Torino, il retroscena: “A marzo si pensava ad una rivoluzione totale”

News / Lo scorso marzo la società aveva programmato una rivoluzione totale: dieci cessioni tra i calciatori e l’inserimento di ex granata nello staff

di Redazione Toro News
Cairo

L’idea iniziale era quella di cambiare tutto. Ma alla fine si sono fatte altre scelte. Sky Sport rivela un interessante retroscena: durante il lockdown del mese di marzo il Torino aveva in programma una rivoluzione che comprendeva gran parte dei giocatori granata, quasi totale. Questo cambiamento vedeva, in caso di salvezza, la conferma di Moreno Longo e Massimo Bava. In questo caso si sarebbe andati in contro a dieci cessioni, seguite di conseguenza da dieci acquisti, tra cui otto possibili titolari. All’interno della lista delle cessioni spuntano i nomi di Armando Izzo, Nicolas Nkoulou e Salvatore Sirigu. Agli acquisti, invece, si sarebbero aggiunti nello staff degli ex granata, questo per comunicare in modo migliore e diretto il senso di appartenenza e di identità. Questo programma però non è stato mai attuato, ma bensì lasciato da parte in seguito alla scelta di Urbano Cairo di puntare su Davide Vagnati come nuovo responsabile dell’area tecnica. Ad oggi il Torino rimane aggrappato ancora una volta al capitano Andrea Belotti, ma i granata non possono fare affidamento sempre e soltanto sul singolo giocatore. Marco Giampaolo al momento ottiene ancora una volta la fiducia da parte di Cairo, ma il tecnico deve trovare presto una soluzione, altrimenti questa fiducia va man mano a scomparire. Dunque le prossime tre partite contro Roma, Bologna e Napoli saranno decisive sia per il futuro del Toro che per quello del tecnico granata.

41 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 1 mese fa

    Quindi GP dovrebbe provvedere a risolvere i guai combinati dal presidente, gestendo un gruppo di giocatori che voleva essere ceduto da quando c era mazzarri, figuriamoci con longo! E adesso la colpa sarebbe di GP se non trova soluzioni di gioco? A me di tutta sta storia che è iniziata con mazzarri non vedo cosa ci possa mai centrare l attuale tecnico, quello che è stato scelto assieme a vagnati per iniziare un nuovo ciclo…. ora i tifosi stanno aspettando che inizi, peccato che invece siamo solo alla 50esima giornata di una stagione allucinante, mai vista una gestione così dal 1906…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. peter1 - 1 mese fa

    Se fosse vero, vorrebbe dire che sia Giampaolo che Vagnati sono stati una seconda scelta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. PotenzaGranata - 1 mese fa

    Sempre le solite balle, fandonie e bugie scritte sotto dettatura.

    Indovinate di chi ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Jume Verda - 1 mese fa

    Si cerca di dare gran parte della colpa a quell’asino di Vagnati, scelto e poi comandato da chi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rza78 - 1 mese fa

    Io credo che un pagliaccio più incapace di questo non si sia mai visto nella storia del calcio. Non so neanche se odiarlo o compatirlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gian - 1 mese fa

    Non gli affiderei neanche il progetto di un orinatoio a parete….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Nero77 - 1 mese fa

    Peccato che la rivoluzione è rimasta solo nei pensieri del nostro mecenate!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. profetino - 1 mese fa

    Bene, visto che vi ostinate a prendervi giuoco di noi, come se non bastassero le umiliazioni che dobbiamo sopportare ad ogni partita, dateci delle prove (testimonianze, dichiarazioni) di quanto avete scritto.
    Dovreste avere più rispetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

    “L’idea iniziale era quella di cambiare tutto. Ma alla fine mi sono detto: – CAZZO ME NE FOTTE – e si son fatte altre scelte”

    Ecco l’inervista originale senza tagli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. paulinStantun - 1 mese fa

    Sky sport non sa neanche esista il Toro!! Loro parlano solo di gobbi strisciate milanesi, atalanta (forzatamente) romane e napoli. Tolte quelle 7 squadre non hanno mai saputo che ci sono altre 13 squadre in serie A. E ora saltano fuori con il retroscena… ma che vadano a quel paese pure loro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. extremoduro - 1 mese fa

    tu, cairo, meglio non fai un cazzo fai solo dei casini se non vuoi vendere sparisci e metti qualcuno a gestire che ci capisca di calcio non vali un cazzo, ma ti credi figo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Toro71 - 1 mese fa

    Gente come Sirigu, N’koulou,Izzo, Zaza e Verdi sarebbero da prendere a calci nel sedere e fatti fuori a gennaio perché non sono degni di indossare la maglia granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toroperduto - 1 mese fa

    Ma veramente???
    Non sapevo che a marzo volessero vendere la società.
    Quella è l’unica rivoluzione da fare il resto non serve a niente.
    Ma come diceva Vasco

    Ormai è tardi
    Guarda il tempo
    Vola via
    Ormai è tardi
    Ormai è tardi
    Non si torna
    Comunque sia
    E quanta nostalgia
    E quanta nostalgia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. olivia - 1 mese fa

    La rivoluzione Cairo deve farla nella sua testa.Non ha senso vendere dei buoni adatti a un certo modulo di gioco e comperare dei brocchi adatti al modulo del grande Maestro svizzero abruzzese.Solo un fenomeno come Cairo po’ farsi venire queste idee malsane in testa.Il giorno che penso’ a Giampaolo si fosse data una martellata sui coglioni sarebbe stato meglio.Possiamo già pensare alle cazzate che verranno fatte a Gennaio nella sessione di mercato dai nostri grandi specialisti.Caito spera solo di farsi un po di soldi e poi quello che succede succeda .E’ un nano senza orgoglio e dignita’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      A me piacerebbe sapere qual è il “buono” che abbiam vebduto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 1 mese fa

        Ma si! si spara a caso… mi stupisce di non aver ancora letto che se non avessero venduto Berenguer le cose sarebbero ben diverse…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ottobre1955 - 1 mese fa

    La rivolzione non è stata fatta perchè la proprietà del torino non ha nè un progettto sportivo, nè un progetto tecnico. Ma insomma dopo 15 anni il brand Torino A.C. è una scatola vuota, Frosinone, Novara chi uno stadio chi un centro sportivo l’ha realizzato, squadre normali, no squadroni. Noi se Regione e Comune non impegnano soldi saremmo ancora con una discarica al Filadelfia, non mi si venga a dire della Juve, Cairo è un signor Imprenditore se volesse realmente acquistare, completare un impianto sportivo starebbe al palo come per il Roboaldo, a proposito perchè nessuna testata giornalistica spiega per quale motivo si è fermi dal 2016! La proprietà deve decidere se fare una rivoluzione a gennaio mettendo in conto delle minusvalenze e rilanciando acquistando giocatori in grando di fare il salto di qualità che aspettiamo da decenni oppure metta in venditala società e incontri chi vuole acquistarla. Perchè è evidente ai più che se si ostina in questa inconcludente gestione scietaria nessuno crede che lo fa per rimetterci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Emilianozapata - 1 mese fa

    È tutto vero, ho partecipato anche io a quel vertice… No, scherzo, in quel periodo lavoravo come decoratore, anzi diciamo pure imbianchino, nella sede della Cairo Communication. E ricordo il via vai continuo… In sede riconobbi M’bappe’ e Modric, credo s’intendano quelli come possibili titolari. Erano a un passo dalla firma, o almeno così si diceva. Pare che il primo non venne solo perché Zaza rifiutò il trasferimento a Malta e per Modric si penso’ che Rincon come regista dava più garanzie sul piano atletico. Sentii con queste orecchie una telefonata a Pecci, che Cairo avrebbe voluto come responsabile per la comunicazione con i media. Erano in viva voce. Ricordo bene la risposta di Eraldo alla proposta di Cairo: “Sokmel!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Garnet Bull - 1 mese fa

    Bella bufala… Sarebbe stata l’unica soluzione ma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bischero - 1 mese fa

    Le soluzioni le deve trovare Cairo. Non Gianpaolo. Servono giocatori per permettere all allenatore di seguire le sue idee. Come minimo un regista e un fantasista. Ad essere pignoli una mezzala destra e un una seconda punta di riserva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. nicodeimos8_13775722 - 1 mese fa

    Come mai non é stato fatto tutto questo, allora??? Ahn sí é vero, le notizie che non danno tornaconto alla mafiat non si dicono oppure si esplicitano solo e soltanto quando il vaso colmo di schifo si é rotto da mesi! Evviva la mafiat ed evviva cavalier cairo che da loro é molto lontano!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Andrea63 - 1 mese fa

    Le solite stronzate giornalistiche…. Cerchiamo di essere chiari… Cairo è capace e asseconderebbe il tecnico se accantonasse chi rema contro!? Secondo me no, ormai dopo 15 anni credo di conescere le sue intenzione sempre improntate a non rimettere soldi… Quindi ecco la scelta di sabato il secondo tempo inutile di Izzo per non svalutarlo troppo!!! I giocatori o alcuno che abbiamo sono merde attente solo al loro portafoglio ma se la prima è la società ecco chela frittata è bella e fatta, invece caro Cairo dovresti per la prima volta in vita tua fare un sacrificio per il bene della squadra ma già so che come al solito mi deluderai come in questi tuoi bui 15 anni!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. FuriaGRANATA - 1 mese fa

    Basta ma basta parlare di ciò che si poteva e non si è fatto ormai il gioco è finito.game over
    CAIRO VENDI E VATTENE
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Pavl73 - 1 mese fa

    Ma chi vogliono prendere x il culo…
    Un’altra notizia x acquistare?
    Se volevano tenere longo ed asta lo avrebbero fatto
    Ora a gennaio diano a Giampaolo il materiale minimo e indispensabile x lavorare poi…. Fuori dai coglioni x favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. mikc_345 - 1 mese fa

    Del senno di poi sono piene le fosse…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Stefano Dalmasso - 1 mese fa

    Noo Cairo tieni tutti….sentirai una bella musica….ma la sentirai aolo tu…braaavooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Kieft - 1 mese fa

    Il valore morale dei giocatori fa la differenza ! l’impressione che ho io è che da noi oltre che un livello tecnico modesto vi è anche un valore morale modesto …..
    Spiegatemi perché a Bergamo solo uno ha chiesto la cessione ….e gli altri continuano a remare nella stessa direzione nonostante le offerte ricevute ….. qui non è solo questione di presidenti ( per cui comunque una differenza a nostro sfavore c’è per capacità organizzative e conoscenze calcistiche ) ma è una differenza di valori morali….nkoulou ne è il peggior esempio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

      In due hanno chiesto la cessione, anche Ilicic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 1 mese fa

        Però sta recuperando la forma dopo la lunga inattività e sono ancora in champions a differenza della corazzata Inter

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. fabrizio - 1 mese fa

    Gia’ il fatto che abbia scelto il DS di una societa’ che e’ risultata la sqaudra con la peggiore stagione di tutta la storia serie A la dice lunga sulle capacita’ del “presidente”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pau - 1 mese fa

      esatto, se peschi il DS di una retrocessa per andare al risparrmio non puoi poi pretendere chissà che. Il livore verso Vagnati lo capisco fino ad un certo punto. Di cosa ci si stupisce?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Rimbaud - 1 mese fa

    Sembrava un piano molto migliore di ciò che è stato poi attuato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Bollinger - 1 mese fa

    Magari fosse andata così. Senza quanto scritto nell’articolo siamo una roba qualsiasi. Invece bisogna trasmettere i valori di una storia unica, tramandare ai giovani cosa vuol dire essere granata, avere il museo al Fila, andare nelle scuole a raccontarlo, avere i giocatori più vicini alla gente e molto altro ancora. Invece…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bollinger - 1 mese fa

      E comunque anche a me puzza di falso scoop.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

    E gli asini volano reda.
    Ma ci credete veramente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. MartinVasquez - 1 mese fa

    Non sanno più cosa inventarsi per difendere l’indifendibile. Uno pseudo-scoop privo di qualsiasi credibilità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Fb - 1 mese fa

    Ma ex granata… alla fine gli ex granata hanno sempre patito il peso della piazza, vedi Novellino, Lerda, Longo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 1 mese fa

      Zaccarelli ha fatto benessimo per dirne una e Longo a portare la pelle a casa a questo punto male non ha fatto visto quello che stiamo vedendo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Bela Bartok - 1 mese fa

    Come no, a marzo erano pronti alla cessione di tutti i calciatori che stan facendo schifo adesso. Cairo aveva affittato la sfera di cristallo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. tafazzi - 1 mese fa

    Resta il piano migliore. Rivogliamo gente da Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. crew_389 - 1 mese fa

    Se fosse vero questa è la dimostrazione che Cairo di calcio non ne capisce veramente nulla. I fatti lo stanno ampiamente dimostrando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy