Longo pre Napoli-Torino: “Nessuno ha più voglia di noi di fare punti al San Paolo”

Conferenza / Le parole del tecnico granata ai microfoni di Torino Channel alla vigilia del match del San Paolo contro il Napoli

di Andrea Calderoni

Moreno Longo ha parlato a Torino Channel prima della partenza per Napoli. Niente conferenza stampa, dunque, per il tecnico granata a causa dell’ordinanza per contenere l’emergenza Coronavirus. L’allenatore ha detto: “Arriviamo alla sfida contro il Napoli con una settimana di lavoro in più, ne avevamo bisogno. Stiamo migliorando la condizione generale di squadra. Sta crescendo la forma degli infortunati dell’ultimo periodo: Baselli, Zaza e Ansaldi, sebbene quest’ultimo abbia già giocato a Milano. Abbiamo, pertanto, sfruttato la settimana per migliorare tali aspetti”. 

NAPOLI E TATTICA – Longo si è poi soffermato sul Napoli, affermando: “E’ una squadra in salute che ha superato il momento di crisi. Ho rivisto una formazione umile che prestava con ogni singolo giocatore la massima attenzione ai dettagli. Il Napoli sta diventando lo specchio del suo allenatore. Di conseguenza, ci aspettiamo un Napoli voglioso di far bene. Ma nessuno in questo momento avrà più voglia di noi di andare a fare punti al San Paolo”. E poi su eventuali modifiche tattiche ha aggiunto: “Stiamo provando più soluzioni. Abbiamo la necessità di essere pronti a cambiare in base all’avversario e alla partita. Alterneremo le tre punte davanti, oppure un centravanti e due trequartisti, oppure ancora i due attaccanti puri”. A tal proposito ha anche parlato di Alex Berenguer, che ha accusato a metà settimana una lombalgia acuta. “Berenguer ha svolto la rifinitura questa mattina. Parte con noi per Napoli e poi vedremo come utilizzarlo entro domani sera” (QUI L’AGGIORNAMENTO SULLE CONDIZIONI DELL’IBERICO).

Gattuso pre Napoli-Torino: “Il Barcellona è il passato: pensiamo a Zaza, Belotti e Ansaldi”

PARTITA SOSPESA – Longo è anche tornato sull’atipica domenica vissuta settimana scorsa dal suo Torino con il rinvio del match contro il Parma decretato soltanto all’ora di pranzo. “Eravamo pronti ad affrontare il Parma – ha sottolineato – . Dobbiamo preoccuparci soltanto delle cose che possiamo comandare. Tale scelta l’abbiamo dovuta accettare. Ci siamo immediatamente messi al lavoro e abbiamo svolto una partita tra di noi nel pomeriggio di domenica. Avrei preferito giocare la mia terza partita in casa con il Parma con il supporto del nostro pubblico piuttosto che in trasferta a Napoli, ma per abitudine guardo sempre il bicchiere mezzo pieno. Sarà un match prestigioso e di cartello e dovremo tirare fuori una grande prestazione”. Infine, sulle date dei recuperi ha ribadito: “Non devono condizionarci, ma dobbiamo concentrarci soltanto sulle cose che possiamo cambiare. Il nostro unico piglio dev’essere vincere, soprattutto contro Parma e Udinese, quando giocheremo davanti ai nostri tifosi”. 

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pinco pallino - 8 mesi fa

    Magari si vince, contro tutti i pronostici
    …doppio sgrat 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    L’ultima volta che abbiamo vinto a Napoli siamo retrocessi… Non so se sperare di perdere…
    Battute a parte vada come vada ma spero solo di vedere cose diverse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. subcomandante - 8 mesi fa

    Napoli 1 Torino 1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..grazie mo’ me lo vado a giocare! FORZA TORO VAMOS!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 8 mesi fa

      Minchia Sub, magari!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro71 - 8 mesi fa

    Nessuno ha voglia di fare punti al San Paolo…figuriamoci noi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. policano1967 - 8 mesi fa

    Purtroppo caro moreno i punti nn si fanno in conferenza stampa ma sul campo.alternare tre attaccanti(ma li abbiamo?)5 trequarti 7 esterni lascia il tempo ke trova.la squadra ha dimostrato ampiamente di nn avere ne tecnica,ne classe,ne condizione fisica.qualcuno si illude sperando ke possiamo dare molto di piu.io so convinto ke il peggio nn lo abbiamo ancora visto.saro pessimista e spero di sbagliarmi ragazzi ma salvarsi sara proibitivo.nn credo nei miracoli e sta squadra e sta societa hanno l encefalo piatto oramai.na cosa e certa pero,il toro di cairo ha spento le emozioni in tanti di noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. maxx72 - 8 mesi fa

    Chiedo scusa mister Longo lo so che non è colpa tua ma le mie balle sono sempre più vuote e la colpa è del tuo capo. Sono disgustato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. spiritolibero - 8 mesi fa

    Io firmerei perchè non ci siano nuovi infortuni e che baselli zaza e ansaldi acquistino minutaggio per le altre due prossime partite importanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. amoidoors69 - 8 mesi fa

    Partita persa. Avanti con la prossima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Red - 8 mesi fa

      Cambia squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granataLondinese - 8 mesi fa

    Speriamo di non prendere Goals, da lì, tutto il resto non può che far bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. nonnogranata - 8 mesi fa

    Ne ho viste tante, in tutti questi anni (sono tifoso del Toro dalla bellezza di 68 anni) che spero succeda qualcosa di inaspettato.
    FORZA RAGAZZI, facciamo disperare quelli che hanno scommesso puntando sulla’ 1 fisso !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

      Un miracolo, nonno. Serve proprio un miracolo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 8 mesi fa

        Nonno serve garra determinazione fame voglia di cambiare lo stato delle cose unità d’intenti.. se vedrò tutto ciò.. anche se si perde saprò che la partita dopo i 3 punti arriveranno! FORZA TORO

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Emilianozapata - 8 mesi fa

    Domani sera vorrei tanto non sentire la solita frase fatta degli allenatori (“Non è contro queste squadre che dobbiamo fare punti per salvarci”). Solo questo chiedo. Tutto ciò che di buono arriva, grasso che cola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. scifo66 - 8 mesi fa

    In questa situazione talvolta è sufficiente un episodio a favore per far scattare la scintilla ….la nostra in questo momento ha bisogno di questo. Siamo molto meglio di quello che pensiamo: io ci voglio credere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

      Il problema è che non so più quante volte l’abbiamo detto che basta una scintilla. Qua piove sempre, diamine!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 8 mesi fa

        Qui a Torino non piove da una vita.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toro75 - 8 mesi fa

    Direi che come il giro dell oca …saltiamo un altro turno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    Se giocano come contro il Barcellona ci massacrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

      Ma se invece un poco sono stanchi, un poco sono svuotati, un poco lo stadio non avrà certo il pienone, un poco ci sottovalutano, e se da lassù magari si affaccia anche qualcuno, forse, forse grattiamo via qualcosa, ci risale l’umore alle stelle e si riparte a locomotiva! Se….Ma….Forse…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

        Dobbiamo entrare in campo con una bottiglia di corona in mano e scatarrando chissà….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. fra_grant_3447307 - 8 mesi fa

    La vince il pres

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

    Studiamoci una bella formazione iper offensiva e rapida per affrontare e sorprendere il Napoli
    4-4-2

    Sirigu
    Ansaldi, N’Koulu, Lyanco, Aina
    Berenguer, Baselli, Rincon, Verdi
    Belotti, Zaza

    PS: per Zaza ultima chiamata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spiritolibero - 8 mesi fa

      Ponzon Per essere più offensivi di così ci manca solo Edera al posto di Sirigu Mannaggia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

        Ah già, non ci avevo pensato…Edera in porta con licenza di uscire dai pali, come all’oratorio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MimmoBG - 8 mesi fa

      Berenguer non gioca

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. gianluca.mazzull_8693329 - 8 mesi fa

      Visto che hanno contenuto il Barcellona, tu dici, proviamoci noi con il nostro arsenale offensivo! Guarda, ci potrebbe anche stare. Io la considero sinceramente quasi impossibile, ma deve servirci per acquisire autostima (attraverso una prestazione gagliarda) per giocare contro Parma e Udinese con il coltello fra i denti. Ben chiusi da dietro, una volta tanto e capaci di strappare 4 maledetti punti. Meno di quattro poi diventa dura farne 10-12 nelle restanti 11 partite in cui affronteremo le prime tre, le dirette concorrenti e, si spera, un Bologna senza obiettivi all’ultima giornata. Se mai qualcuno ci regalerà mai qualcosa, perché servirà/servirebbe anche quello.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Red - 8 mesi fa

        Ok, hanno contenuto il Barca ma hanno giocato praticamente nella loro area per poi ripartire in contropiede ogni tanto invece con noi attaccheranno e perciò avremo molti più spazi per colpire, io sono fiducioso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

          Serve un miracolo. Niente di più e niente di meno.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy