Torino- Roma. Gallo: ‘Episodi molto dubbi’

Il Toro esce sconfitto ma tra gli applausi della curva, i tifosi granata hanno capito l’immane sforzo dei calciatori che si sono battuti dieci contro undici come dei leoni. Tra i protagonisti della battaglia contro la Roma, possiamo sicuramente annoverare Fabio Gallo, che oggi ha fatto una prestazione encomiabile.
Fabio Gallo, dopo una partita così, ha un po’ d’amaro in bocca?
‘Molto, perché abbiamo…

di Ermanno Eandi

Il Toro esce sconfitto ma tra gli applausi della curva, i tifosi granata hanno capito l’immane sforzo dei calciatori che si sono battuti dieci contro undici come dei leoni. Tra i protagonisti della battaglia contro la Roma, possiamo sicuramente annoverare Fabio Gallo, che oggi ha fatto una prestazione encomiabile.
Fabio Gallo, dopo una partita così, ha un po’ d’amaro in bocca?
‘Molto, perché abbiamo disputato una partita quadrata, ben giocata, con una intensità straordinaria, contro una ottima Roma. Penso che se avessimo giocato undici contro undici, la partita avrebbe preso una piega diversa, regalare un uomo alla Roma per settanta minuti è un lusso che non possiamo permetterci. Siamo stati presenti fino alla fine’
Come giudica l’arbitraggio?
‘Prima di parlare voglio vedere le immagini. Noi in campo eravamo molto arrabbiati. Franceschini ci ha detto che la palla lo ha colpito sul volto e in realtà aveva una guancia rossa quindi potrebbe essere vero. Sicuramente le decisioni che ha preso Paparesta questa sera ci hanno lasciato dei dubbi. Ripeto un giocatore alla Roma è difficile da regalare’.
Progetti per il futuro, a gennaio vestirà ancora la casacca granata?
‘Io ribadisco che la mia volontà di andare via da Torino non è dettata dal fatto che mi trovo male, ma è perché voglio giocare con continuità. Adesso parlerò con la società, non c’è nulla di definitivo, ho letto anch’io tante cose, ma per ora io dichiarazioni non ne ho ancora fatte. A Torino sto bene, voglio solo giocare di più’
Dove potrebbe andare?
‘No, fortunatamente ho ancora qualche squadra che mi stima, quindi ho la possibilità di poter decidere. Tra queste c’è ovviamente anche il Torino. Adesso andiamo a combattere a Livorno, nelle vacanze deciderò il mio futuro’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy