Torino-Genoa 0-0, Sirigu: “C’è frustrazione, è una fortuna avere Nicola”

Le voci / Il portiere granata ha parlato al termine della gara giocata dal Toro contro il Genoa di Ballardini

di Redazione Toro News

Al termine di Torino-Genoa, gara terminata sullo 0-0, Salvatore Sirigu è intervenuto ai microfoni di Torino Channel rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Oggi c’è un po’ di frustrazione perchè questa settimana venivamo da un periodo positivo, avevamo una carica mentale forte e oggi puntavamo ai 3 punti. Questa stagione dimostra che il calcio è imprevedibile e ci possono essere difficoltà che non ti aspetti. Abbiamo la fortuna di avere un allenatore che vede tutto positivo e che aiuta tantissimo ad affrontare il quotidiano con occhi diversi, noi ci alleniamo tutti i giorni ed è dura avere la motivazione senza risultati che diano serenità. Lui però ci aiuta a vedere le cose con altri occhi, spronandoci a dare il massimo, e questo ci dà una grande mano“.

Il gruppo sembra più compatto e coeso, è così? “Il gruppo c’è sempre stato anche se abbiamo vissuto male gli ultimi mesi a causa nostra. Siamo tutti bravi ragazzi ma forse avremmo dovuto comportarci meglio in determinate occasioni, soprattutto all’inizio quando non arrivavano i risultati, invece adesso vogliamo essere più semplici e di aiutarci l’un l’altro anche nel modo di giocare, anche se a volte sembriamo meno belli da vedere in realtà puntiamo ad essere più efficaci“.

La prossima partita è a Cagliari, servirà la vittoria? “In questo momento devi cercare di ritrovare serenità perchè magari qualcuno di noi può essere affranto per non essere riuscito a vincere oggi dato che sono tanti mesi che non vinciamo in casa e questo comincia ad essere pesante. Dobbiamo vivere serenamente questi giorni perchè abbiamo notato che pensare a lungo al match che sta per arrivare ci crea ansia e stress, dobbiamo ritrovare noi stessi“.

Come vivete questa situazione che non riuscite a fare i tre punti? Avete paura di sbagliare? “Queste emozioni credo siano normali, in questo momento e in queste settimane abbiamo ritrovato della concretezza. Anche se sono arrivati solo dei pareggi, guardando contro chi sono arrivati e come abbiamo consapevolezza sul fatto che potevamo sfruttare meglio certe situazioni. Oggi volevamo migliorare la fase difensiva dopo il primo tempo di Bergamo e direi che questa cosa si è vista, abbiamo fatto bene sia in difesa che a centrocampo, avevamo davanti una squadra che veniva da un ottimo momento e piena di serenità, si sono difesi bene e hanno giocato come abbiamo fatto noi puntando sulla concretezza; infatti è uscita una partita un po’ così, certe volte abbiamo perso delle partite del genere e il fatto di essere usciti comunque con un punto e il sorriso del mister ci fa ben sperare“.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Torino-Genoa 0-0: Zaza-Belotti poco serviti e poco ispirati, ok la difesa

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. suoladicane - 2 settimane fa

    CAIRO CONTUBALE INCOMPETENTE
    CAIRO VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luigi65 - 2 settimane fa

    il problema non sono questi 5 pareggi consecutivi, ma la classifica e le sconfitte che avevamo inanellato prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maroso - 2 settimane fa

    Comprendo molto bene Sirigu. Quando le cose vanno male, quando non riesci a combinare nulla di buono, la frustrazione ci sta. Quando prendi un goal non pensi allo stipendio per quanto lauto sia. Stiamo parlando di calciatori professionisti, ogni paragone con persone normali non sta in piedi. Qui entra in gioco Nicola, l’eterna iniezione di fiducia, l’eterno positivo che cerca di alzare l’asticella dell’autostima e di sciogliere questo Toro aggrovigliato. Spero sia lui a stimolare tutti perchè ritrovino le motivazioni per ogni calciatore da Sirigu, a N’kolou, a Lyanco, a Baselli e via via tutti gli altri. Ma trovare le motivazioni nn basta, bisogna elevare il livello tecnico. Ci sono giovani promettenti che vanno curati, a cui bisogna insegnare come si fa un cross in corsa. come si fa un imbucata dal centro. E ci sono giocatori in panchina che scalpitano e quelli hanno motivazioni da vendere. Sono giocatori di calcio e come tali vanno trattati. In una fabbrica non sarebbero utili e farebbero solamente male a se stessi. L’umiltà possono imparare e con questa ciascuno di loro crearsi le giuste motivazioni. Inutile lanciare strali sui giocatori, anche solo per spronarli, la situazione della squadra non la conosciamo nel dettaglio, lasciamo lavorare Nicola.
    Ciao a tutti.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-15014553 - 2 settimane fa

    Quindi vincere a Cagliari e poi con il Sassuolo e poi pareggiate con la Lazio e vincete a Crotone ??’na se nn vedete l’ora che finisca la stagione per levarvi tutti dalle scatole e lasciarci in b ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi65 - 2 settimane fa

      e basta con questa storia della B è dalla prima partita che non leggo altro…basta davvero con tutto questo pessimismo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxx72 - 2 settimane fa

    Si certo, però il frustrato dovrei essere io che con la mia attività in proprio nel 2020 ho perso il 70 per cento.
    Voi invece tirate fuori un po le palle che problemi di dover mantenere la famiglia non ne avete proprio.
    Leggere ste interviste fa cascare le palle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mp63 - 2 settimane fa

      Questa è la cosa più grave di questa disastrosa situazione. Tu paghi direttamente sulle tua vita la grave situazione che si è creata. Questi signori, per modo di dire, sono tranquilli, si alzano alle 09 e il loro conto corrente è già aumentato senza fare nulla. E non guadagnano poco. Se non lavorano o se lavorano male ( come sirigu ), il conto corrente aumenta lo stesso. E’ vergognoso che qualcuno di loro si lamenti. Anche per rispetto di persone come Te che pagano di persona o di chi non ha lavoro e deve mantenere una famiglia. In bocca al lupo per la tua situazione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 2 settimane fa

        Grazie Fratello.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. tric - 2 settimane fa

    Se non parla: “deve perlare”. Se parla: “non deve parlare”. Che palle! Forse la tifoseria è (giustamente) frustrata dall’assenza allo stadio e sicuramente l’esito delle partite in casa ne è condizionato, non solo per noi. Chi vivrà vedrà….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fandangogranata - 2 settimane fa

    Era tanto che non parlava e anche questa volta ha confermato quello che penso di lui come personaggio. Buona domenica e Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mik - 2 settimane fa

    Caro sirigu quando andate al bancomat a prelevare la frustazione sparisce subito, eh!
    Cominciate a tirare fuori le palle, il fuoco negli occhi e a correre come dannati e col sudore così si lava via la demotivazione nei vostri volti. Se prendeste 1000 euro ai mese e foste tutti scarsi allora nulla da dire. Ma con gli stipendi che girano e con il curriculum di alcuni di voi non è ammissibile vedere tutte ste partite al trotto e aride di gioco e di intesa. Soprattutto contro squadre decisamente scarse, ma che compensano con la determinazione e organizzazione, a differenza nostra. Molti di voi non giocano da ieri eppure sembrate dei verginelli al debutto con le gambe che tremano. Nessuno di voi a parte un paio si vuole prendere alcun mal di pancia o responsabilità e date l’impressione di tirare a campare, preoccupandovi semplicemente di svolgere il compitino dato. È più che doveroso ricordarvi che fate uno dei mestieri più beli e pagati al mondo, invidiati da milioni che vorrebbero essere al vostro posto. Avete fama e successo, chi più chi meno, ma esistono anche i doveri…quello di dare il massimo in qualsiasi condizione e il rispetto verso i tifosi che vi sostengono moralmente e anche economicamente, insieme alla società.
    Frustrazione e scarsa motivazione, tu dici sirigu? Una volta esisteva il silenzio stampa….ecco usatelo invece di sparare cazzate!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. becy1982 - 2 settimane fa

    Il problema sirigu è che se i big sbagliano o giocano male, il resto della truppa si deprime e subentra la depressione collettiva. Tornate a trainare la squadra che ci riprenderemo. Tirate fuori quella rabbia che avete dentro. Dai ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. michelebrillada@gmail.com - 2 settimane fa

    io penso che a fare queste affermazioni bisognerebbe un attimo vergognarsi voi frustrati a suon di milioni di euro netti all’anno ? ma dico stiamo scherzando vero?i frustrati sono altri quelli che devono arrivare alla fina del mese e non ce la fanno poichè hanno perso il lavoro questi son i frustrati siete dei vigliacchi e dovete solo ringraziare che non si puo andare allo stadio altrimenti saremmo li a fischiarvi tutta la partita vergognatevi vergognatevi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mp63 - 2 settimane fa

      Grande. Forse sono stressati? Un mese in fabbrica o su un ponteggio al freddo. Lavoro duro per capire la fortuna che hanno. Poi non solo vanno in campo motivati ma vanno a tagliare l’erba e a fare le righe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. NEss - 2 settimane fa

    ” è dura avere la motivazione senza risultati che diano serenità”

    Ecco qui il problema.
    Se non lotti per le prime posizioni non c’e’ motivazione. Sforzarsi per non retrocedere e’ da proletari. Giocare per non andare in B e’ da poveracci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 2 settimane fa

      Andare in b è da coglioni invece!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mp63 - 2 settimane fa

        Forse gli hai classificati correttamente. Zaza per me lo è sicuramente per come si comporta. Un uomo di 30 anni che si comporta come un bambino di 6 anni. Vergognosi. Motivazioni? Li mando in una porcilaia 2 giorni poi le motivazioni le trovano di sicuro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ddavide69 - 2 settimane fa

    Non è che voi non vincete in casa , voi non vincete MAI !!!! 2 partite su 22 , fate cagare e basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toro71 - 2 settimane fa

    La frustrazione ce l’ha chi ha perso il lavoro o chi non ha soldi per arrivare alla fine del mese…Sirigu tu prendi 2 milioni di euro all’anno evita di pronunciare termini di cui non conosci nemmeno il significato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mp63 - 2 settimane fa

      Per lui si vede che è poco. Non può investire con Ibra. Adesso mi è chiaro perchè il PSG se lo è tolto dai coglioni. Ottimo portiere ma deve essere proprio un gran testa di cazzo. Queste affermazioni lo dimostrano. Dimostrano sicuramente lo scarso rispetto per le persone che con questa crisi hanno perso tutto o stanno rischiando di perdere tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Cairese - 2 settimane fa

    A mente fredda, diciamo che Petrachi e’ stata la salvezza di UC. Se vi ricordate l’aggressione alla squadra, Rino Foschi che scappo dal toro poki giorni dopo, la rivoluzione/rifondazione dei peones in quel gennaio che ci porto allo spareggio col Brescia..
    Ha sempre fatto mercato con tante idee e poki soldi…
    Ora, con poki soldi e poke idee questo è il risultato.
    Un ritorno diretto nel caos.
    L unica domanda che rimane non risposta e’:
    Come fa un uomo così parsimonioso non voler gettare la spugna, rispettando dei modi e tempi che consentano a lui di uscire con una mega plusvalenza ed un nuovo compratore di acquistare una società al suo congruo prezzo??
    Forse come dicevo mesi fa, la vendita di Belotti, Izzo, Sirigu, Baselli gli consentirebbe di incassare 55/60 + il paracadute dalla b gli consentirebbe di vendere il pacchetto a 50 (totale 105/110) che a parer mio sarebbe il massimo ottenibile (a spanne e senza cognizione di causa).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cairese - 2 settimane fa

      Scusate sono Bilancio. Sono entrato con altro account inutilizzato da anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        Inutilizzato da anni ma evoca una realtà purtroppo attuale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granata de Milan - 2 settimane fa

    Frustrazione: sostantivo femminile.
    In psicologia stato psichico di profonda depressione o di sconfitta, che insorge di fronte a difficoltà sentite come insormontabili….
    Dai ragazzi un po di buona volontà liberatevi da tutte ste ragnatele che vi confondono le idee…giocate a calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Toroperduto - 2 settimane fa

    Purtroppo in queste parole di Sirigu si vede anche tutta l’essenza della società, hanno solo l’allenatore a cui aggrapparsi, sono parole apprezzabili dal punto di vista umano ma drammatiche.
    Purtroppo non abbiamo neanche un capitano in squadra, non me ne voglia il Gallo ha tutto ma quello del capitano in questo caso gli manca e non c’è nessuno in squadra.
    Speriamo in bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Gigiotto - 2 settimane fa

    Certo voi siete frustrati, pensa come devono sentirsi quelle persone che hanno perso il lavoro.
    Il mondo si è proprio capovolto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Rimbaud - 2 settimane fa

    Bella intervista di Salvatore. Si vede che è genuino, il gruppo è demoralizzato come e più di noi sono mesi che non gira niente. Con Giampaolo abbiamo perso per sfiga e fragilità mentale tanti punti. Ora la squadra sta facendo fatica a rialzarsi. Credo che Nicola in questo momento sia l’uomo giusto al posto giusto. Col Cagliari sarà sfida salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano67 - 2 settimane fa

      Rimbaud nn e che col genoa fosse una partita di champions.so tt per la salvezza.spostiamo sempre di partita in partita.ai giocatori demoralizzati credo poco.in campo ci andavano loro con giampaolo e ora con nicola.se perdi spesso e perche sei scarso e se ti demoralizzi oltre ad essere scarso nn hai nemmeno gli attributi.nicola e l uomo giusto se riuscira a tirarci fuori dalla b altrimenti dove sta la differenza tra lui e giampaolo?spero di sbagliarmi ma nn credo che ce la faremo andando avanti cosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rimbaud - 2 settimane fa

        Io penso che Nicola possa tirarci fuori da questa situazione. Io credo che anche Giampaolo fosse un ottimo tecnico, Nicola probabilmente è più adatto al contesto attuale, si chiede di fare quadrato per raggiungere l’obiettivo e sicuramente a livello di capacità motivazionali ha una marcia in più. Se non ci riesce nemmeno lui, beh non credo possa riuscirci nessuno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. policano67 - 2 settimane fa

          Con questa rosa nessuno ci riesce.qua ce la stessa gente da 5 anni e con i soliti problemi.7 rinforzi se cosi si possono chiamare e giochiamo sempre con la vecchia squadra logora e senza attributi.da questo si capisce che siamo al capolinea.chi e stato preso e piu scarso di chi gia cera tranne spero mandragora e sanabria.difficile uscirne cosi.nicola buon motivatore?ma se hai gente con l encefalogramma piatto serve a poco

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 2 settimane fa

        La penso esattamente come te. I pareggi sono serviti lo scorso anno ma si partiva da 27 punti, ora se non vinci le partite vai in b , inutile girarci intorno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. skrunk - 2 settimane fa

      Giampaolo non era da prendere, punto. Era l’allenatore sbagliato al momento sbagliato… non ho niente contro di lui, ma se sei in pieno COVID-19, non puoi fare nè preparazione nè partite amichevoli di precampionato devi essere decisamente più lungimirante e capire che, cambiando schemi e anche giocatori, questi ultimi non possono assimilare i nuvi dettami del “maestro di calcio”… purtroppo abbiamo dei dirigenti che si sono rivelati decisamente non all’altezza della situazione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rimbaud - 2 settimane fa

        Concordo sfondi una porta aperta con me, le decisioni(sbagliate) prese da 3 anni a questa parte sono causa di questa situazione. Gli allenatori qui non c’entrano nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Torello di Romagna - 2 settimane fa

        Questi concetti io li ripeto da 6 mesi … Era l’hanno sbagliato per fare rivoluzioni tecnico tattiche …. Non c’era tempo né denaro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toroperduto - 2 settimane fa

          Si ma senza giocatori di qualità non penso che con Nicola dall’inizio sarebbe cambiato poi un granché, mi sbaglierò.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Rimbaud - 2 settimane fa

            Magari impostavi un altro tipo di percorso da subito. Inutile cercare di giocare palla a terra con Rincon del resto

            Mi piace Non mi piace
        2. Fantomen - 2 settimane fa

          Non so che mestiere tu faccia ma sicuro non il Ds ma Vagnati Si …….allora mi spieghi come fa un professionista che questo di mestiere a non capirlo …….io non me l’ho spiegavo e mi disperavo mentre Vagnati aveva puntato sul progetto Giampaolo…….quasi tutti noi sapevamo che non aveva senso che non sarebbe riuscito a fare la rivoluzione annunciata …….ma lui no ma perché, come ha fatto a non capirlo ……la colpa è sempre di cairo che l’ha messo lì ma che siamo in mano a uno scarso così non mi da pace

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Junior - 2 settimane fa

        Difatti avrei tenuto Moreno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Junior - 2 settimane fa

    Bravo Salvatore. Non mollare ed aiutatevi. In barba ai detrattori sei un gran portiere e professionista. Sono con te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 2 settimane fa

      e io in questo caso con te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Torino Calcio 1906 - 2 settimane fa

    Più cerchi please

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. mp63 - 2 settimane fa

    Forse è meglio sei ti occupi dei tuoi affari con il tuo amico Ibra. Avete lo stesso carattere socievole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy