Torino, Verdi migliora con Giampaolo: ma pesano tanto i gol sbagliati

Focus On / Bene nel ruolo di seconda punta, anche quando viene spostato a fare la mezz’ala. Ma quelle occasioni…

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

A sorpresa Simone Verdi è stato schierato come seconda punta nella partita contro il Sassuolo a Reggio Emilia: il giocatore ha preso il posto di Bonazzoli e Zaza, andando ad assistere Andrea Belotti nella fase offensiva. Il suo apporto è stato in linea generale buono, ma con delle macchie importanti.

MOVIMENTI – Verdi è stato positivo per i movimenti e per gli inserimenti in attacco: si è visto che il ruolo di seconda punta se l’è sentito più cucito addosso, anche perché è riuscito ad aumentare il livello di qualità davanti. Non è un caso infatti che il giocatore con più passaggi chiave (4) sia stato proprio l’ex Bologna. C’è da segnalare che nel corso del match, il tecnico granata lo ha voluto spostare a centrocampo come mezz’ala: anche in quel ruolo non ha sfigurato, dando più qualità in quella zona. Un passo in avanti che può aiutare anche Giampaolo nel corso della stagione, con una soluzione interessante.

GOL – C’è però da dire che Verdi ha bisogno di cambiare registro per quanto riguarda la fase di finalizzazione. Sono state assolutamente clamorose le due occasioni che ha avuto l’attaccante nel corso del match: una nel primo e una nel secondo tempo, Verdi si è ritrovato entrambe le volte completamente da solo contro Consigli. Per quanto l’estremo difensore abbia compiuto due belle parate, l’attaccnate non può permettersi di non mettere dentro quei due palloni. Infatti, a posteriori, quelle due chance pesano moltissimo nel conto finale del match. Se il Toro ha buttato via due punti sul campo del Sassuolo non è di certo solo colpa di Verdi, ma l’ex Napoli ha delle responsabilità altissime.

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kieft - 1 mese fa

    Verdi neanche a Bologna ha avuto numeri importanti in zona goal però è da sottolineare che ha giocato molto meglio di bonazzoli contro il Cagliari….gli errori di Verdi contro il Sassuolo hanno anche una componente importante di sfortuna mentre quel tiro contro il Cagliari è errore grave. Per me è da riproporre titolare assieme a lukic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. loik55 - 1 mese fa

    Non è certo un leader, ma di sicuro ha piedi educati edi sbalgiare tre occasione nitide in due partite non capiterà spesso, quindi fiducia anche da secondo attaccante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maroso - 1 mese fa

    Verdi sarà il miglior acquisto di Giampaolo, glielo auguro di cuore. Ora gioca dove lui sa, Grazie a Giampaolo, anche se sbaglia la finalizzazione, per ora. Se lo lasceremo tranquillo, se si spremerà in allenameto crescerà in fiducia ed autostima e non sbaglierà più. Sabato poteva segnare, questione di millimetri e il portiere avversario sarebbe riuscito a parare. Tutti tranquilli, Verdi sta arrivando.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. eurotoro - 1 mese fa

    cosi come per sirigu anche per verdi leggo troppi commenti critici…per 2 anni non avete neanche visto 2 occasioni da gol in un’unica partita e adesso si pretende che ogni occasione si tramuti in gol…anzi in 2 anni non avete mai visto verdi giocare nel suo ruolo ed ora si pretende che alla prima diventi un cecchino infallibile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Cup - 1 mese fa

    Progressi, questo conta. Non mi aspetto che quest’anno il Toro arrivi il EL, ma che il prima possibile giunga a giocare come una squadra che prova ad arrivare in EL. Molte cose devono essere migliorate, a partire da quella difesa che ci diciamo sempre essere abbastanza forte e poi prende valanghe di gol. L’ingenuità di Bremer, da mesi il nostro miglior difensore, gli errori di Sirigu, da anni il miglior portiere italiano, l’incostanza di Lyanco, da troppo una grande promessa, la dice lunga. I nuovi vanno bene a metà: Vojvoda ottimo davanti ma meno dietro, Rodriguez bene dietro ma non davanti, Linetty si inserisce e segna ma in mezzo così così, gli altri hanno giocato poco e male (Murru una gara disastrosa, Bonazzoli una gara anonima) o non sono ancora scesi in campo (Gojak, forse il più atteso). Giampaolo fa esperimenti per provare a far risaltare chi ha qualità ancora inespresse, come Verdi che come seconda punta non è male, meglio probabilmente di Zaza, ma che deve imparare a segnare (potrebbe farlo, in fondo non gli si chiede di andare in doppia cifra, quanto magari di consentire al Gallo di superare quota 20). Per il resto bene Lukic che forse ha ingranato e che io vedrei al posto di Meitè a formare con Linetty che deve crescere e Baselli che deve rientrare, un centrocampo dignitoso, auspicando nell’arrivo di un vero egista, magari già a gennaio. Sulla trequarti va provato, quando sarà pronto, Gojak. Nei Balcani sembrava un fenomeno, penso che anche da noi potrebbe fare abbastanza bene. Lavori in corso, piccoli passi in avanti. Se non ci impantaniamo e non ci capita qualche sfiga (Dio ci conservi il Gallo!), potremmo lottare almeno per un posto nella parte snistra della classifica, in linea con i nostri reali valori, di giocatori, allenatore e Presidente. Di più, it’s impossible…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. olivia - 1 mese fa

    Purtroppo Verdi si mangia troppi goal che ci costano punti in classifica.Gia’ l altro anno si poteva andare 2 a 0 con il Sassuolo al 45′.Questo anno con il Cagliari bastava che Simeone fosse da noi e Verdi al Cagliari nelle due occasioni di rigori in movimento e si vinceva noi. Con il Sassuolo nel secondo tempo Verdi si e’ mangiato il 2 a0 in modo clamoroso.Comunque Linetty e Lukic sono due pedine inamovibili al momento e sarebbe quasi ora di non vedere più in campo Meite’ che non serve a nulla e ci crea solo dei guai.Ogni suo pallone perso e’ un goal subito Con il Sassuolo al 45′ ci stava rovinando con quell assurdo fallo al limite dell area in posizione centrale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. malva - 1 mese fa

      mmm..mi sa che la nebbia ti ha confuso. Tutto si puo dire di Meite ma col Sassuolo non ha giocato male

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bertu62 - 1 mese fa

    C’è un aspetto che è evidente ai più, e cioè che Giampaolo stia ancora facendo “esperimenti” con i giocatori ed i Loro ruoli, e questo non perché sia un pazzo ma solo perché non ha potuto farli prima, per i motivi che oramai sanno tutti…
    Al netto delle “mancanze” del mercato, evidenti soprattutto nei ruoli del play e del 3/4rtista, il fatto che in rosa ci siano così tanti giocatori (in controtendenza rispetto alla volontà di avere una rosa ristretta di Mazzarri) oggi come oggi, con addirittura 5 sostituzioni a disposizione può rappresentare un vantaggio, soprattutto se è costituita da giocatori medio-buoni e se il buon Giampaolo si dovesse decidere ad essere meno “integralista” e più disponibile a modificare il Suo credo-calcistico, come ha dimostrato contro il Sassuolo nel II° tempo, passando ad una difesa a 3 con l’inserimento di N’Koulou rinunciando alla “Sua” difesa a 4….
    Certamente le squadre più avvantaggiate sono sempre quelle che hanno cambiato meno e che oltretutto hanno avuto la possibilità di rinforzarsi, come l’Inter, il Napoli e la Lazio, mentre quelle che stanno “faticando” oltre al noi (che abbiamo cambiato TUTTO, dal DS all’allenatore al modulo a tanti giocatori…) sono quelle che o si sono indebolite anziché rafforzarsi (magari cedendo “pezzi pregiati” senza averli potuti sostituire) o hanno cambiato Mister (come la Giuve) o stanno avendo difficoltà a gestire impegni importanti come la CL ed il campionato e non sono “pronte” (come l’Atalanta)…
    Per il resto stiamo assistendo ad uno scempio autorizzato dall’altro di quello che una volta era il calcio “classico”, cioè le 5 sostituzioni: chiarissimo che CHI PUO’ FARLO è nelle condizioni di poter mandare in campo 2 squadre diverse nella stessa partita, a dispetto dell’avversario che ha difronte e che “magari” non ha così tanti giocatori di qualità per poter competere ad armi pari, è un po’ come se da una parte si schierasse il Napoli con tutti titolari e dall’altra il Benevento con metà giocatori della Primavera perché le regole adesso prevedono che anche se ci fossero giocatori titolari positivi al Virus TU-SQUADRA-CON-I-POSITIVI devi giocare ugualmente…
    Certo, lo spettacolo DEVE andare avanti, the show must go on, però la domanda è: che razza di spettacolo sarà? A “chi” piacerà, a parte quelli il cui slogan è “Vincere è l’unica cosa che conta..”??
    Che “questo” non sia più calcio lo vado dicendo da tempo, e adesso basta guardare la colonna “reti fatte/reti subite” dell’attuale classifica per averlo CHIARO davanti agli occhi:
    5 squadre hanno finora subito più di 10 Gol
    4 squadre hanno finora subito 9 Gol
    5 squadre hanno finora subito 8 Gol
    14 squadre sul totale di 20 hanno quindi incassato una valanga di gol a campionato appena iniziato rispetto alle restanti 6… Certamente che ci sono delle “anomalie” ma questo non depone certo a favore di un campionato “normale”, anzi, esattamente tutto il contrario!
    Ne vedremo ancora di cose “anomali”, sono certo….
    FV♥G!! SEMPRE!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Messere Granata - 1 mese fa

    Giampaolo ha avuto il grande merito di avvicinarlo alla porta. Verdi, per ora, sta pagando la disabitudine a trovarsi vicino o nei sedici metri, ma la palla che ha recuperato, anticipando il difensore per poi tirare sul “piede” di Consigli, se l’è conquistata lui. Sta pian piano migliorando e se aumenterà la fiducia in se stesso, e con l’aiuto di Giampaolo, potrebbe diventare finalmente un grande acquisto per il Toro. Me lo auguro e glielo auguro. Anzi, ci credo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Junior - 1 mese fa

    La davanti abbiamo delle ottime potenzialità ma il problema è la testa. Siamo fragili. È tutto sulle spalle del Gallo che ricordiamo quando ha passato il suo momento difficile, ci siamo arenati. GP deve lavorare sulla testa dei giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. malva - 1 mese fa

      Il problema è che prendiamo una caterva di gol.Come mentalità sembra che siamo sulla strada giusta ma se non si organizza un pò meglio la difesa tanto vale…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marcel Marceau - 1 mese fa

    Solo Cairo, sapendo proprio quanto è attento le spese diciamo, poteva pagare un giocatore del genere più di 20 milioni…
    Costava meno Joao Pedro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    Fragile, discontinuo, giocatore anonimo. Strapagato, sicuramente per qualche magheggio. In una parola: una sola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gra67 - 1 mese fa

      Caratterialmente è fragile, sono d’accordo, ma sulle sue qualità non ho dubbi, se recuperato ci farà divertire.
      Certo non possiamo aspettarlo in eterno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. gra67 - 1 mese fa

    Se Giampaolo riuscisse nell’impresa di recuperarlo al 100% sarebbe un bel acquisto per il Toro. Secondo me dobbiamo crederci ed aspettarlo, azzerando quello che è successo l’anno scorso.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

      So, lo aspettiamo come Aina, Gigi, Berenguer. Aspetta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro Loco - 1 mese fa

        Vannino fai il bravino..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 1 mese fa

          Vanni stai a cuccia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Toro Loco - 1 mese fa

            Bau Bau.. 😉

            Mi piace Non mi piace
    2. Toro_felix - 4 settimane fa

      A me non importa faccia gol, importa che si impegni e dia l’anima come pare stia iniziando a fare. Siccome è un fuoriclasse i gol verranno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. tric - 1 mese fa

    La prima parata di Consigli è stata straordinaria: non si può parlare di gol mangiato. Quello con Cagliari lo è stato e non riesco a perdonarglielo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy