Torino, finirai almeno ottavo: i vantaggi per diritti TV e Coppa Italia

Torino, finirai almeno ottavo: i vantaggi per diritti TV e Coppa Italia

Il dato / Ottavo posto matematico per i granata

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

In attesa di scoprire come si risolverà la stagione al cardiopalma del Toro, in lotta per un piazzamento in Europa League, ciò che è matematicamente certo è che i granata di Mazzarri miglioreranno sicuramente la posizione occupata la scorsa stagione. E’ infatti sicuro che i granata termineranno, nella peggiore delle ipotesi, all’ottavo posto. Di certo nessuno in casa Toro, visto il campionato che la squadra sta conducendo, ne sarebbe felice. Ma dal nono all’ottavo posto qualcosa cambia. Vediamo i vantaggi che ciò comporta, soprattutto in termini di composizione del tabellone di Coppa Italia 2019-20 e ripartizione dei diritti TV.

COPPA ITALIA – Per quel che riguarda la Coppa nazionale, è bene ricordare che le squadre che si piazzano dal primo all’ottavo posto sono già qualificate agli ottavi di finale. Ciò si traduce in minor impegno in terzo (giocato ad agosto) e quarto turno eliminatorio (di solito a fine novembre/inizio dicembre) per il Torino, quest’anno costretto a giocarli in virtù del nono posto raggiunto l’anno scorso. Le vittorie contro Cosenza (4-0 al terzo turno) e Sudtirol (2-0 al quarto turno) hanno qualificato i granata agli ottavi, persi contro la Fiorentina per 0-2. La prossima stagione il Torino sarà già qualificato agli ottavi, ed inizierà quindi il cammino in Coppa indicativamente da gennaio.

DIRITTI TV – Concentrando la nostra attenzione sulla ripartizione dei diritti TV, il Torino migliorerà sensibilmente la sua quota (attestatasi l’anno scorso a 50 milioni). Stando alle stime, dei 1.150 miliardi di euro da dividere per i 20 club di Serie A, il Torino potrebbe aggirarsi attorno ai 60 milioni. Va specificato che il 50% della quota viene divisa in parti uguali tra i club (quantificata in 28,8 milioni a testa); il restante viene diviso tenendo conto di Storia del club (pesante il 5%), tifosi allo stadio ed audience (totale 20%), prestazioni negli ultimi 5 anni (10% del totale) e piazzamento dell’ultimo anno (15%). Il Torino quindi aumenta almeno 2 indicatori su 4: è aumentata, rispetto alla scorsa stagione, la quota dei tifosi allo stadio (erano stati in media 18.529 lo scorso anno, sono 20.930 quest’anno); inoltre anche il miglior piazzamento farà salire la quota spettante per l’ultimo anno (che si aggira intorno ai 9 milioni), incidendo anche sulle prestazioni degli ultimi 5 anni (che per i granata peseranno circa 7 milioni).

DIRITTI TV 2018/2019, LA NOSTRA SIMULAZIONE (valori in milioni di €)

simulazione diritti tv

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carlo - 4 mesi fa

    Per l’esattezza, la media pubblico è 21.216. Fonte stadiapostcards, che è infallibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cecio - 4 mesi fa

    Non si capisce una beata su come vengono calcolati questi fantomatici 60 mln…per i tifosi per esempio viene calcolato il 20%…ma il 20% di che cosa???
    Vabbè, qualche soldo in più che entra non può certo far male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro Nel Cuore - 4 mesi fa

    La legge che determina le ripartizioni sui diritti televisivi e’ palesemente mafiosa e approvata dalle cosiddette grandi in concorso con il governo di allora!
    Questa legge deve essere assolutamente cambiata se vogliamo avere qualche chance in futuro altrimenti siamo destinati per sempre ad assistere a questa presa per i fondelli.
    In Inghilterra non funziona cosi e il campionato e’ sempre molto avvincente , da noi si sa gia’ come va a finire.
    Per non parlare delle televisioni che parlano sempre delle solite in base ai bacini di utenza!
    Sky parla sempre della innminabile , di milan , inter , roma e napoli. Non parlano neanche tanto dell’atalanta che sta facendo cose incredibili.
    Sistema marcio gestito da persone marce!
    Caro Cairo combatti tutto questo , ti farai tanti nemici ma avrai tanto onore!
    Sempre forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Riccardo.Saccotelli - 4 mesi fa

    Mille miliardi sono metà del debito nazionale…katz. Meglio stare attenti alle cifre…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. TOROHM - 4 mesi fa

    L’articolo è sensato perché oggi se vuoi crescere di risultati devi crescere anche di fatturato e posizionarsi anche nelle zone medio alte ti da entrate per la stagione prossima.I km piazzamento In Europa sarebbe ancora meglio ma importantissimo è perlomeno essere nei primi 8 sia per i soldi sia per il calendario della prossima stagione.
    Cairo non è stupido e sa che se almeno si piazza 8vo ha le risorse per fare innesti mirati, pochi ma sensati innesti a colmare la squadra dove serve .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Avrebbe potuto farlo già a gennaio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 4 mesi fa

        Mancava a tutti il tuo solito commento sciocco

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. PrivilegioGranata - 4 mesi fa

        Balle, a gennaio rischi di prendere giocatori inutili e che ti complicano la vita.
        Noi a gennaio abbiamo sfoltito e da lì in avanti abbiamo iniziato a volare.
        La Fiorentina ha acquistato fior di giocatori e ora è indietro di 20 punti, così come anche la Samp che ha fatto mercato ed è crollata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. èunafede - 4 mesi fa

          Osservazione giustissima. Mi ricordo molti incensare il mercato di gennaio di Samp e Fiorentina… ora per onestà intellettuale dovrebbero ammettere perlomeno di aver preso qualche abbaglio, ma non succederà mai; riconoscere gli errori non si usa.
          FVCG

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Diego Madrid - 4 mesi fa

            Io lo ammetto, mi lamentai moltissimo del non mercato di gennaio, meno male che non sono dirigente di una squadra di calcio.

            Mi piace Non mi piace
  6. Antoniogranata76 - 4 mesi fa

    3,7 per la Nostra Storia?????????Non ho parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ProfondoGranata - 4 mesi fa

    L’Europa è l’obiettivo primario. Ma anche la Coppa Italia è un obiettivo alla nostra portata e dunque averne facilitato il cammino non è fatto da sottovalutare.
    Poi si deve considerare l’aspetto economico non meno importante.
    Per stare in Europa servono quattrini.
    Il parco giocatori cresce di livello e con esso gli stipendi.
    Servono soldi per tenere tutti i big.
    Quindi meglio ci piazziamo e più risorse avremo per migliorare.
    Dunque anche questo è un obiettivo da tenere a mente.
    Un obiettivo di vitale importanza per il club per poter co quistare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14003131 - 4 mesi fa

    Ma per favore….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

    Ma che razza di articolo è? L obiettivo di questa stagione è l europa. Punto. Mi sembra un po come quel tale che è contento perché la moglie l ha tradito col fratello. Noi dobbiamo puntare all europa. Tutto il resto sono palliativi con la stessa consistenza della vaselina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Esatto, ma a guardare ai meno pare che alla Maggior Parte dei tifosi non interessa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

        Beh intanto ci sarebbe da discutere sul concetto di maggior parte, in ogni caso a me dei meno non mi importa nulla, non cerco consensi. La realtà è che qui c è gente che non fa semplici correlazioni: se la società spende e addirittura chiude in perdita (particolare fondamentale per cairo) non lo fa per arrivare ottavo ma per qualificarsi in Europa. Poi certo se questa maggior parte ritiene un progresso arrivare ottavi anziché decimi o undicesimi non è che c è molto da ragionarci.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. èunafede - 4 mesi fa

          L’articolo può avere senso o meno. é semplicemente la constatazione di cosa cambierebbe in termini di contributi e impegni nel peggior caso possibile. Non si dice che si sta puntando all’ottavo posto, non parla di obiettivi. Perchè si deve sempre leggere quello che non c’è scritto?? Eppure è scritto in italiano.
          FVCG

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

            Ops scusa. Dimenticavo che qui albergano anche docenti di italiano…

            Mi piace Non mi piace
      2. Marcogol - 4 mesi fa

        Quello che interessa ai tifosi é l’ottimo campionato di quest’anno e anche il surplus di entrate di soldi non vengono male, il resto serve solo a distruggere il gran momento della squadra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gigioscal - 4 mesi fa

      Ovvio che tutti speriamo nell’Europa, ma questo articolo parla di quello che ci viene in tasca con quello che ad oggi è l’obiettivo minimo certo, cioè l’ottavo posto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Bischero - 4 mesi fa

    Buone notizie. Ogni euro sarà prezioso per rinforzare la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14016513 - 4 mesi fa

    100 milioni andrebbero solo per la storia del club e i diritti annessi quando si parla di grande Torino in TV con tanto di documentari….vergogna …3,7 al grande Torino ….su questo tasto io m impunterei

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Dario61 - 4 mesi fa

    Che bella soddisfazione!!!..ma andate a c…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Infatti è la solita soddisfazione che aeda anni a volte insieme allo scudetto del bilancio. Spero tanto che questo anche si possa festeggiare qualcosa che interessa i tifosi dal punto di vista sportivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Torello_621 - 4 mesi fa

    Sul lato sportivo la questione Coppa Italia è ottima. Consentirebbe di giocare i gironi di coppa e l’eventuale turno preliminare senza sovrapposizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy