Torino, Martinez risponde presente

Torino, Martinez risponde presente

Europa League / “El Brigante vinotinto” assoluto protagonista dello spezzone di partita contro il Brommapojkarna

di Redazione Toro News

Durante la conferenza stampa di Ventura prima della sfida contro il Brommapojkarna era pure sembrato che potesse addirittura essere tagliato, invece Josef Martinez ha giocato, ed ha anche trovato il primo goal in gare ufficiali con il Torino.

Il suo momento arriva al 17′ della ripresa quando prende il posto di uno stanco Barreto e va a fare coppia con Quagliarella. L’intesa tra i due è da affinare ma i movimenti base di Ventura sono già noti ad entrambi gli attaccanti. La coppia funziona, funzionerà molto meglio quando Martinez sarà appieno inserito e quando Quagliarella sarà in forma migliore, ma gli sprazzi di classe che hanno fatto vedere i due funambolici attaccanti sono quelli che fanno ben sperare per il futuro. Martinez non parte come titolare nello scacchiere di Ventura, ma la prestazione di ieri sera è di quelle che piacciono agli allenatori, perchè “El Brigante vinotinto” ha messo in campo voglia di fare ed ottimi movimenti come richiesto dal tecnico ligure. L’azione solitaria con cui arriva al tiro al 75′ è un assaggio delle sue ottime qualità, l’accelerazione con cui brucia Kalstrom costringendolo al brutto fallo da dietro è un altro assaggio della sua dote migliore, la velocità negli spazi stretti.

La ciliegina sulla torta è il gol sotto la Maratona con cui si presenta ai tifosi del Toro. Il cross di un perfetto Molinaro è preciso, ma, il più piccolo in campo, riesce a svettare in mezzo alla difesa schierata e a bruciare il povero Blazevic che altro non può fare altro se non raccogliere il pallone in fondo al sacco.

Oltre al gol si sono viste buone cose nello spezzone di gara giocato dal giovane venezuelano, l’intesa con i compagni è da affinare, ma la base di partenza è ottima. Già nel prossimo turno di qualificazione all’Europa League, che dovrebbe essere più probante, servirà tutta la sua velocità e la sua capacità balistica. Il giovane “Brigante vinotinto” ha tutte le carte in regola per fare bene, ora sta a lui mantenere le promesse…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy