Torino-Helsinki: nessun precedente tra le due squadre, anche se nel ’64 Meroni..

Torino-Helsinki: nessun precedente tra le due squadre, anche se nel ’64 Meroni..

Verso Torino-Helsinki / I granata alla prima assoluta contro i campioni di Finlandia, unico precedente contro una squadra finlandese 50 anni fa, dove firmò una doppietta Gigi Meroni

di Cristina Raviola, @CriCuoreToro

Giovedì si giocherà la prima partita in assoluto tra Torino ed HJK Helsinki. La squadra più blasonata di Finlandia, infatti, non ha mai incrociato prima d’ora i granata. Andando però a ritroso, tanto a ritroso, nel tempo, esiste, in effetti, un doppio precedente tra il Toro e una squadra finlandese: si parla degli ottavi di finale di Coppa delle Coppe, nel lontano 1964, quando i granata di Gigi Meroni incontrarono l’Haka Valkeakowski. L’andata in Finlandia finì 0-1 (marcatura di Albrigi), mentre nella gara di ritorno il Toro chiuse la pratica con un secco 5-0 (Simoni, Hitchens, doppietta di Meroni e Puia). Poi più nessuno scontro con gli scandinavi che, mezzo secolo dopo, ritornano a Torino, dove questa volta c’è un Fabio Quagliarella pronto a castigarli, sulla traccia indelebile della “Farfalla Granata”.

Il Toro, quindi, stando alle statistiche, non ha mai subito gol da una squadra finlandese, e i ragazzi di Ventura sono determinati a proseguire il trend positivo. Un calcio non certamente spettacolare quello offerto dalla scuola scandinava, che ancora oggi, in Italia in generale, rimane un “oggetto” abbastanza misterioso; per quanto riguarda la Finlandia, infatti, sono pochissimi i giocatori di livello che posso vantarsi di aver militato nel nostro campionato. Il più famoso giocatore della nazionale biancoblù in attività in Serie A è il clivense Hetemaj, che costituisce, insieme all’attaccante Kuqi della Pro Vercelli, la misera colonia calcistica di questo paese in Italia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy