Torino, il ranking UEFA: per i granata possibile inserimento in terza fascia

Torino, il ranking UEFA: per i granata possibile inserimento in terza fascia

Europa League / I granata concentrati sui preliminari. Ma ecco cosa potrebbe accadere in caso di qualificazione alla fase a gironi

di Nicolò Muggianu
UEFA Europa League

Un occhio al presente e uno al futuro. Il Torino è impaziente di incominciare la nuova stagione: nell’immediato futuro c’è il ritiro di Bormio, che proietterà la squadra di Mazzarri verso il primo match dei preliminari di Europa League 2019/2020, il 25 luglio, contro la vincente di Debrecen-Kukesi. Un percorso che, se i granata dovessero superare indenni, porterebbe Belotti e compagni direttamente alla fase a gironi di Europa League.

I GIRONI – A questo punto è lecito porsi un interrogativo: in caso di accesso ai gironi, in che urna verrebbe inserito il Torino? Con i preliminari ancora da giocare, ovviamente, è impossibile dare una risposta che sia certa al cento per cento. Ma analizzando il ranking UEFA possiamo ipotizzare che i Granata potrebbero essere inseriti in terza fascia, la stessa in cui fu inserita la squadra di Ventura nel 2015. Un’ipotesi dettata dalla posizione attuale del Torino nella graduatoria della UEFA: 95°, alla pari con Sassuolo, Sampdoria e poco più indietro dell’Atalanta (inserita anch’essa in terza fascia due anni fa).

Torino in Europa League, adesso è ufficiale: la UEFA aggiorna il calendario dei preliminari

LE REGOLE – Ma come funziona il ranking UEFA? La graduatoria è costruita su coefficienti, basati sui risultati ottenuti dai club nelle cinque precedenti stagioni di UEFA Champions League e UEFA Europa League. Il Torino, dunque, ad oggi detiene 13,000 punti (14,945 quelli provenienti dal contributo della Federazione) grazie anche agli ottavi di finale raggiunti nell’edizione del 2015. Di tali coefficienti, però, secondo il nuovo sistema entrato in vigore nella stagione sportiva 2018/2019, viene tenuto in considerazione quello più alto; con il Torino che di conseguenza verrà valutato in base ai 14,945 punti provenienti dalla Federazione. Per i Granadata, dunque, in caso di accesso ai gironi, è ipotizzabile un inserimento in terza fascia. Un risultato che sarà influenzato anche da quelli che saranno gli esiti dei preliminari di Champions League. Difficile invece pensare alla seconda fascia, la stessa dove invece probabilmente sarebbe stato inserito il Milan.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ProfondoGranata - 2 settimane fa

    Dobbiamo crederci e puntare più in alto possibile.
    E per la prossima stagione anche la Coppa Italia deve essere un obiettivo da non farci scappare.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TOROSEMPRE - 2 settimane fa

    Non importa la fascia … a noi non deve interessare … noi siamo il TORO e dobbiamo incornare tutti quelli che incontreremo che siano team blasonati o meno … io ci credo !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 2 settimane fa

      Ben detto questa é la mentalitá

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

    Procediamo con ordine, pensiamo a passare i preliminari.
    Poi si ragionerà sul resto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antoniogranata76 - 2 settimane fa

      Passiamo il turno e poi vedremo Forza Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Amoon - 2 settimane fa

    io mi preoccuperei di più su chi potremmo eventualmente incontrare al terzo turno (lo spareggio) quello che dovrebbe darci l’accesso alla fase a gironi. Lì infatti si potrebbero incontrare squadre toste

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy