Torino, tornano le due punte: Belotti e Zaza insieme dopo 4 mesi dall’ultima volta

Torino, tornano le due punte: Belotti e Zaza insieme dopo 4 mesi dall’ultima volta

Focus on / L’ultima volta insieme dal primo minuto risale al 30 ottobre

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Per un motivo o per un altro, Andrea Belotti e Simone Zaza non sono mai riusciti a trovare continuità nella formazione titolare. Quest’anno lo dimostra: i due attaccanti del Toro avevano iniziato la stagione con ottimi numeri, trovando barlumi di un’intesa che l’ambiente granata aspettava da tempo. Poi le difficoltà della squadra, i principi tattici di Mazzarri e gli infortuni hanno fatto in modo che il Toro non riuscisse praticamente mai a schierare Belotti e Zaza insieme. Risale al 30 ottobre 2019 l’ultima gara (Lazio-Torino 4-0) in cui il 9 e l’11 hanno guidato insieme l’attacco dal primo minuto. Poi l’infortunio di Zaza alla caviglia, seguito da quello all’addome di Belotti, che al suo ritorno non ha potuto contare sull’attaccante di Policoro, infortunatosi ancora. A Napoli, molto probabilmente, Longo farà partire dall’inizio la coppia di attaccanti dopo 4 mesi dall’ultima volta.

CAMBIO – A sponsorizzare questa intesa, c’è proprio Moreno Longo. Da quando è arrivato al Toro ha subito messo in chiaro la volontà di far coesistere Zaza e Belotti e ora che li ha entrambi a disposizione, prova subito a cambiare il Toro. I granata tirano poco in porta e creano poca apprensione alle difese avversarie. Avere due punte mobili e allo stesso tempo strutturate fisicamente può aiutare il Toro a guadagnare metri. Belotti, soprattutto nell’ultimo periodo, è stato abbandonato a se stesso, a lottare contro tutto e tutti senza palloni giocabili. La presenza di Zaza può favorirlo perché innanzitutto non deve fare tutto il lavoro sporco da solo (primo pressing, difesa della palla per far risalire la squadra ecc.) e poi perché può togliergli un po’ di pressione dei difensori, lasciandolo più libero di attaccare la porta e tornare al goal dopo un periodo di astinenza troppo lungo per i suoi standard.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pinco pallino - 7 mesi fa

    Quando fu preso Zaza, si parlava addirittura di comporre la coppia per la nazionale.
    Ed ora risulta che non possono giocare insieme e che ce ne siamo tutti improvvisamente dimenticati.
    E non sono di certo uno zazaboy
    FVCG
    #monumentogallobelottipiazzacastello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    Parigini ancora in panchina.
    L’attuale allenatore della cremonese gli ha regalato ben 30 minuti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 7 mesi fa

    Eurotoro noto polemiche sterili nelle tue parole. Difendeva Mazzarri? Si. Ora difendo longo. Zaza e Belotti possono giocare assieme? No. Lo dicevo già quando ci provava Mazzarri. Non si può vincere a Napoli? Perché? Se non ricordo male a chi c era prima si chiedeva di fare sempre punti ovunque. O sbaglio? No non sbaglio. Perché:”chiunque con questa squadra farebbe meglio di mazzarri…” Cit

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 7 mesi fa

      ..vabbe’ io non ho mai preteso dal buon Walter 3 punti con le big…da quel che leggevo in tanti pretendavamo al secondo anno solo un miglioramento della fase offensiva..la certezza dello zoccolo duro coeso coi tanti colloqui individuali che diceva di fare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 7 mesi fa

        Parlavo in generale. Non di te. Neanche io mi aspetto i tre punti a Napoli. Ma una squadra che ha orgoglio e qualche buon giocatore un punto lo può strappare. Io non difendevo Mazzarri difendevo la categoria degli allenatori perché in campo vanno i giocatori. Ognuno deve avere il suo compito. Società allenatore e squadra. A parere mio l ultimo dei problemi al Torino era, ed é, proprio l allenatore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. valex - 7 mesi fa

    Per prima cosa, speriamo che la giochino. Vedo che l’isteria irrazionale sta prendendo il sopravvento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emilianozapata - 7 mesi fa

      Il problema è proprio quello. Nell’intervista pubblicata stamattina De Biasi attribuiva i nostri problemi a una scarsa coesione tra giocatori. Se nello spogliatoio qualcuno rema contro, c’è chi in campo non rema affatto, oppure si nasconde. Stasera è difficilissima ma se neanche ci proviamo il rischio è una nuova imbarcata. E Longo, in una società peraltro inesistente, è stato lasciato solo. Comunque, forza e onore, come diceva Russel Crowe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. uiltucs.pesar_12159015 - 7 mesi fa

    Da bravi “tifosi” quali siete mi aspetto che vi auguriate che fallisca l’ennesimo esperimento di coesistenza tra i 2. Vi ricordo solo che Belotti ha praticamente segnato i gol su azione solo in presenza di Zaza e che solo quell’ottuso di Mazzarri poteva mettere in discussione la loro coesistenza inventandosi perfino che “dialogano troppo tra loro…”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 7 mesi fa

    Faranno faville. 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 7 mesi fa

      ..che ironia stupida! e tutto per dare ragione al tuo amato Mazzarri ..speri che facciano male? czz di tifoso del czz!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 7 mesi fa

        Non capisco il tuo commento. Ragione a Mazzarri? Per cosa? Tu non volevi le 3 punte. Le stai vedendo da 2 mesi dovresti essere contento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 7 mesi fa

          Poi cosa ne sai di cosa penso io??!! 🙂 chiaramente mi auguro facciano 2 gol a testa.purtroppo non sarà così. Mi auguro a prescindere di chi giochi di arrivare da Napoli con 3 punti. È quasi ora tornare a fare risultato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. eurotoro - 7 mesi fa

            ..si a napoli e’ la partita ideale x sperare nei 3 punti..ma dai…ho sempre apprezzato i tuoi commenti fino a quando hai iniziato a difendere ad oltranza Mazzarri..ora poi ironia su zaza e belotti quando mai hai fatto ironia sui tanti adattamenti a trequartisti fatti da mazzarri tutti falliti che ci hanno fatto perdere un sacco di punti..comunque io penso che se dopo quella rimonta e vittoria col milan grazie a zaza belotti si fosse insistito oggi Mazzarri sarebbe ancora in panchina

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy