Torino, il 7-0 con l’Atalanta? Per i lettori Mazzarri è l’ultimo responsabile

Il commento / L’esito del sondaggio di Toro News può sorprendere: riconosciute le attenuanti al tecnico, un allenatore di provata esperienza

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

L’esito del sondaggio proposto da Toro News nelle scorse ore può sorprendere. La domanda è stata la seguente: chi ha, secondo voi lettori, le maggiori responsabilità per il tracollo interno del Torino contro l’Atalanta? Il risultato è stato il seguente: al primo posto la società (1.502 voti), al secondo posto i giocatori (1.043 voti), al terzo posto l’allenatore (992 voti). Un risultato per certi versi sorprendente e che merita qualche riflessione in più.

Caricamento sondaggio...

La forbice tra le tre componenti non è elevata, segnale del fatto che nessuno può chiamarsi fuori dalle responsabilità; i lettori lo avvertono e distribuiscono le colpe quasi equamente. Il risultato, infatti, non “assolve” pienamente nessuna delle tre opzioni. C’è però una più marcata differenza (500 voti circa) a “favore” di Mazzarri rispetto alla società; il tecnico è, nei fatti, ritenuto dai nostri lettori l’ultimo tra i responsabili. Un risultato che per certi versi può sorprendere visto che proprio Mazzarri è stato messo nel mirino da tempo dalla curva Maratona, che se l’è presa con lui in particolare da diverse settimane. Esiste quindi una discrepanza tra i risultati del sondaggio e l’oggetto delle contestazioni del tifo più acceso.

In effetti, Walter Mazzarri ha sicuramente delle colpe ma aveva chiuso il girone di andata con gli stessi punti dell’anno scorso, nonostante delle difficoltà evidenti incontrate nell’arco dei mesi e il generale innalzamento del livello medio del campionato. Poi, in una partita e mezza (il secondo tempo col Sassuolo e il terribile match contro l’Atalanta) la situazione è precipitata, forse irrimediabilmente, nonostante la sensazione che – in un contesto normale – non sarebbe impossibile raddrizzare la stagione. La partita di stasera contro il Milan orienterà il futuro di tutti, anche il suo. Intanto, oltre agli errori, restano i risultati raccolti da Mazzarri al Torino: settimo posto con 63 punti la scorsa stagione (nessun altro allenatore aveva fatto meglio sotto la gestione Cairo), 27 punti in 19 partite quest’anno (ruolino di marcia non ottimo ma almeno discreto). Risultati che si uniscono a quelli, sicuramente positivi, raccolti in tutte le altre esperienze italiane nella sua carriera: tali si possono ritenere, a posteriori, anche quelli ottenuti con l’Inter.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Héctor Belascoarán - 1 anno fa

    Si Mazzarri è proprio l’ultimo responsabile, anzi, a sentir Rampanti, i responsabili siamo noi che stiamo da quest’altra parte dello schermo e sugli spalti.
    Eh!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Toro è Lui....... - 1 anno fa

    Ma anziché pensare a cercare di chi sono le colpe(tanto lo sappiamo tutti chi ha le colpe maggiori) perché non si cerca una soluzione? ma cosa cavolo ci interessa di sti sondaggi che non servono a niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13657940 - 1 anno fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pikoz - 1 anno fa

    come si fa a fare un articolo come questo guardando solo i numeri? (Poi ..articolo vabbè, andiamo oltre..)
    Certo che la responsabilità maggiore sia di Cairo, (nn della società, quale società? Piuttosto un’associazione a delin…) Cairo è il primo responsabile in quanto ha voluto accentrare su di sé la totale gestione del torino FC, quindi ha scelto Mazzarri e continua a sostenerne la posizione, del resto non c’è democrazia nelle scelte, noi possiamo condividerle o contestarle (neanche liberamente) in quanto solo “spettatori interessati” certo è che a qualcuno, quelli che ci mettono anche i soldi per l’abbonamento e quelli che vanno allo stadio,(io vorrei ma per seri problemi economici nn me lo posso permettere, oltre al biglietto dovrei coprire le spese di viaggio..)
    girano le palle e hanno, se vogliamo, ancora più diritto di contestare.
    Detto questo, altro con responsabilità oggettive più che evidenti è WM, in quanto è quello che se non per scelta propria ha avvallato le scelte di Cairo, secondo una mia fantasia, all’addio di petrachi, gli è stato promesso, come a Ventura e forse a Miha, cazzo anche di Di Biasi.. di diventare il Sir Ferguson del torino, e questo è il progetto spendibile da Cairo, oltre ai soldi, per stimolare l’ego degli allenatori succedutisi sulla panchina, follia? Forse, ma in questo modo Cairo fa anche a meno di una figura apicale che dovrebbe pagare profumatamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maxx72 - 1 anno fa

    L’ho già detto ieri, m’importa una pippa dei sondaggi. Mi importa che ho le balle svuotate, ecco cosa mi importa. Cribbio ma 0-7 cosa frega di chi è la colpa, di tutti no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. c.senald_13109646 - 1 anno fa

    Buongiorno, vorrei solo rimarcare che il quesito posto riferiva in modo specifico alle responsabilità per la disfatta contro l’Atalanta e non per l’andamento del Toro in quest’ultima stagione; pertanto, porre l’accento sul malcontento generale di noi tifosi in modo generico non è rilevante ai fini della domanda 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Articolo assurdo
    Il sondaggio va un minimo interpretato:
    Ovvio che per i tifosi il primo responsabile sia Cairo. Lui ha scelto il mister e lui continua a dargli fiducia. Lui compra i giocatori e sempre lui è quello che non ha voluto rinforzare la squadra.
    Quindi per me è giusto che il primo responsabile sia la società.
    Al secondo (a mio parere ) il mister che esprime il peggior calcio della serie A e lascia Belotti sempre solo in area (e spesso neppure li ) talmente è difensivista e incapace di proporre gioco.
    Al terzo metto una parte di quei giocatori che hanno deluso un po’ per incapacità tecnica e molto per atteggiamento in campo
    Meite e Verdi su tutti. Ma anche Izzo e N’Koulou e Zaza.

    Detto ciò. Non cambia la sostanza. Siamo messi male e l’ambiente sembra si sia guastato irrimediabilmente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Conta7 - 1 anno fa

    Un clima di negatività totale che ha finito per tornarci addosso violentemente come un boomerang. Perché in nessun’altra piazza che quest’anno ha vissuto momenti molto più complicati dei nostri in relazione alle prospettive iniziali (Milan, Napoli, Fiorentina e Sassuolo su tutte) è successo quello che abbiamo scatenato noi.
    Tutto questo dovrebbe farci riflettere, anche se molti sembrano essere diventati solo mosche che vanno sempre a sbattere contro una lampadina accesa e cantano lo stesso ritornello a prescindere.
    Forza TORO, quello vero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FarineldalTor - 1 anno fa

      Eh si, era meglio applaudire come contro il Napoli in casa, dopo aver preso cinque pappine.

      A rigor di logica sabato sera era doveroso applaudire ed urlare la nostra gioia ancor più forte, visto che le pappine sono state sette e Mazzarri ha stabilito un nuovo “roboante” record negativo, mai visto in 113 anni di Storia Granata.

      Fantastico…!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Maxilopez - 1 anno fa

      Tre delle quattro squadre che tu hai citato hanno cambiato allenatore… Noi continuiamo imperterriti con Mazzarri, malgrado il fallimento di questa stagione e le 7 pappine prese in casa con l’Atalanta, senza contare che l’allenatore ha la responsabilità di aver rovinato molti dei nostri giocatori!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Conta7 - 1 anno fa

    Ragazzi, la carriera di Mazzarri parla da sola, non c’è nessuna dietrologia o cultura del sospetto che possa mettere in dubbio il rapporto risultati/rose allenate di un professionista che non ha mai sbagliato un anno, compreso il quinto posto con un’Inter imbarazzante.
    Anche qui da noi l’anno scorso ha fatto un miracolo: record di punti dell’era Cairo e cavalcata incredibile, con tanto di cori fino a pochi mesi fa.
    Poi in cortocircuito che ha avuto dell’incredibile, perché è dall’ottava giornata che è iniziato un clima assurdo calcisticamente, troppo esagerato per essere plausibile, figlio di strumentalizzazioni e polemiche continue di un sobillatori come TuttoSport

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FarineldalTor - 1 anno fa

      ..si, clima assurdo, rovinato anche dalle scie chimiche e dalla generosa distribuzione di cannabis allo stadio….!!!

      😛 😛

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Aussie - 1 anno fa

      Stai continuando a scrivere boiate su boiate, sei forse la moglie di Mazzarri, il figlio o il nipote, chessò la suocera? No perchè francamente ci avete sfondato i coglioni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. FarineldalTor - 1 anno fa

    Questa chiave di lettura del sondaggio fa veramente sorridere, per non dire altro, ammesso e non concesso che le percentuali del sondaggio siano veritiere.

    Sembra di assistere alle solite dichiarazioni dei politici, all’alba di una fresca sconfitta elettorale, allorquando dichiarano pubblicamente che “non si tratta di sconfitta, perchè le percentuali tutto sommato indicano una tenuta delle posizioni in essere e poi c’è chi ha fatto peggio”.

    Ovviamente non poteva mancare la chicca finale con il riferimento al settimo posto con 63 punti la scorsa stagione, che nessun altro allenatore aveva fatto meglio sotto la gestione Cairo (tuttavia ciò non è bastato per la qualificazione diretta all’EL), ai 27 punti in 19 partite quest’anno (ruolino di marcia ridicolo, direi, visti i punti gettati alle ortiche) e, dulcis in fundo il riferimento Risultati che si uniscono a quelli, sicuramente positivi, ai suoi precedenti italiani in carriera (e chi se ne frega se ha fatto bene altrove, qui ha fallito completamente)

    La verità è una sola: il 70% dei votanti (più dei 2/3) ha imputato a società e allenatore la respnsabilità di questo sfascio completo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FarineldalTor - 1 anno fa

      Aggiungo che, visto il contenuto “mieloso” dell’articolo a favore di Mazzarri, se paragonato a quelli di appena ieri e di qualche giorno prima, chiaramente contro Mazzarri e il suo operato, ne deduco che “qualcuno” deve aver dato ordini ben precisi alla Redazione sulla “sterzata” da effettuare quando si parla di Mazzarri.

      L’articolo scritto da Rampanti, poi, a proposito delle responsabilità ne è la chiara conferma.

      Vedremo stasera, dopo la partita, se la suddetta “sterzata” sarà ancora valida.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Madama_granata - 1 anno fa

    Bra-vis-si-mo, Granat..iere!
    Solo sui guicatori farei un distinguo:
    Meité, Aina, Djidji e Bremer nel Toro a vita, sempre x accontentare questo grande ed intoccabile allenatore.
    Gli altri: tutti via, tutti fuori!!!
    Solo così il Toro tornerà ad essere una grande squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fdimaio - 1 anno fa

      io ho veramente paure di finire in B quest’anno! L’immobilismo assoluto sul mercato mi lascia sconcertato piu’di Mazzarri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Antoniogranata76 - 1 anno fa

        Non sei il solo ,visto che stasera, dopo essere stati eliminati, perché siamo seri, in questo momento perderemmo anche con una squadra di lega pro, sono sicuro che Mazzarri non verrà esonerato e quindi continueremo a fare figure di merda dopo ,Atalanta (storica), Lecce, SPAL, Sampdoria, rimonta a Verona, Udinese e mi fermo qui per non entrare nel dettaglio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 1 anno fa

          Anche io temo la B, l’ho già detto altrove!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Kyr - 1 anno fa

    Sondaggio già di per sé farlocco. In più trarre da questo sondaggio che “per i lettori Mazzarri è l’ultimo responsabile” è una falsità evidente. Chi ha votato per la prima opzione secondo cui le responsabilità maggiori sono della società non sta affatto dicendo che Mazzarri è incolpevole (o l’ultimo responsabile). Anzi, molto probabilmente sta dicendo che fra le varie, numerose colpe della società c’è anche quella di aver lasciato al suo posto un allenatore incompetente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

    Come si possa mettere all’ultimo posto tra i responsabili un mister che perde 7 a 0 in casa, con una squadra allenata da due anni e mezzo, costruita in base alle sue indicazioni ed a suon di milioni, invariata per sua stessa ammissione e volontà, con un innesto espressamente richiesto ed ottenuto, rimane un mistero…le opinioni però vanno rispettate. Mandiamo via società e giocatori e ripartiamo dal mister che, poverino, non ha mai colpe ed ha la coscienza a posto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Madama_granata - 1 anno fa

    Veramente per 2/3 giorni il sondaggio diceva:
    Societa-allenatore-giocatori
    Ora, non si sa come, le posizioni si sono invertite.
    Mah..
    Comincio a nutrire dei dubbi sull’esito di questi sondaggi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy