Torino, Ventura: “Ora siamo in Europa, niente è impossibile con volontà e organizzazione”

Torino, Ventura: “Ora siamo in Europa, niente è impossibile con volontà e organizzazione”

Europa League, Torino – RNK Split 1-0 / Il tecnico granata post-partita: “Soddisfatto per i miei giocatori, e per il pubblico, che se lo meritatava. Ora l’Inter, sarà un test interessante”

di Diego Fornero, @diegofornero

Ha parlato, ai nostri microfoni, dopo la sfida di Europa League contro l’RNK Split, il tecnico del Torino, Giampiero Ventura, ecco le sue parole: “Nessuna grande emozione, ma soddisfazione, per i miei giocatori, per il pubblico che se lo meritava, ma anche per la società. Come ho già detto, le soddisfazioni personali sono di altra natura, quando penso da dove siamo partiti e dove siamo adesso, penso all’organizzazione che abbiamo dato, queste si che sono soddisfazioni. Tra tre giorni comincia il campionato, abbiamo una squadra che oggi in Europa ha passeggiato, l’Inter, sarà una verifica interessante. Oggi abbiamo giocato con Maksimovic che non giocava da un mese e mezzo, con Benassi che non aveva mai fatto una partita dall’inizio, stiamo provando a formare un gruppo con la stessa umiltà e la stessa voglia di mettersi a disposizione della prossima stagione. In questa squadra ci sono tanti giovani, tanti stranieri, non possiamo pretendere di farli diventare giocatori fondamentali in pochi giorni, stiamo lavorando per crescere. I presupposti per fare ancora una stagione sopra le righe ci sono”.

Su Darmian e Quagliarella: “Darmian aveva voglia di fare la partita, per Quagliarella era la sua prima partita. In questi due anni ha fatto un sacco di panchine, oggi forse ha fatto fin troppo, ma è bene dare un barlume di quello che siamo in grado di fare, e l’abbiamo fatto per 60/70 minuti. Vogliamo coinvolgere il pubblico, riempire uno stadio così, è chiaro che per farlo devi fare qualcosa di importanti. Solo tre anni fa sognavamo di andare in Serie A, poi di andare nella parte sinistra della classifica. Ora siamo in Europa, niente è impossibile se c’è la volontà e l’organizzazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy