Torino, il coronavirus dà a Longo il tempo di un ritiro. Possibilità di amichevoli

Focus on / In ventisei giorni (da Milan-Torino a Torino-Udinese) solo una partita di campionato giocata per i granata, a Napoli

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Di certo nessuno avrebbe voluto mai che accadesse un fatto epocale come l’epidemia di coronavirus. Però al contempo ogni allenatore che subentra, potendo scegliere, vorrebbe un mese di tempo senza partite o quasi per lavorare con la squadra. E’ ciò che salvo sorprese accadrà a Moreno Longo: come anticipato, la riformulazione del calendario di Serie A dovrebbe vedere il Torino tornare in campo solo il 14 marzo contro l’Udinese (si attende l’ufficialità). Ciò vuol dire che il tecnico avrà due settimane di tempo per lavorare con la squadra al Filadelfia, dopo le due che hanno separato la partita contro il Milan di San Siro da quella contro il Napoli al San Paolo.

STOP – Fossero confermate in via ufficiale le intese approntate tra Lega e Figc sullo slittamento del calendario, per il Torino in ventisei giorni (dal 17 febbraio al 14 marzo) solo una partita di campionato, quella contro gli azzurri. Di fatto Longo ha avuto e avrà a disposizione una finestra di tempo simile a quella di un ritiro pre-campionato. Con tutti i pro e i contro del caso: di sicuro lo stop permetterebbe a Longo di concentrarsi sulla tenuta atletica dei suoi uomini, potendo programmare insieme allo staff anche delle giornate di carico atletico particolarmente intenso. Di contro però servirebbe mantenere alta la concentrazione del gruppo: Longo ha già specificato di non vedere il ritiro come una soluzione utile e dunque ci vorrebbero altri modi per mantenere altissima l’asticella dell’attenzione. Lo impone la classifica, certo, oltre al fatto che il Torino affronterà tre partite a dir poco delicate nella settimana dal 14 al 22 marzo (Udinese, Parma e Cagliari) e dovrà farsi trovare pronto e carico.

AMICHEVOLI – Per questo è allo studio la possibilità di inserire nel programma di questa settimana una o due amichevoli, delle quali la prima potrebbe disputarsi a stretto giro di posta (in corso dialoghi con alcune società dilettantistiche tra cui il Saluzzo). Test che servirebbero a Longo per mettere minuti nelle gambe di chi ne ha bisogno e per ottenere indicazioni utili per le scelte tecniche. La delicatezza della situazione impone infatti di far giocare chi sta meglio fisicamente e chi dimostra di essere pronto ad assumersi responsabilità in campo.

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi2 - 8 mesi fa

    Preghiamo per vincere con Udinese parma e Cagliari e saremmo fuori dalla merxa. Viceversa il baratro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mimmo75 - 8 mesi fa

    Per una volta non piove sul bagnato. Forza Moreno, è manna che cade dal cielo se il problema è davvero la condizione atletica. Ma per me non lo è altrimenti almeno un tempo a partita lo avremmo dovuto giocare dignitosamente. Comunque un mese a disposizione è tanto per poter incidere, ammesso che il gruppo sia disposto a recepire. e qui casca l’asino perchè secondo me il vero problema è questo e allora, si sa, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      Co-tifoso adesso che l’esterofilo (la co-tifosa si legga la formazione dell’Atalanta…) Mazzarri è andato via tutto si risolverà…
      Il problema era lui… Non Cairo che ha azzerato l’organigramma, che ha ceduto Bonifazi per ragranellare qualche spicciolo che per risparmiare 4 mesi di ingaggio ha fatto andar via Jago (ad una diretta concorrente) e Laxalt senza sostituirli.
      Co-tifoso domenica non perdiamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

        Caro co-tifoso, ad onor del vero, il Megapresidente ha dichiarato in conferenza stampa del nuovo mister che è stato Il Grande Mazzarri a suggerire che era meglio non avere uomini scontenti e che avrebbero giocato poco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

          Caro co-tifoso ma molti cotifosi chiamano Cairo cunta bale. Vorrai mica dirmi che questa è l’unica volta che il nostro co-presidente ha detto la verità?
          Oppure la verità è presa ad allenatori alterni.
          A tutti i co-tifosi
          Juve merda

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. rogozin - 8 mesi fa

          Anche con Mihajlovic, schifosamente, fece la stessa cosa dicendo che l’obiettivo Europa in fondo era stata una bislacca fantasia del serbo. Al piccoletto piace parlare a nome degli assenti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

            Co-nta balle

            Mi piace Non mi piace
      2. Mimmo75 - 8 mesi fa

        co-ncordo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

          Co-raggio Mimmo.
          Attenzione che adesso la co-tifosa ci accusa di co-sessismo.
          Prepara la co-rda

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. suoladicane - 8 mesi fa

    il fatto che li faccia lavorare sui fondamentali la dice lunga sulla preparazione non solo atletica della gestione precedente; adesso c’è il tempo per recuperare, cercate di non sprecarlo…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. luna - 8 mesi fa

    Secondo me Longo sta lavorando bene su quei problemi che sono sempre emersi nelle gare.
    Aspettiamo le prossime gare per giudicare, vedremo se la squadra c’è la farà e se non dovesse farcela scopriremo forse la causa.
    Io spero di chiudere il campionato con un gruppo ritrovato e in serie A.
    Inutile dare addosso a Longo, sosteniamoli per loro sarà fondamentale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 8 mesi fa

    è proprio vero: non tutti i mali vengono x nuocere! forza ragazzi resettare e rialzarsi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Donato - 8 mesi fa

    Azzz ma dove sono finiti tutti i sostenitori di Longo, gli anti Mazzarri per capirci??
    Sembra si siano dissolti.
    Essù andiamo !!!!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torole - 8 mesi fa

      Facciamo come i bambini? Te lo avevo detto io… io avevo ragione tu no o… Essù via

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Donato - 8 mesi fa

        Per carità !!! Ci mancherebbe. Però mi piacerebbe sentire anche gli sponsor di Longo in questo frangente. E’ semplice dialettica.
        Almeno chiedergli come fa un allenatore a riproporre il doppio centravanti, Belotti Zaza per intenderci, dopo che il suo predecessore, che in passato ha avuto soddisfazioni, ci ha provato invano per un anno? Che Zaza fosse un insolente paracarro lo sapevamo tutti. Eppure… Doppio centravanti, zero tiri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

      Parli come se le responsabilità di questo sfacelo siano di Longo, come se Il Grande Mazzarri fosse solo una vittima delle circostanze.
      Spiegarti che è il contrario parrebbe inutile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Donato - 8 mesi fa

        Assolutamente NO !!!
        Le colpe non sono affatto di Longo, ci mancherebbe !!!
        Le colpe sono di chi ha fatto si che si arrivasse a questa situazione.
        Mazzarri solo una vittima delle circostanze? Probabilmente no, ha molte colpe, una su tutte aver difeso ad oltranza una serie di sfaticati e non aver saputo trasmettere mordente alla squadra nelle partite sulla carta abbordabili.
        Ma sicuramente molte circostanze non hanno giocato a suo favore, l’ammutinamento di Nkoulou, gli infortuni costanti di Baselli, Iago, Ansaldi su tutti.
        Non voler vedere è un esercizio legittimo ma parziale.
        Se poi alleni in un ambiente ostile capisci che le cose vanno molto molto male.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. EraldoPecci - 8 mesi fa

    Per la tenuta atletica e per mantenere la concentrazione ci sarebbe da portarli in cima al Monte Bianco a spalare metri di neve per questi “campioni”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    L’unica grossa opportunità per noi è che con questo casino si dichiari finito il campionato a marzo.

    Si riparte a settembre senza assegnare lo scudetto e senza retrocessioni.

    Praticamente si fa finta che il campionato 2019/2020 neanche sia stato giocato.

    Se vogliamo salvarci speriamo in questo datemi retta, che con questa squadra e il suo presunto allenatore è grazia se arriviamo a 35 punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      Un po’ di ottimismo!! Domenica non si perde te lo dico io

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

      Capisco l’amore sportivo per un allenatore che in molti hanno voluto esonerare, capisco anche l’astio verso quei molti, capisco anche la delusione (di tutti noi) per i risultati che tardano ad arrivare e la “svolta” fin qui sterile. Quello che non capisco è l’astio verso un ragazzo che NON da “presunto allenatore” ha dato tantissimo al settore giovanile dove erano anni che non si VINCEVA qualcosa di importante.
      Un po’ di rispetto alla persona e al professionista credo che lo dobbiamo tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabio.tesei6_13657766 - 8 mesi fa

    Questa è una grossa opportunità per resettare la mente,ritrovare una condizione fisica ottimale e metabolizzare 2o3 schemi per arrivare in porta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ardi2 - 8 mesi fa

      Vero, a meno che la squadra non stia giocando contro la società, e non mi stupirebbe

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    I tifosi del cagliari possono stare tranquilli, Longo lo abbiamo già preso noi. Se riescono ad evitare anche stramaccioni sono a posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 8 mesi fa

      non sembri un tifoso del torino fc da quello che scrivi, forse sei uno strisciato non so, del toro non sembri proprio…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rino.mezzogor_13966399 - 8 mesi fa

        Se pensi che non aver fiducia in Longo voglia dire, secondo te, essere dei gobbi mi spiace ma sei ridotto male, Io personalmente non lo avrei preso nemmeno se fosse lui a pagare. Felice di sbagliarmi ma, visti i suoi precedenti…..che Dio ce la mandi buona!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. lucabenzoni7_8317634 - 8 mesi fa

    Moreno bisogna tornare a correre, solidi ed avere peso in attacco, cercando di fare arrivare almeno 5/6 palloni giocabili a partita alle punte : Sirigu Izzo Lyanco Bremer Aina Ansaldi Rincon Lukic Meitè Zaza Gallo …………. dai ragazzi …….. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy