Torino-Wolverhampton 0-1: l’autogol di Bremer gela il Grande Torino

Al 45′ / Gli ospiti trovano il vantaggio sul finire del primo tempo, per i granata si fa dura

di Redazione Toro News

Si chiude sul risultato di 0-1 il primo tempo di Torino-Wolverhampton: è di Saiss, forse con l’aiuto di una deviazione di Bremer, il gol che porta avanti gli inglesi sui granata, che nel secondo tempo dovranno tentare una difficile rimonta. Per la squadra di Mazzarri una traversa di Nkoulou e poco altro: la partita è stata equilibrata e tirata, tutto può ancora succedere. Ma subire gol in casa non è mai una buona notizia.

Lo stadio Grande Torino è effervescente, è il match che si aspetta da tutta l’estate. Torino-Wolverhampton parte con qualche sorpresa nelle formazioni iniziali: non nel Torino, che conferma l’undici annunciato. Berenguer ispira Zaza e Belotti, con Rincon che parte dalla panchina. Ma Nuno Espirito Santo cambia quattro giocatori rispetto all’undici che lunedì aveva fermato sull’1-1 il Manchester United: in difesa c’è Vallejo al posto di Bennett, gli esterni sono Traore e Vinagre, mentre Saiss sostituisce il fulcro del gioco Neves che si accomoda in panchina insieme a Cutrone. Dirige il portoghese Artur Soares Dias, una designazione tanto chiacchierata nelle ore precedenti il match.

Nelle prime battute è il Wolverhampton che ci si poteva aspettare: tutti diligentemente dietro la linea del pallone ad aspettare gli errori dei granata, che provano a fare la partita. E la prima vera occasione da gol è per i sornioni lupi: al 12′ Traore se ne va dalla parte di Ansaldi e crossa, Diogo Jota spara da dentro l’area, botta centrale ma forte: Sirigu, reattivissimo, sventa il pericolo con i piedi. L’ala spagnola Traore è un vero pericolo: poco dopo semina Bremer in velocità, sul cross morbido è bravo Izzo a prolungare in corner. Il Toro pare intimidito e patisce la grande aggressività degli inglesi, faticando a trovare trame di gioco efficaci. A scuotere i compagni è Nkoulou: sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpisce di testa in area e coglie la traversa. Anche il Wolverhampton si rende pericoloso con un calcio da fermo: fallo di Izzo, decisione contestata da Mazzarri. La palla spiove sul secondo palo dove sbuca Dendoncker: palla a lato di poco.

La partita è molto intensa ed equilibrata, si scollina la mezzora: Izzo ringhia due volte su Diogo impedendogli il tiro dal limite, la palla arriva a Belotti che viene steso da Boly: per Soares Dias non c’è niente, il Grande Torino ruggisce, il capitano granata resta a terra. Basta la bomboletta del ghiaccio spray e torna in campo. Ci prova Zaza da fuori: sinistro fuori misura. La contesa è tosta, serve un episodio per sbloccare il risultato. Arriva al 42′ quando l’arbitro Soares concede una punizione discutibile per un fallo di De Silvestri su Vinagre. Della battuta si occupa Moutinho, nella mischia sbuca Saiss che di nuca la prolunga quel tanto che basta per battere Sirigu sul secondo palo, forse con l’aiuto di una deviazione di Bremer. E’ vantaggio Wolves, proprio sul finire del primo tempo, che si conclude con un giallo a Belotti per simulazione. Fischi dagli spalti, il risultato però sorride agli ospiti.

 

 

 

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14015213 - 1 anno fa

    Direzione a senso unico. Nelle ripartenze tutte le volte la prima cosa da fare è dribblare l’arbitro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14003131 - 1 anno fa

    Forza dai… non è ancora finita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alexku65 - 1 anno fa

      Chiamate una ambulanza con presidio psichico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 1 anno fa

    La vedo male, i 120 milioni di differenza si vedono bene dalla tribuna caro Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Tanto a lui che gliene frega

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. TOROHM - 1 anno fa

    Baselli e meite assenti ingiustificati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 anno fa

      Pere hanno fatto.bene entrambi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy