Torino, sul campo sintetico si prova l’atteggiamento per l’Europa

Torino, sul campo sintetico si prova l’atteggiamento per l’Europa

Ritiro estivo / Seduta quasi esclusivamente tattica per il Toro di Ventura, Benassi ancora provato esterno. Sugli scudi Sanchez Mino, domani amichevole col Teramo

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Nella seduta di allenamento pomeridiana sul campo sintetico del Brunico, il Torino di Giampiero Ventura ha affrontato una sessione quasi esclusivamente concentrata sulla parte tattica. Dopo una serie di esercizi con la palla agli ordini di Rodoni per abituarsi ai rimbalzi del campo sintetico (in vista della sfida di Stoccolma contro il Brommapojkarna, che gioca su un terreno di questo genere), il gruppo è stato diviso in due parti. Ventura ha curato la parte offensiva insieme ai centrocampisti ed agli attaccanti, mentre Sullo si è concentrato sulla difesa, esercitandosi col giro palla e provando delle situazioni di copertura rapida.

A seguire, sessione tattica collettiva con gli undici “titolari”, che provavano l’atteggiamento collettivo contro avversari che si limitavano unicamente al pressing con atteggiamento passivo. Ventura ha insistito molto sulle verticalizzazioni: l’impressione è che, ad avere un’importanza preponderante nel gioco di quest’anno, saranno le mezzali che avranno sia il compito di innescare le punte, sia di inserirsi. Gli attaccanti, anche stavolta, hanno giocato molto vicini, e questo pare essere un dettame tattico per la stagione che verrà.

Infine, per qualche minuto sono state provate anche le palle inattive, esercitandosi su schemi già visti nella prima parte di ritiro a Bormio. Provato e riprovato come esterno destro Marco Benassi, che sembra assorbire sempre meglio i movimenti del ruolo, candidandosi come papabile titolare nel ruolo a Stoccolma, mentre è stato particolarmente brillante Juan Sanchez Mino, molto preciso nelle giocate e sempre abile a giocare di prima intenzione. Assenti Kamil Glik e Vitor Barreto, ancora alle prese con i postumi degli acciacchi della partita contro il Rubin Kazan, oltre a Cerci, Darmian, Gomis e Avramov, rimasti a Riscone a lavorare sul recupero atletico.

Domani, alle ore 17, il Torino scenderà in campo per l’ultima amichevole estiva prima dell’esordio ufficiale contro il Teramo, formazione di Lega Pro.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy