Torino-Reggina 1-0

Torino-Reggina 1-0

45′ Finisce il primo tempo con il Toro in vantaggio per 1-0

43′ La pioggia non accenna a smettere, anzi aumenta persino, ed il gioco sul campo ne risente coi giocatori in equilibrio precario e la palla che schizza via facilmente

41′ Azione personale di Stevanovic che dalla destra punta mezza difesa, la salta come birilli ma poi al momento di calciare a tu per tu con Belardi perde l’attimo e si lascia fregare dal recupero in extremis…

di Redazione Toro News

45′ Finisce il primo tempo con il Toro in vantaggio per 1-0

43′ La pioggia non accenna a smettere, anzi aumenta persino, ed il gioco sul campo ne risente coi giocatori in equilibrio precario e la palla che schizza via facilmente

41′ Azione personale di Stevanovic che dalla destra punta mezza difesa, la salta come birilli ma poi al momento di calciare a tu per tu con Belardi perde l’attimo e si lascia fregare dal recupero in extremis di Angella

40′ Doppio ribatone di fronte con Antenucci da un lato che ruba palla in pressione su Cosenza e s’invola verso la porta ma non s’intende con Bianchi e Vives che si erano inseriti in area. Dall’altro invece Ragusa riparte veloce in contropiede ma è superlativo Glik in tackle scivolato

39′ Torino che riprende il torello tra Glik, Darmian e Stevanovic sulla destra

36′ Punizione di Bonazzoli, la barriera devia in angolo

34′ Palo della Reggina! Si diceva giusto che il Torino aveva arretrato il proprio baricentro e la Reggina, con la complicità della pioggia che adesso sta cadendo torrenziale, ci sta provando da tutte le posizioni: in una di queste occasioni il solito Barillà ha indovinato il diagonale per superare il tuffo di Benussi colpendo in pieno il legno

33′ Sagra dello scivolone in area granata: Rizzato dalla sinistra mette un pallone arretrato in mezzo che prende in controtempo Glik ma anche l’accorrente Bonazzoli, Vives e Ragusa a rimorchio che cadono tutti, così Darmian ha gioco facile nel recuperare il pallone e far ripartire Steva

32′ Il Torino appare appagato dal vantaggio e si limita ad impedire che la Reggina affondi, lasciando però il pallino del gioco alla formazione ospite e limitandosi a cercare di pungere in contropiede con Antenucci od affidandosi ai lanci lunghi per la torre di Bianchi

29′ Ci prova Barillà da fuori, Benussi in tuffo risponde presente

27′ Pit-stop per Stevanovic che cambia le scarpette da gioco mettendo quelle a sei tacchetti: la curiosità è che lo fa senza uscire dal terreno di gioco per non perdere poi tempo a rientrare, ma il quarto uomo Borriello lo redarguisce

26′ Inizia a piovere sull’Olimpico

23′ Toro vicino al raddoppio: Angella devia di un soffio oltre la traversa un cross di Stevanovic. La palla, colpita male, rischiava di sorprendere il proprio portiere. Sugli sviluppi del corner, poi, Velotto ravvisa un’irregolarità di Bianchi in area anche se Glik era stato palesemente strattonato per la maglia

22′ La Reggina sta alzando notevolmente il baricentro esponendosi agli attacchi in profondità del Torino: sono già le occasioni in cui Antenucci viene fermato in fuorigioco a tu per tu con Belardi

20′ Fischi per il guardalinee Tasso che inverte la concessione di un calcio d’angolo in favore dei granata dopo una bella azione corale culminata in uno scambio Stevanovic-Vives: è già la seconda decisione, dopo la punizione da cui è nato il gol del vantaggio, che l’assistente di Velotto sbaglia completamente

16′ Reggina regisce subito: punizione di Viola dalla sinistra scodellata in area e Benussi esce di pugni, sul proseguio dell’azione è poi nuovamente il portiere granata a compiere un miracolo sull’incornata a botta sicura di Angella e sugli sviluppi del corner Benussi completa la magia andando a togliere dall’angolino un rasoterra velenosissimo di Viola.

15′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL TORO: Glik. Punizione scodellata dalla destra da Parisi per l’incornata perfetta del centrale polacco. Dopo la marcatura è bellissimo il gesto di Glik che corre in panchina ad abbracciare Di Cesare, compagno con quale per tutta la stagione s’è conteso il posto in campo

14′ Velotto fischia un fallo a favore di Rolando Bianchi: il capitano era stato strattonato per la maglia sotto gli occhi del guardalinee che incredibilmente aveva dato ragione ad Angella segnalando l’irregolarità di Bianchi. Nel parapiglia che si è creato, poi, Cosenza strappa il pallone di mano al capitano, sintomo di nervosismo da parte dei reggini.

12′ Incursione personale di Stevanovic che, partito dalla propria metà campo, ha poi provato a convergere verso il centro per servire Antenucci sulla sinistra, ma il suggerimento è stato troppo lungo

10′ La Reggina sta giocando particolarmente chiusa con Ragusa che spesso stacca a coprire quasi fosse un centrocampista aggiunto mentre i Granata, nonostante il modulo non preveda le corsie laterali particolarmente presidiate, continua a predicare il possesso palla da un lato all’altro alla ricerca del guizzo decisivo

8′ Ci prova la Reggina: punizione dalla trequarti di Barillà, facile la parata di Benussi

7′ Vives scodella una punizione a centroarea, Stevanovic va a staccare sul secondo palo ma Benussi esce con un braccio alto ed anticipa il serbo

4′ Prima occasione importante per il Torino: Antenucci converge dalla destra, si sposta il pallone sul sinistro al limite del vertice dell’area piccola ma poi la conclusione è telefonata tra le braccia di Belardi che para in due tempi

3′ Primo sussulto del Torino: ci prova Vives da fuori, palla che non inquadra lo specchio

2′ Bianchi fermato in fuorigioco: l’attaccante stava ricevendo un passaggio di Stevanovic spalle alla porta

1′ Partiti!

PRIMO TEMPO

L’ingresso delle squadre in campo viene accompagnato dalla notizia della vittoria in extremis del Brescia sul Verona e da un timido accenno di coreografia da parte della Maratona. Il Torino è in completo interamente granata dalla maglietta ai calzettoni, mentre la Reggina sfoggia una tenuta bianca con piccolissimi inserti amaranto



TORINO-REGGINA 1-0

Marcatore: pt 15′ Glik

TORINO (4-3-3): Benussi; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Basha, Vives, De Feudis; Stevanovi, Bianchi, Antenucci. A disp.: Morello, Di Cesare, D’Ambrosio, Oduamadi, Pasquato, Surraco, Meggiorini. All. Ventura.

REGGINA (3-5-2): Belardi; Freddi, Cosenza, Angella; D’Alessandro, Barillà, N. Viola, Rizzo, Rizzato; Ragusa, Bonazzoli. A disp.: Zandrini, Marino, Armellino, Colombo, Campagnacci, Ceravolo, A. Viola. All. Gregucci.

Arbitro: sig. Velotto di Grosseto (assistenti Tasso e Manzini, IV uomo: Borriello).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy