Edera e Parigini inseparabili anche in vacanza: è un messaggio al Toro?

Edera e Parigini inseparabili anche in vacanza: è un messaggio al Toro?

Social / I due sono in Sardegna, e l’attaccante appena rientrato dal prestito al Bologna afferma: “Chi dividerebbe questa coppia?!”

di Marco De Rito, @marcoderito

Dalla Sardegna, dove sono in vacanza Simone Edera e Vittorio Parigini, il primo lancia un messaggio, che potrebbe essere indirizzato al Torino: chi dividerebbe me e Parigini?.  Edera ha pubblicato su Instagram una foto che ritrae lui e Parigini sulle coste dell’isola di Spargi e come didascalia ha scritto: “Chi dividerebbe una coppia simile?!”. Il riferimento potrebbe essere la società granata, che dopo la prima metà di stagione ha ceduto in prestito Edera al Bologna, mentre il compagno Parigini è rimasto all’ombra della Mole. Sul suo profilo Instagram, dopo qualche minuto, pure Parigini posta la stessa foto citando la frase del compagno di squadra.

I due sono cresciuti nelle giovanili del Torino e sono amici anche fuori dal campo, come testimonia il fatto che siano in vacanza insieme in Sardegna. Edera è di rientro dal prestito al Bologna e il post su Instagram potrebbe essere interpretato come un segnale al Toro a proposito della sua volontà di restare e di giocarsi le proprie carte in maglia granata, dove è cresciuto e ha vinto anche uno scudetto con la Primavera di Moreno Longo. Parigini l’anno scorso è stato confermato e con Walter Mazzarri ha avuto anche l’occasione di mettersi in mostra nel corso del campionato (17 presenze). Tra i piemontesi e gli emiliani, Edera, invece, ha collezionato solo 8 presenze segnando una rete in maglia granata al Sudtirol in Coppa Italia. Una stagione non soddisfacente che il classe 1997 vuole sicuramente riscattare.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. F.E.R.T. - 3 mesi fa

    Ma va a travajé, cupiu!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 3 mesi fa

      Non c’è niente peggio dell’invidia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 3 mesi fa

    Ho un’amica che frequento da quando, in seconda media, ci ritrovammo compagne di banco.
    Circa 55 anni di affetto, vacanze insieme con le rispettive famiglie, allegre cenette, reciproco aiuto nelle difficoltà della vita. ecc..
    Edera e Parigini sono entrambi torinesi e torinisti, sono cresciuti insieme nelle giovanili del Toro, hanno giocato insieme fino allo scorso anno e sperano di poter giocare insieme ancora in futuro, e sempre nel Toro.
    Che c’è di strano?
    Criticabile sarebbe se sognassero di andare a giocare altrove x diventare ricchi e famosi.
    Rispettabile, anzi encomiabile, se sognano di rimanere insieme a giocare nella loro “squadra del cuore”: il Torino Calcio.
    E, come tutti i ragazzi diventati amici e cresciuti insieme, trascorrono le vacanze in reciproca compagnia.
    In tutto questo vedo solo normalità: nessuna stranezza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 3 mesi fa

    Vedo che come tutte le estati e’ gia’ arrivato il tempo delle non-notizie.

    L’unica notizia che conta e’ EL si’ EL no, da li poi comincia il mercato.

    Tutto il resto e’ cacca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 3 mesi fa

      Condivido in pieno caro prawn applausi x te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. GlennGould - 3 mesi fa

    Scusate, ma con chi e dove vanno in vacanza non ce ne può fregar di meno. Interessa ciò che fanno dal ritiro sino a giugno. Con tutto il rispetto. Se saranno al toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kieft - 3 mesi fa

    Secondo me non hanno avuto lo spazio che meritavano per poter migliorare….le qualità le hanno di sicuro …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 mesi fa

      Concordo con Kieft, ovviamente, anche se non ho voluto esprimermi al riguardo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 3 mesi fa

    Caliamo un velo pietoso sull argomento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. torojl - 3 mesi fa

    Facendo finta di correre una stagione ora si godono l’estate in un modo in cui una persona normale non può farlo in 30anni, forse è anche normale così, quanti ne arrivano in Serie A? 5 su 100000?
    Ma almeno finite le vacanze si spaccassero di ripetute.. nemmeno quello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Urbanesimo - 3 mesi fa

    svegliatevi tutti e de

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Urbanesimo - 3 mesi fa

      due

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy