…! Se!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy