Torino-Inter 0-2: granata ingenui, i nerazzurri non perdonano. E Belotti si fa male

Torino-Inter 0-2: granata ingenui, i nerazzurri non perdonano. E Belotti si fa male

All’intervallo / La squadra d Mazzarri torna negli spogliatoi dopo 45 minuti contro i nerazzurri

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Si conclude il primo tempo sul punteggio di 0-2 in  favore dell’Inter, sembra tutto facile per i nerazzurri di Conte al “Grande Torino”. Torino volenteroso ma penalizzato da distrazioni difensive evitabilissime. Da evidenziare c’è il fatto che il Toro non ha prodotto un brutto gioco, anzi, ha creato diverse situazioni e ottenuto ben 9 calci d’angolo. Ma per ora non è bastato contro un’Inter estremamente opportunista, che con il 35% di possesso palla ha capitalizzato le situazioni in cui i granata sono stati estremamente ingenui.

Su un campo inzuppato dalla pioggia torrenziale che sta cadendo su Torino, la prima frazione è subito partita con un brivido, con Nkoulou che ha effettuato un retropassaggio violento verso Sirigu e la palla ha rischiato di beffare il portiere. Dopo due minuti il Toro ha cominciato a spingere sull’acceleratore, ottenendo subito due calci d’angolo, che però non hanno fruttato nulla: l’Inter ha invece puntato sulle ripartenze, ma Bremer si è subito fatto trovare pronto su Lukaku lanciato verso la porta. Arrivati appena al quinto minuto, Belotti è rimasto a terra per un colpo violento ad una costola in mezzo al campo: il Gallo ha provato a rimanere in campo, ma ha dovuto alzare bandiera bianca al 12′.

La Maratona intona: “Cairo vattene”. Non risparmiati nemmeno Mazzarri e la squadra

E’ questo il primo bivio del match. Arrivati quindi all’undicesimo, Belotti rimane ancora a terra in area granata. Il capitano granata non ce la fa a restare in campo: mentre era a bordocampo, è arrivato il vantaggio dell’Inter, maturato in 10 contro 11. A segnare il gol per i nerazzurri è stato l’argentino Lautaro Martinez, involatosi davanti a Sirigu beffando in velocità una linea difensiva granata tanto alta quanto distratta. Una batosta al morale e alla partita granata, subito in salita.

La reazione degli uomini di Mazzarri è arrivata, almeno a livello del gioco: i granata si sono buttati subito in avanti, cercando di creare grattacapi alla difesa nerazzurra. Bene però i giocatori di Conte, che si sono protetti molto bene, aspettando per ribaltare il gioco. Dopo il vantaggio interista è anche seguita una fase di grande stallo tra le due squadre, con l’Inter senza la minima fretta e molto opportunista, e un Toro che ha provato a creare situazioni pericolose.Molto bene Verdi al 27′, che ha finalmente trovato la prima conclusione verso la porta: un mancino teso, deviato in angolo. Sul corner Nkoulou in girata ha provato a fare un gol in girata sfiorando la traversa. Una reazione positiva dei ragazzi di Mazzarri.

Torino-Inter, scontri in curva Primavera tra tifosi granata e nerazzurri

Ma là dietro i granata tremano eccome. Al 31′ è servito a poco il miracolo di Sirigu su Lukaku, che ha colpito a botta sicura di testa fermato dall’estremo difensore granata. Dopo 30 secondi, sul calcio d’angolo, è arrivato il secondo gol nerazzurro, ad opera di De Vrij: taglio sul secondo palo su cross di Biraghi e colpo al volo col piattone destro con la difesa granata sorpresa banalmente. Uno 0-2 pesante per quanto si è visto in campo. I granata hanno provato a creare qualche grattacapo, spinti soprattutto da Ansaldi e Verdi: nel finale, in area, De Silvestri ha chiamato Handanovic al miracolo. La risposta del portiere sloveno è stata portentosa e ha permesso all’Inter di arrivare all’intervallo sul 2-0.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leoj - 10 mesi fa

    Volevo essere il primo a dire che piove, che il campo è in discesa e che Cavani domani compie gli anni.
    Mazzarri, cercati delle altre baggianate , queste sono già andate…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rampanti-vatta - 10 mesi fa

    Speriamo pensino di aver vinto e Sormani un po’.
    Senza il gallo spero tutti si sentano più responsabilizzati e diano di più.
    Dai con un gol si riapre..forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 10 mesi fa

    ahi ahi ahi…. niente favore ai cugini questa volta……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 10 mesi fa

    Ingenui e non capisco perché battiamo 20 angoli e facciamo 50 cross con un solo uomo in area…
    Servirebbe poi giocare palla a terra con questo campo e con la difesa interista ma Mazzarri è il mister e io non sono un cazzo.
    Bene così.

    Si

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rza78 - 10 mesi fa

    Zaza ti odio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granatissimo1973 - 10 mesi fa

    C’è solo una squadra in Italia piu’ odiosa e insopportabile della juve ed è
    l’inter, con Conte in panchina poi…che il cielo vi stramaledica tutti gobbi e interisti!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy