Torino, i convocati per l’Udinese: Longo ritrova Ansaldi

Torino, i convocati per l’Udinese: Longo ritrova Ansaldi

Convocati / Ecco la lista dei granata a disposizione di Longo per la sfida contro i friulani

di Luca Sardo

Resa nota la lista dei 23 giocatori granata che prenderanno parte alla sfida contro l’Udinese. Come anticipato ieri su queste colonne, torna a disposizione di Longo l’esterno argentino Cristian Ansaldi. Ieri il numero 15 è tornato ad allenarsi in gruppo e dunque compare tra la lista dei convocati: difficilmente giocherà dall’inizio, ma è probabile un suo ingresso a gara in corso. Assente ancora Simone Verdi.

Toro, Edera scalpita: Longo pronto a riconfermarlo anche contro l’Udinese

ECCO I CONVOCATI DEL TORINO:

PORTIERI: ROSATI, SIRIGU, UJKANI

DIFENSORI: AINA, ANSALDI, BREMER, DE SILVESTRI, DJIDJI, GHAZOINI, IZZO, LYANCO, NKOULOU, SINGO

CENTROCAMPISTI: ADOPO, BERENGUER, GRECO, LUKIC, MEITE, RINCON

ATTACCANTI: BELOTTI, EDERA, MILLICO, ZAZA

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. AndreaSilenzi - 3 mesi fa

    Piuttosto che Zaza, va bene schierare anche il magazziniere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. InvincibiliGranata - 3 mesi fa

    Zaza lo sturacessi gobbo si, Vincenzo Millico il Canterano Granata no.

    Bravo Longo, continua così, metti sempre Zaza e servi bene il tuo padrone che, poverino, deve cercare di recuperare i denari spesi per prendere il succitato sturacessi gobbo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giaguaro 66 - 3 mesi fa

      sulla questione relativa al cambio di Zaza con Millico, siamo tutti d’accordo e speriamo che Vincenzo sia in forma visto che è di rientro da un infortunio muscolare.
      Per quanto riguarda le tue parole nei confronti di Longo, le trovo imbarazzanti, lasciamolo lavorare in pace e cerchiamo di essergli grati per aver accettato di subentrare in una situazione davvero difficile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 3 mesi fa

        Io credo che Millico abbia dei problemi fisici, per questo Longo non lo me tre in campo. Non capisco questa cosa di avercela con Longo…anzi forse ho capito…senza il forse…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. InvincibiliGranata - 3 mesi fa

        Dopo 17 anni di continue prese per il culo la gratitudine la lascio a coloro che ancora ci credono e si fanno abbindolare da bracciamozze & c.

        In quanto a Longo, per me può lavorare in pace sino a che vorrà (fine della stagione, ovviamente, visto che è certo che non verrà confermato), ma ciò non toglie che l’ostinazione con cui continua a far giocare lo sturacessi bianconero viene dall’alto e se avesse un briciolo di dignità direbbe a bracciamozze che faccia il presiniente e che si interessi di bilanci e plusvlaenze e che, soprattutto, non interferisca con il suo lavoro e con le sue scelte di formazione in quanto, in fin dei conti, è lui che deve fare il possibile perchè la squadra raggiunga la salvezza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GlennGould - 3 mesi fa

    Ottima notizia. Ma metterlo in attacco al posto di Zaza, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 mesi fa

      Magari…
      Bisognerebbe però che fosse a posto fisicamente!
      Poi, dove lo metti lo metti, lui la sua parte la fa, e bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Héctor Belascoarán - 3 mesi fa

    Secondo me l’unico dato incontroversibile della gara col Parma è l’incidenza che ha avuto la nuova acconciatura di Meitè nell’intimorire gli avversari. Un taglio di capelli che da fiducia a lui e a noi e, al contempo, disorienta quei demodè di avversari. L’arma vincente per la serie A. Titolarissimo anche contro l’Udinese quindi.

    Giuro che se vinciamo contro l’Udinese e lui fa gol mi faccio anch’io quel superbo taglio “alla Meitè”. Ci potete contare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 3 mesi fa

      Commento bellissimo e condivisibilissimo! Questo è l’atteggiamento con cui ci si deve avvicinare allo sport!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

      Beato te che puoi 😉
      Ricordo un supereroe dei miei tempi che si chiamava Megalomen, omen nomen, che trasformava la chioma in una palla infuocata che abbatteva i nemici. Ecco, quella sarebbe utile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 3 mesi fa

        I tuoi tempi sono anche i miei ma, per questioni genetiche assurde, ho ancora tutti i miei capelli e del loro colore originalle. L’assenza prolungata di barbieri, per i motivi che sappiamo, mi hanno regalato ora una folta chioma intirizzita che non aspetta altro di essere sublimata “alla Meitè”. 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. GlennGould - 3 mesi fa

        ..il più famoso degli eroi..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. InvincibiliGranata - 3 mesi fa

          …dopo il mitico Superciuck….!!! 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy