Torino-Fiorentina 2-1: Ansaldi firma il rilancio granata

Torino-Fiorentina 2-1: Ansaldi firma il rilancio granata

Al 90′ / I granata tornano a vincere all’Olimpico dopo più di un mese: i gol di Zaza e Ansaldi riportano il sereno a Torino

di Nicolò Muggianu

Il Torino torna a vincere in casa. Tre punti importantissimi per la squadra di Mazzarri, che esce dall’impasse dell’ultimo mese e a rilanciarsi in classifica. Contro la Fiorentina finisce 2-1: decidono i gol di Zaza e Ansaldi, rispettivamente al 22′ del primo tempo e al 28′ della ripresa. Nel finale il gol della bandiera viola di Caceres.

AL 45′ – Il match comincia in un clima surreale: dopo gli striscioni apparsi al Filadelfia (LEGGI QUI) nel pre partita, la contestazione prosegue anche in curva Maratona, che accompagna il fischio d’inizio con cori piuttosto eloquenti contro Cairo e Mazzarri. Il Torino però, dopo un avvio timido, viene fuori con personalità. Il merito è anche dell’inedito 3-4-3 varato da Mazzarri, che per la prima volta schiera dal primo minuto Berenguer, Verdi e Zaza. Ed è proprio il numero 11 granata ad essere grande protagonista nel primo tempo. Prima con una doppia occasione, sventata in entrambi i casi da Dragowski tra il 18′ ed il 20′, e poi con il gol del vantaggio al 22′. Un colpo di testa potente e preciso: la naturale conclusione di una straordinaria discesa sulla sinistra di Ansaldi e di un forcing offensivo del Torino, padrone del campo per tutto il primo tempo. La prima frazione di gioco di chiude così: granata in vantaggio 1-0 ma in pensiero per De Silvestri, uscito dal campo visibilmente dolorante all’11’ (LEGGI QUI). Da valutare le sue condizioni, si teme per il suo ginocchio sinistro.

AL 90′ – Dopo un primo tempo dominato dal Torino, la Fiorentina è costretta a tornare in campo con un piglio nuovo. La prima occasione del match viola arriva al 52′: corner di Pulgar e colpo di testa di Vlahovic, che termina fuori di pochissimo con Sirigu immobile. Mazzarri accusa il colpo e decide di cambiare: fuori Berenguer e dentro Meité, con un Torino che torna a coprirsi e a disporsi con il classico 3-5-2. Nonostante i cambi, a rendersi pericolosa è ancora la Fiorentina: conclusione ravvicinata di Vlahovic al 61′, sulla quale Sirigu si esalta e respinge. Proprio nel miglior momento della squadra di Montella arriva il 2-0 del Torino. Un contropiede perfetto, nato da una bella giocata di Aina e proseguito con la galoppata di Ansaldi. L’esterno argentino parte centralmente, sterza sul sinistro e lascia partire un tiro che al 28′ della ripresa fulmina Dragowski sul primo palo. La Fiorentina però non molla e al 91′ trova il gol, inutile ai fini del risultato, di Caceres. Finisce così: una vittoria che scaccia le polemiche. La seconda consecutiva in campionato e la prima in casa dopo più di un mese di astinenza. E’ tornato il vero Toro? Presto per dirlo, ma intanto la banda di Mazzarri si porta a un solo punto da Napoli al settimo posto in classifica. E l’abbraccio di squadra finale dice tanto del momento della squadra, che sembra essersi finalmente ritrovata.

59 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mauro69 - 10 mesi fa

    Altra vittoria sofferta, altra vittoria da Toro, un po’ meglio come prestazione rispetto a Genova, ma nel secondo tempo si è concesso qualcosa di troppo.
    2 vittorie consecutive senza il Gallo non l’avrei detto: questo significa che la squadra, checché se ne dica, c’è e combatte.
    È un Toro brutto, sporco e cattivo che, pur nella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mauro69 - 10 mesi fa

      pur nella sfiducia generale, sta cercando di risollevarsi, e di questo va dato merito ai ragazzi.
      Non tutto è da buttare quindi, staremo a vedere…
      Un appunto su Zaza: dopo l’esclusione di sabato veniva già dato per finito e sicuro partente, da tutti.
      Oggi viene schierato dal 1° minuto e fa una grande prestazione, 1 gol e almeno altri 2 sfiorati.
      Dunque??? Si è parlato troppo e spesso a sproposito.
      Basta, lasciamoli lavorare in pace!!!
      FVCG sempre e comunque!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iugen - 10 mesi fa

    Si può anche essere contenti per la vittoria, ma far notare le cose che non vanno. Non ci vedo niente di male. Perché se vinci senza giocare particolarmente bene può andare bene una o due volte, ma alla lunga i risultati rispecchieranno quello che vali. Contro l’Atalanta l’avevamo sfangata alla grande, vittoria totalmente immeritata, e infatti poi si sono visti i risultati delle gare successive. Io sono contento dei 6 punti delle ultime due partite, ma non ho di certo visto una squadra che possa regalarci grandi soddisfazioni nelle prossime partite, per quello un po’ di preoccupazione rimane. Qualche timido segnale oggi ma ancora troppo poco. Tutto lì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ciccio Graziani - 10 mesi fa

    Il Toro ha vinto, ha vinto e basta, siamo contenti, è in ripresa. La cosa veramente triste è che qui tra noi c è qualcuno che spera vada sempre male. Molto triste, abituati a vedere Mihajlovic, Ventura, Colantuono, beretta, de Biasi. Tutta gente di livello inferiore, i numeri parlano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RiccoBello - 10 mesi fa

    Bravi ragazzi ! Sta volta di nuovo una bella prestazione.
    Quanti punti da qui a natale ? Già 6 punti nel sacco !
    Vediamo di andare avanti cosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granatissimo1973 - 10 mesi fa

    Beh…intanto di questa vittoria direi che c’è da festeggiare la…vittoria.

    O qui c’è chi festeggia quando il Toro perde?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 10 mesi fa

      Bravo! Non ho capito: ma perché non bisogna essere contenti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Karmagranata - 10 mesi fa

    Ma cosa c’è da festeggiare nella vittoria di oggi? Il bel gioco? La straordinaria prestanza fisica? La padronanza di ogni parte del campo? Ma che che squadra avete visto giocare oggi? L’Atalanta?, la Lazio? il Cagliari? Ma volete paragonare queste squadre al Toro di Mazzarri? Non scherzate! Abbiamo vinto, ok! Il resto è buio più buio di mezzanotte! SSFT!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 10 mesi fa

      Non ancora presa la pastiglina stasera?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pazko - 10 mesi fa

    Sono d’accordo su buon primo tempo di tutti, secondo tempo più balbettante con solito problema finale che mette a rischio le coronarie, forse perché erano sfiniti o forse perché con i cambi sono arretrati troppo a centrocampo, o forse per entrambi i motivi. Verdi 25 milioni, un po’ meglio, ma allora Ansaldi, pur con 32 anni, quanto vale? Ha vinto lui la partita, oltre ad una buona difesa per 80 minuti, poi compressa dallo sforzo viola e dal calo di Baselli e Rincon nel finale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. maxx72 - 10 mesi fa

    Abbiamo vinto: bene! Io vorrei ricordare a chi dice che ci va sempre di fortuna che non si gioca da soli ma contro avversari che cercano di fare la loro partita. Quindi magari ci può stare di beccarsi un gol…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 10 mesi fa

      basterebbe ragionare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toro Forever - 10 mesi fa

    Quando vinciamo sono sempre contento. Ansaldi fantastico. Meite a vendere il Ramazzotti sugli spalti. Dai,dai,dai!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Il_Principe_della_Zolla - 10 mesi fa

    Dopo Genova e una delle partite più brutte della storia granata, oggi abbiamo assistito ad un sembiante di gioco nel 1° tempo, per ripiombare nell’insulsaggine pedatoria nel 2°. La Fiorentina, mal messa e senza idee, ha avuto campo libero per 50 minuti, e portiamo a casa i tre punti grazie a Sirigu e alla bravura di Ansaldi sull’unico contropiede azzeccato. La mano dell’allenatore c’è tutta nella volontà di non-giocare, interprete di un calcio che trova la sua espressione sui campi di Terza Categoria, vuoi nei tornei dei bar. Ha comunque una buona schiera di estimatori, deliziati e entusiasti di qualcosa che con il calcio e il DNA del Toro non ha nulla a che fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 10 mesi fa

      In terza categoria corrono più dei nostri. Gli ultimi 30 minuti in apnea.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 10 mesi fa

        Le 3 pere della Lazio hanno lasciato il segno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 10 mesi fa

          Si… Va bene… Bravo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. jimmy - 10 mesi fa

    Diciamo che a fine primo tempo ero più felice, il secondo ha mostrato i limiti di Mazzarri che anziché cercare di chiudere la partita ha invece chiuso la squadra nella nostra metà campo. Di conseguenza abbiamo sofferto tantissimo e ci siamo salvati per culo alla fine in diverse occasioni. Zaza in assenza di Belotti chiunque lo avrebbe fatto giocare invece qui abbiamo dovuto aspettare gli infortuni di mezza squadra e pregare tutti i santi per vederlo in campo. Purtroppo questo è Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 10 mesi fa

      nella ripresa si paga il tanto correre della prima frazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ALESSANDRO 69 - 10 mesi fa

      E cosa avrebbe dovuto fare per chiudere la partita??Inserire attaccanti che non aveva??? Possibile che bisogna sempre soaccare il capello in 4 anche quando si vince?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granatissimo1973 - 10 mesi fa

    C’è chi si gode questa vittoria e chi si mastica le palle perché il Toro ha vinto.

    Ai contestatori suggerisco stasera a cena un bel brodino tiepido e poi a letto presto…da domani potete cominciare a sperare nel Verona.

    E tanti saluti dal testa di ghisa!

    Siamo ottavi…con un sacco di infortuni….con Gattuso o Nicola come staremmo secondo voi in classifica? Secondi?terzi vi va bene o no?

    Forza mister, non ti curar di lor ma guarda e passa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 10 mesi fa

      Goditi questa vittoria esaltante ma non rompere piu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GiaguaroGranata - 10 mesi fa

      Grande! Hai però dimenticato una cosa: se ci fosse stato Parigini, ne avremmo fatti 16 di gol

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

        Parigini@? È agli arresti domiciliari commissionati dal cerbero Mazzarri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GiaguaroGranata - 10 mesi fa

          Io so che si è rovinato il menisco e fratturato tre gambe in un pogo in discoteca

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

            Io so solo che purtroppo in tutte le squadre dove ha militato è sempre stato relegato in panchina.
            Saranno tutti incompetenti questi allenatori… So anche che c’è chi prende a pretesto i giovani della primavera per attaccare e vilipendere il nostro allenatore.
            Una co-tifosa oggi lo ha anche apostrofato come una vecchia zitella.
            Direi inarrivabile!
            Fvcg

            Mi piace Non mi piace
      2. Mimmo75 - 10 mesi fa

        Con Parigini e Bonifazi in campo avrei vinto al gratta e vinci

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 10 mesi fa

          Ahahah Ahahah!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

          Co-tifoso Mimmo.
          Non nomini Binifazi invano o la macumba che ha colpito il vacanziero amico risanato colpirà anche te.
          🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 10 mesi fa

            Io lo adoro “l’amico vacanziero risanato”….è veramente bellissima!

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

            Maxx oggi la co-tifosa ha pure dato della vecchia zitella inacidita a Mazzarri.
            Pura poesia meno male che a Natale si è tutti più buoni.

            Mi piace Non mi piace
  13. Andrea63 - 10 mesi fa

    Io direi che stiamo crescendo in diversi elementi la fase di pressing per ora dura una sessantina di minuti ancora non siamo al top, per quanto riguarda Zaza oggi mi è piaciuto il suo atteggiamento coronato da un bel gol, Ansaldi sempre sugli scudi e Bremer che sta crescendo tanto, quindi voto squadra direi 8,dispiace per Lollo ma credo che sia una roba grave, per quanto riguarda la società oggi non mi esprimo ma il mio giudizio non cambia! B searata a tutti amici granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Dan - 10 mesi fa

    Tre vittorie in 4 partite, oggi metitata ampiamente. Spiace per i gobbi che scrivono qui sopra e la minoranza di nostri tifosi disagiati da tastiera che purtroppo sono tanto pochi e assolutamente inutili quanto fastidiosi. Bisogna sopportare il loro disagio, è giusto essere pazienti con chi ha problemi seri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sensi-toro - 10 mesi fa

      Grande Dan, hai detto bene…. I disagiati …. Sono fastidiosissimi! Viene voglia di non leggere più!
      Festeggiamo invece! ed incoraggiano sempre la nostra squadra! Forza Toro sempre!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 10 mesi fa

    Ma rilancio de che?
    Se si vince a Verona ed in casa con la Spal, allora si potrà parlare di rilancio.
    Diversamente, per favore almeno non prendeteci in giro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 10 mesi fa

      Sono d’accordo. Per parlare di rilancio dovremo inanellare almeno altre due vittorie. Significherebbe che le ultime due non sono state casuali. Per ora prendiamoci i punti e la conferma di alcuni segnali di ripresa nonostante le pesanti assenze. Prendiamoci il riavvicinamento all’EL (siamo a 1 punto dal settimo posto) ma puntiamo al sesto che ancora dista troppo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giacki - 10 mesi fa

        Concordo però possiamo solo essere brutti sporchi e cattivi…e se tornano i risultati per me può anche andare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bischero - 10 mesi fa

        Questa squadra non può sognare l Europa perché troppo giù con la preparazione e indietro di troppi punti. Ora sono in ripresa e si vede. Per 60 minuti presenti in campo. Ma ad aprile crolleranno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 10 mesi fa

          È un rischio: i preliminari sono una rottura di palle infinita. Però io non dispero. Mazzarri è uno dei migliori tecnici in circolazione in quanto a preparazione atletica sul lungo termine. Vedremo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 10 mesi fa

            Si ma non fa i miracoli. Oggi siamo calati fisicamente prima con Zaza e Berenguer. Poi verdi e i mediani e alla fine aina. Il gol e la pressione subita ne sono la conseguenza. Nel primo tempo finché hanno corso tutti abbiamo dominato.

            Mi piace Non mi piace
  16. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

    A parte Meite che continua a non piacermi per atteggiamento. grandi colpe ai giocatori ne le darei e non le ho mai date. L’impegno c’è. Mi preoccupa la tenuta atletica, finiamo sempre annaspando ultimamente.
    Il bel gioco ormai non me lo aspetto più ma sono lieto della vittoria e della bella prestazione di Ansaldi (l’ennesima ) e di Zaza (sorpresa )

    Vediamo se Mazzarri e i ragazzi riusciranno ad addrizzare questa strana annata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 10 mesi fa

      Prima annaspavamo quasi per tutta la gara nonostante giocassimo senza il pressing altissimo che abbiamo ripreso a fare ma che ancora, come dici giustamente, non riusciamo a reggere per 90 minuti. Ci arriveremo. Senza dimenticare che ci sono anche gli avversari in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

      @Mimmo,
      Si, è vero. Le prime giornate di campionato si annaspava per 90 minuti…ora stanno entrando in forma e si inizia a vedere. Credo e lo scrivo piano, che anche Verdi mooolto lentamente sia in ripresa …
      Ma chi mi ha stupito oggi è Zaza. Credo sia stata la sua miglior prestazione da quando è al Toro. Ma ovviamente non basta. Dovrà ripetersi e continuare.

      Su Mazzarri e il gioco preferisco non parlare oggi; non perché voglio salire sul carro di chi vince, ma dopo La seconda vittoria di fila trovo davvero controproducente e sciocco criticare. Si rischia di passare dalla parte del torto. Mentre io sono dalla parte del Toro !

      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Mimmo75 - 10 mesi fa

    Il Toro è tornato cinico e concreto, ancora brutto e rachitico ma produttivo. E non era per nulla scontato senza Iago e soprattutto Belotti. Seconda vittoria consecutiva, terza nelle ultime 5 dove abbiamo ceduto il passo solo alle prime due della classe. Non basta: nel secondo tempo siamo arretrati troppo, forse pagando il gran ritmo tenuto nel primo. E ancora troppile volte alcuni si addormentano (Aina e Meite). Però abbiamo la capacità di reggere e colpire nonostante tutto. Oggi Zaza ha dato seguito alle parole di Mazzarri che lo aveva visto molto in palla in settimana e infatti lo ha schierato titolare, segno che la strategia del bastone e della carota ha funzionato. Grande Ansaldi e ancora molto ma molto bene Bremer. Ci portiamo a casa tre punti immeritati per il gioco visto ma meritatissimi per l’impegno profuso e la voglia di portare a casa la vittoria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 10 mesi fa

      non direi immeritati,ma nella ripresa,così come a Genova paghiamo il tanto correre della prima frazione e poi ci sono anche gli avversari,che a perdere mica ci stanno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 10 mesi fa

        Immeritati per il gioco davvero brutto e per alcune dormite.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Sempretoro - 10 mesi fa

    Anche oggi c è andata di lusso. Cmq va bene cosi. Certo c è anche da dire che senza Belotti e con Iago che nel 2019 ha giocato un mese è dura..due cosi rappresentano tantissimo..se non tornano loro sarà durissima…e pensare che basterebbe…vabbe zitti e FORZA TORO. ps oggi Mazzarri ha azzecato la formazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sempretoro - 10 mesi fa

      Errata corrige Non ha sbagliato formazione ma i cambi tutti e due chiudendo la squadra in difesa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Ardi - 10 mesi fa

    Purtroppo ho paura che non riusciremo a superare in classifica Atalanta Cagliari roma lazio napoli Inter e gobbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. iugen - 10 mesi fa

    La prima volta col doppio trequartista direi così così. Un po’ meglio del solito, ma gioco di certo non spumeggiante neanche oggi. Berenguer e Verdi non hanno combinato granché, ma Mazzarri li ha schierati troppo in mezzo al campo quando sono a tutti gli effetti due ali offensive, e alla fine era sempre Ansaldi che crossava. Ennesima prova che non riesce in alcun modo a cambiare il suo (non) gioco, che delusione. Poi nel giro di dieci minuti fuori tutti e due ma non è che mette Millico, no, un bel 361 per 15 minuti abbondanti. Ma che segnale dai alla squadra così? Solo che bisogna smettere totalmente di attaccare, e infatti abbiamo rischiato di subire il pareggio nonostante i due gol di vantaggio. Spero venga cacciato al più presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 10 mesi fa

      Lo sai benissimo che Millico è stato recuperato in extremis da un infortunio che gli ha praticamente impedito di allenarsi con il gruppo per quasi tutta la settimana, lo ha convocato per lo più più per far presenza( non ne aveva altri).Prova ipoteticamente a vestire i panni del tecnico : stai vincendo 1-0 e rischi un cambio mandando in campo un giocatore a mezzo servizio??? E se poi si fa male, tenuto conto che Lollo lo hai già dovuto sostituire per infortunio, col rischio di finire la partita in 10 per aver esaurito i cambi??? Cerchiamo di ragionare ogni tanto eh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iugen - 10 mesi fa

        No, non lo sapevo di Millico. Cambia poco. Verdi stava bene e non voleva uscire, per cui non c’era nessun bisogno di fare quel cambio così presto. Ed eravamo sul 2-0, perché quando è uscito, Ansaldi aveva già segnato. Gli ultimi 15 minuti sono stati di una sofferenza ingiustificabile, vista la pochezza della Fiorentina, e invece abbiamo rischiato di farci infinocchiare perché praticamente abbiamo smesso di giocare già al 60 esimo se non prima

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 10 mesi fa

          Iugen, trovami un giocatore che sia felice di uscire e ti pago bere per un anno….Gli ultimi 15 minuti sono stati di sofferenza perché tutta la squadra ha avuto un calo fisico e non è certo un cambio che ti risolve la situazione. Direi che la buona notizia sta proprio nel fatto che siamo calati “solo” negli ultimi 15 minuti, vuol dire che stiamo piano piano recuperando la condizione atletica e quindi anche mentale ( perché quando le gambe non girano più finisce che anche la testa va a farsi benedire..).Vogliamo anche riconoscere che abbiamo avuto un Bremer che non ha sbagliato Nulla??

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Lemmy - 10 mesi fa

    Sicuramente un passo avanti, bene Verdi, bene Zaza il primo tempo, monumentale Ansaldi e oggettivamente Rincon e Baselli sempre più cardini in mediana e, a mio avviso ben affiatati.
    Difesa tutti sopra la sufficienza.
    Non mi sono piaciuti Berenguer e Meite sembra indolente qualsiasi ruolo occupi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Mimio - 10 mesi fa

    Avete visto il cambio Verdi Laxalt? Alla fine comunque ci è andata bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Valceresio granata - 10 mesi fa

    Stai tranquillo oggi i gobbi gufi non commentano…..
    Non c’è carne su fuoco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 10 mesi fa

      Sentono il fiato sul collo…
      Gli abbiamo recuperato 5 punti in una settimana….
      Saranno un po’ corrucciati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Nero77 - 10 mesi fa

    Finalmente qualche segnale di vita.Giu la testa e pedalare,Bravi Ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Antoniogranata76 - 10 mesi fa

    Ciao a tutti, oggi purtroppo non ho potuto seguire niente, ok il risultato, come abbiamo giocato? Comunque in ogni caso Ansaldi da clonare e sempre forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy