Torino, Finco (ass. Mazzarri): “Il rapporto Cairo-tifosi complicò il lavoro”

Le parole / L’assistente di Walter Mazzarri parla dell’ex tecnico granata e del periodo trascorso sulla panchina del Torino

di Redazione Toro News

Antonio Finco parla a tuttomercatoweb.com e afferma: “Mazzarri non ha fretta di allenare”. L’assistente di Walter Mazzarri ha seguito il tecnico sulle rispettive panchine da Watford a Torino e aggiunge: “Ha avuto un contatto quest’estate per una squadra molto importante in Francia, ma poi la trattativa non si è conclusa. C’è stata un’offerta dallo Spartak Mosca, ma ha deciso di non andare. Ci dev’essere un progetto importante e che possa attirarlo”. Finco spende due parole anche sull’avventura di Mazzarri al Torino: “In realtà è arrivata una qualificazione in Europa League, con il record di punti. Nel secondo anno all’andata ha fatto gli stessi risultati del primo, ma poi c’è stato qualche problema. La piazza ha rumoreggiato quasi subito. L’ambiente però era difficile, c’erano contestazioni anche dopo le vittorie, me ne ricordo una di ritorno da Genova quando ci avevano colto con le bombe carta”. Infine giustifica così il traumatico inizio del 2020: “Né con Longo né con Giampaolo la media punti è stata paragonabile rispetto a quella di Mazzarri, molto migliore. La situazione è complicata per motivi esterni, anche per il rapporto di Cairo con la piazza”.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CalcioFanto - 2 settimane fa

    Una cosa è certa: Mazzarri ha pagato per colpe non sue.
    E’ stato il capro espiatorio dell’insofferenza della piazza granata verso la società.
    E allora alle prime difficoltà, dimenticandoci in un batter d’occhio dei 63 punti e del campionato stratosferico fatto pochi mesi prima, ci siamo scagliati sull’allenatore, strumentalizzando ogni situazione, frase e “terrorizzando” anche i giocatori.
    Ora ci rendiamo conto, simpatia o antipatia, del lavoro oggettivo che aveva fatto.
    Se Giampaolo si chiamasse Mazzarri, a quest’ora la sua testa sarebbe già stata decapitata più e più volte.
    E invece siamo qui a festeggiare la vittoria col Parma neanche fosse lo scudetto.
    Assurdità del calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 2 settimane fa

      Mazzarri è il principale responsabile di una squadra costruita da giocatori interditori e il responsabile dell arrivo di Verdi e complice silenzioso dell arrivo di zaza oltre che il responsabile della partenza di Ljiaic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CalcioFanto - 2 settimane fa

        Mah, sul mercato credo proprio che la colpa sia solo della società.
        Ormai è cosa nota di come fosse fatta per Radu, c’era l’opzione Gosens e davanti il giocatore prescelto per fare la differenza era Boga.
        Ma se poi non prendi nessuno di questi e arrivi a prendere Verdi all’ultimo secondo facendolo passare per Maradona, non credo proprio che Mazzarri in primis ne fu contento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toroperduto - 2 settimane fa

    Tutte cazzate.
    I problemi della piazza ci sono eccome ma non è quello il motivo.
    Infatti i problemi sirigu ed Izzo ci sono ancora e non sono con la piazza.
    Patetici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luciano gem - 2 settimane fa

    Ma, non eravamo la miglior tifoseria d’Italia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. titotv_5463274 - 2 settimane fa

    E si certo
    Basta con Mazzarri adesso
    E quando allenava il toro?
    Tifosi vergognatevi
    Fate fare le valigie anche a chi ha fatto i record per il Torino
    Ma andate a c…….e
    Userò Toro news solo per contestare i falsi tifosi del toro
    Magari vi togliete dalle p…e

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 2 settimane fa

      Ma che record ….non tiravamo mai in porta ….sirigu era preso a pallonate da chiunque….appena ha smesso di andarci bene abbiamo visto quello che. Valeva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

    Ma adesso basta con Mazzarri!

    Per piacere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy