Toro settimo per monte ingaggi e sesto in A: la Roma spende più del doppio ed è a +3

Toro settimo per monte ingaggi e sesto in A: la Roma spende più del doppio ed è a +3

L’analisi / Mazzarri sta dimostrando con il suo Torino che non è importante “quanto”, ma “come” si spenda

di Roberto Ugliono

Con un monte ingaggi di 43 milioni lordi, il Torino è la settima società in Serie A e distanziata di molto dalla Lazio e dalla Roma. Il confronto con le due società capitoline è forse il più interessante. La squadra di Lotito spende 66 milioni (sempre lordi) di ingaggio per i giocatori e al momento si ritrova con due punti in meno dei granata, ma con ancora una partita da recuperare. Più emblematico il confronto con la Roma, il cui monte stipendi è di 100 milioni, più del doppio rispetto ai granata, eppure la classifica di Serie A parla di un +3 in classifica dei giallorossi, sicuramente una distanza meno pesante di quanto dicano le spese per i giocatori.

MERITI DI MAZZARRI – Il primo a dover essere elogiato è sicuramente mister Mazzarri, che, seppur con spese nettamente inferiori, sta tenendo testa a squadre molto più “spendaccione” della sua. Il tecnico di San Vincenzo sta dimostrando che, in un calcio in cui l’aspetto economico sta diventando fondamentale, è importantissimo saper spendere bene e valorizzare ciò che si ha in casa per poter puntare a migliorarsi. D’altronde Lazio e Roma hanno dalla loro molte partecipazioni a coppe europee, che hanno permesso alle due società di aumentare gli investimenti, dunque, se il Toro vorrà alzare la propria asticella, dovrà cercare di qualificarsi all’Europa League. Gli introiti che ne deriverebbero, se uniti ai buoni risultati ottenuti senza le entrate della coppa europea, potrebbero significare una notevole crescita per il Toro.

 

 

Un altro dato può far sorridere il Toro ed esaltare il lavoro svolto questa stagione: il valore di mercato della rosa complessiva (fonte Transfermarkt). Secondo il noto portale (che offre dei valori magari non effettivamente reali ma perlomeno indicativi), il Torino sarebbe decimo in Serie A in questa speciale classifica e quindi al momento si troverebbe ben 4 posizioni sopra il valore della propria rosa. Leggendo sempre la graduatoria di Transfermarkt è evidente il flop di Lazio e Fiorentina, che, secondo il sito tedesco, avrebbero delle rose di valore superiori quasi il doppio di quella granata.

La classifica di Serie A per valore di mercato delle rose (fonte Transfermarkt)
La classifica di Serie A per valore di mercato delle rose (fonte Transfermarkt)
13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. GranaSiempre - 6 mesi fa

    I dati sono sempre spunto di ragionamento.
    Come ho letto su più commenti, difficilmente le oggettività di transfermarket vengono stravolte: se siamo decimi come valore della rosa stimata e settimi come monte ingaggio – a distanze siderali dalle squadre che ci precedono – vuol dire che stiamo facendo una grande stagione (per non parlare di dove avremmo meritato di essere al lordo degli errori arbitrali e che la Roma ci sta davanti avendo rubato sia all’andata che al ritorno…).
    Io confido molto nei nostri ragazzi e anche in Mazzarri che è sicuramente una garanzia, visto che in praticamente tutte le sue esperienze ha portato le sue squadre oltre alle prospettive standard.
    Andiamo avanti con fiducia e FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 6 mesi fa

    Mi pare di ricordare un articolo su TN che riportava i commenti di qualche tifoso romanista dopo la nostra partita roma, fondamentalmente stessi numeri.

    La roma cmq e’ quella che ha preso Sadiq, Iturbe… Il secondo spendendo un botto.

    Andato via totti ha perso pure il cuore in squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torello_621 - 6 mesi fa

    Il caso della Roma è veramente eclatante, una società praticamente in default con un debito verso Unicredit a scadenza breve di oltre 200 milioni. Non dico di più perchè la società è quotata, chi ha tempo da perdere e ne mastica un po’ può andare sul sito della società, investor relations, e leggersi i bilanci. Temo molto che sia aiutata a tornare in Champions, altrimenti sono problemi, salvo piazzare Zaniolo all’estero a cifre record. Il nostro Toro paga ingaggi più bassi ma ha un bilancio sano senza debiti e non fa il passo più lungo della gamba. Le valutazioni di transfertmark invece sono buone solo per le statistiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prometeora - 6 mesi fa

    noi abbiamo una rosa più ristretta e alcuni giocatori tipo Ferigra , Ichazo ,Rosati , Damascan e Bremer di fatto non giocano e hanno una valutazione più bassa rispetto alle seconde terze linee delle conncorrenti. Transfertmarkt è abbastanza affidabile ma bisogna saperlo interpretare , oltre al fatto che Moretti , Ansaldi e Sirigu hanno valutazioni più basse solo per motivi anagrafici!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14204460 - 6 mesi fa

    cominciamo ad equiparare gli introiti dei diritti televisivi poi vediamo dove potrebbe arrivare il nostro Toro.
    purtroppo noi siamo dalla parte degli onesti , quelli che tutto quello che hanno vinto lo lo hanno fatto con il sudore della fronte e questo non piace ai potenti della combriccola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 6 mesi fa

    Due considerazioni:
    1 – le classifiche di Transfermarkt raramente sbagliano.. ma succede. La Samp risulta davanti per errore e la Viola perché Chiesa e Simeone a inizio stagione valevano quasi il doppio di Belotti e Zaza..
    ma a parte questo difficilmente ci saranno altri “ribaltoni “. Per cui credo che alla fine le prime 6 squadre di Transfermarkt le vedremo tra le prime sei classificate.

    2 – È vero che spendere di più non equivale a vincere più di tutti (basta vedere il PSG o l’Inter di Moratti dal 96 al 2006) anche se in un caso pesa un campionario Francese che non impegna abbastanza e nell’altro il caso calciopoli ) ma queste sono eccezioni. Nel 90% dei casi, purtroppo “, per vincere nel calcio di oggi devi investire di più degli altri. Negli ultimi 25 anni di serie A sono quasi sempre arrivare tra le prime sei le prime sei squadra per investimenti. L’Udinese del terzo posto, il Genoa del quinto sono eccezioni.
    Possiamo sperare di arrivare sesti o settimi perché abbiamo una difesa ottima e una squadra che fatica a vincere ma di più ancora faticano gli altri a batterci. Ma se si vuole lottare stabilmente per l’Europa, allora bisogna stabilmente essere tra le prime sei squadre per investimenti.
    Diversamente si andrà in EL una volta ogni 20 anni, come è accaduto fino ad oggi.
    Può piacere o non piacere ciò che scrivo, ma sono i fatti, nudi e crudi.

    Forza Toro comunque sempre, ricco o con le pezze al culo, non importa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BogaBoga - 6 mesi fa

    Aggiungo che la roma è a + 3 avendoci rubato 2 partite.
    Con due pareggi, che erano il risultato giusto, saremmo stati noi a + 3

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 6 mesi fa

      Se è per questo, basterebbero i 4-5 punti rubati dal VAR.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. PrivilegioGranata - 6 mesi fa

    Qui sul forum c’è chi ha sostenuto a più riprese che Mazzarri non ha alcun merito perché la posizione in classifica rispecchia il valore della rosa del Toro.
    A quanto pare non è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. GlennGould - 6 mesi fa

    Di recente ho scritto che Roma Milan Inter, ad esempio, hanno parco ingaggi molto più alti del nostro. Mi è stato risposto che “infatti ci sono avanti..”.
    Come volevo sottointendere, essere attaccati in classifica a squadre che spendono infinitamente più di noi in ingaggi, è motivo di soddisfazione. Personalmente, osservando la classifica, questo è quello che mi viene in mente. Punti di vista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ProfondoGranata - 6 mesi fa

    La primavera già lo dimostra.
    Il Toro è la squadra che vale meno economicamente ed è anche quella che ha vinto più di tutte…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ProfondoGranata - 6 mesi fa

    Pensate a cosa potremmo fare con il doppio dell’attuale monte ingaggi… Speriamo di poter accedere alla EL e aumentare i ricavi per poterci permettere qualcosa in più e puntare poi anche noi alla Champions.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. SiculoGranataSempre - 6 mesi fa

    Aspettiamo la fine del campionato. Sarebbe la prima volta che la classifica finale si discosta molto da quella del valore delle squadre di Transfermarkt.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy