Torino-Milan, Mazzarri bestia nera di Giampaolo: con lui non ha mai perso

Torino-Milan, Mazzarri bestia nera di Giampaolo: con lui non ha mai perso

Testa a Testa / Il tecnico toscano si trova di fronte ad uno dei suoi avversari “preferiti”: contro di lui cinque vittorie, quattro pareggi e zero sconfitte

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero
mazzarri giampaolo

Il Torino torna a giocare dopo due partite ampiamente sotto tono. I granata hanno perso in casa contro il Lecce, gettando alle ortiche la possibilità di essere a punteggio pieno dopo le prime tre giornate. Ma non solo, è arrivata la sconfitta anche contro la Sampdoria a Marassi, ad evidenziare un periodo non positivo per il Toro, che dopo la pausa per le Nazionali ha trovato più di un intoppo nel suo cammino. Ma ora serve ripartire il più in fretta possibile.

MILAN – Allo stadio Olimpico Grande Torino arriva il Milan di Marco Giampaolo, un’altra squadra che sta vivendo un momento molto particolare, dopo aver colto una sconfitta netta nel derby contro l’Inter. E il tecnico dei rossoneri arriva alla sfida contro i granata con animo non particolarmente sereno, considerato anche il suo passato contro Walter Mazzarri, che definire poco roseo sarebbe un eufemismo.

PRECEDENTI- Se Mazzarri ha bisogno di rilanciarsi, arriva il suo avversario “preferito”: infatti, il tecnico di San Vincenzo, non ha mai perso neppure un incontro con Giampaolo. Sono stati nove, nel corso delle rispettive carriere, gli incontri tra i due allenatori, nei quali 5 volte ha trionfato Mazzarri e nelle restanti 4 è arrivato un pareggio. Zero le vittorie dell’attuale tecnico milanista. Guardando semplicemente alla scorsa stagione, il Toro ha incontrato Giampaolo due volte: l’ex allenatore della Sampdoria ha infatti perso entrambi i confronti, perdendo a Genova per 1-4 e a Torino per 2-1.

RISCATTO – Un dato che non può essere interpretato come semplice cabala: è evidente che nei confronti tra i due allenatori, Mazzarri ha sempre trovato il modo di inibire le squadre di Giampaolo, un tecnico che ha la nomea di ottimo organizzatore dei suoi gruppi. In vista del duello di giovedì sera il tecnico marchigiano senza dubbio spera nella legge dei grandi numeri, mentre al tecnico granata servirà ripetersi ancora una volta per tornare a vincere davanti al proprio pubblico di casa: solo in questo modo il Torino potrà mettere da parte due prestazioni opache e ripartire dopo la brusca frenata dell’ultima settimana.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Policano - 4 settimane fa

    Redazione porta sfiga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 4 settimane fa

    Tanto basterà vedere che razza di formazione proporrà Mazzarri per capire se il problema della stanchezza cronica si è risolto. Se cominciamo con una punta più berenguer… Già sapremo che partita aspettarsi. E a quel punto solo il culo ci potrà salvare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robert - 4 settimane fa

    c’e’ solo una piccola differenza che quest’anno e’ al Milan e Mazzarri se perde anche questa partita in casa e’meglio che cominci a preparare le valigie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Veyser - 4 settimane fa

    Vabbè tanto noi tifosi del TORO non siamo scaramantici 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alè Toro - 4 settimane fa

    A bene! Ci mancava questo dato statistico per stimolare prurito ai gabbasisi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alè Toro - 4 settimane fa

      *cabbasisi. Scusate, tanto il risultato non cambia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pinco pallino - 4 settimane fa

    Non sono nemmeno riuscto a leggere l’articolo.
    M’è bastato il titolo.
    Come si fa a non grattarsi le palle a due mani ??
    Dio bonino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pupi - 4 settimane fa

    Certo, come i reiterati 7 goals inflitti a Di Francesco. Le statistiche generiche nel calcio non servono a nulla, anzi proprio non esistono, si cercano tanto per……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. torracofabi_13706409 - 4 settimane fa

    Redazione, le palle si stanno usurando……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13967438 - 4 settimane fa

    Rianimare il cadavere di Giampaolo è la missione totale per giovedì.
    E ci riusciremo in ogni modo, a qualunque costo.
    Prima i cadaveri altrui, poi il Toro.
    Ma tanto finirà in un pareggio squallido e tornando a casa mi chiederò un miliardo di volte “ma perché?”.
    Comunque, quando finirà la generazione di malati mentali come me, che sono attirati letalmente dal Toro tipo il neon viola per le mosche, dentro lo stadio ci sarà giusto lo staff della squadra. Ovvero la giusta dimensione per il galleggiamento insignificante.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

    Azz….

    Evidentemente gli articoli di Costantino non erano sufficenti per “toccarsi i cabasisi”…!!!

    Avete voluto mettere altra “benzina sul fuoco”…!!

    P.S.: a mono che non abbiate “inibito” Costantino da scrivere certi articoli, visti i “risultati” degli ultimi suoi due…!!! 😛 😛 😛

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. MarchigianoGranata - 4 settimane fa

    Ahhh, perciò se giovedì perdiamo é colpa di un articolo non di WM, della società o dei giocatori, vero???
    Ma fatemi il piacere va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Fattela una risata ogni tanto..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Ardi - 4 settimane fa

    Minxia, possibile che tutte le settimane prima della partita ci siano articoli che fanno venire voglia di incollarsi le mani ai coxlioni?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Cerutti_Gino - 4 settimane fa

    Ecc’allà. Oh chirurgici siete. Tocchiamoci tutti le b….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-14052178 - 4 settimane fa

    Esatto già giochiamo di merda poi sta gufata!!!! Ah Nkoulu perdonato e subito in campo prima che succeda l’irreparabile….. ciao Robi granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

    Redazione, fatemi capire: ma devo continuare a viaggiare con la mano appoggiata perennemente a contatto con il sacco scrotale??????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. FORZA TORO - 4 settimane fa

    ahahaha ci mancava solo questa notizia per stare tranquilli,sgrat

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andr - 4 settimane fa

      Ho pensato la stessa cosa!
      Sgrat sgrat!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy